SERIE B – Ciribeni trascina Caserta alla vittoria su Salerno all’overtime

SERIE B – Ciribeni trascina Caserta alla vittoria su Salerno all’overtime

Dopo un overtime la Decò Caserta esordisce con un’importante vittoria contro Salerno.

di Emanuele Terracciano

Dopo oltre un anno lontano dal parquet, per i tifosi della Juvecaserta è venuto il momento di mettere da parte le polemiche extracampo per tornare a concentrarsi sul basket giocato. Il debutto in campionato della compagine di coach Oldoini è stato contro una Salerno che, pur giocando sul campo neutro di Battipaglia, ha trascinato i bianconeri all’overtime e ha sfiorato il successo.

LA CRONACA – Paci apre le marcature di un match che nelle sue fasi iniziali vede Salerno farsi preferire a una Caserta che trova punti solo dalla lunetta. Hassan litiga con il ferro ma la Virtus Arechi non punisce a dovere la Decò che, partendo da una difesa solida, trova un parziale di 7-0 propiziato principalmente dalla buona mira di Rinaldi dall’arco che permette ai bianconeri di rientrare in gara e trovare il vantaggio sul 10-9. Nel brutto finale di quarto il punteggio è fissato sul 14-11 in favore della Decò.

L’inerzia favore per Caserta non si arresta in avvio di secondo quarto: infatti, Dip sale in cattedra e porta i suoi sul 20-14. In questi primi minuti di gioco del secondo quarto i supporters bianconeri subiscono un richiamo per l’accensione di un fumogeno ma non si registrano problemi di particolare rilevanza. Dopo un timeout, Tortù dall’arco prova a dare la scossa alla compagine salernitana che a fatica si riavvicina agli avversari e trova il pari sul 22-22 successivo a un canestro di Sanna. La Decò si riprende la testa del match ma paga percentuali ai tiri liberi molto scadenti che non le consentono di prendere un margine rassicurante. Alla fine del secondo quarto Caserta conduce per 32-29.

Paci e Leggio realizzano il parziale che riporta Salerno in vantaggio sul 33-32 ma, soprattutto in questa fase, la partita è estremamente equilibrata e avara di canestri. Questo terzo quarto di gioco offre ben poco ai puristi della pallacanestro che invece assistono a molti errori e molte interruzioni del gioco che non permettono a nessuna delle due formazioni di prendere il largo. All’ultimo mini intervallo Caserta conduce per 46-43.

L’andazzo della partita non cambia tantissimo in avvio di quarto periodo di gioco con la Decò che tiene la testa avanti ma senza superare il possesso pieno di vantaggio. Il canestro di Diomede porta Salerno al pareggio sul 47-47 ma Petrucci realizza in tempi relativamente brevi i due punti che ridanno ossigeno ai bianconeri. Salerno, nonostante il punteggio non decolli, riesce a trovare due punti di vantaggio che Hassan annulla con 4 pt messi a referto in un amen che portano i bianconeri a +2 (58-56) quando si entra nell’ultimo minuto di gioco. Il vantaggio casertano viene annullato da Diomede che fa 2/2 dalla lunetta, cosa che assolutamente non fa Hassan che non realizza neanche uno dei due tiri liberi concessigli per un fallo subito. È di nuovo Hassan ad avere tra le sue mani il tiro della vittoria ma lo sbaglia abbondantemente e si va all’overtime sul 58-58.

Diomede è anche in avvio di supplementare un’importantissima arma per Salerno che trova due punti di vantaggio che potrebbero diventare molto di più se i padroni di casa sfruttassero il fallo antisportivo commesso da Hassan che abbandona la partita. I tiri liberi in questa fase giocano un ruolo fondamentale visto lo spaventoso equilibrio. Ciribeni concretizza un gioco da quattro punti che porta Caserta a +3 sul 65-62. Una sanguinosa palla persa di Petrucci porta Sanna a un canestro e fallo subito che riporta il punteggio in parità a 30’’ dalla sirena finale. Ciribeni dalla lunetta riporta in vantaggio la Decò e poi prende il rimbalzo decisivo sul possesso successivo, subendo fallo e chiudendola con il suo 1/2 dalla linea della carità. Alla fine Caserta vince per 68-65.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy