Serie B – CJ Taranto, il punto di coach Carone

Il punto in casa CJ Taranto.

di La Redazione

Manca poco più di una settimana e poi sarà esordio ufficiale per il CJ Basket Taranto che domenica 11 ottobre alle ore 18 al Palafiom ospiterà Matera nella prima gara del girone di Supercoppa che quest’anno aprirà la stagione della Lnp in vista del campionato di serie B che partirà il 15 novembre.

Proprio per essere al meglio e provare automatismi e condizione a un mese dall’inizio della preparazione, la squadra di coach Olive ha disputato un allenamento congiunto con la Tecnoswitch Basket Ruvo che Stanic e compagni ritroveranno nel prossimo torneo cadetto. Alla fine del test, il vice allenatore del CJ Taranto, Claudio Carone, ha fatto il punto della situazione.
Coach, che tipo di “allenamento congiunto” è stato?
È stato sicuramente un buon allenamento. Un test prima di tutto fisico estremamente necessario dopo tutti questi mesi di parziale inattività. Serviva per far “ricordare” ai ragazzi cosa significa stare in campo.

Rispetto a quanto fatto in allenamento, la preparazione e le vostre tabelle, i ragazzi ti sono sembrati avanti o indietro nella preparazione. Cosa vi è piaciuto (a te e al coach) e cosa invece è ancora da registrare?
Ci sono sembrati esattamente come e dove devono essere nei programmi dello staff. Sia da un punto di vista fisico che tecnico tattico. Non ci aspettavamo certo una squadra pronta, non sarebbe stato giusto a questo punto della stagione, soprattutto per un team per 9 decimi nuovo. Sicuramente è da registrare l’atteggiamento mentale iniziale di questo allenamento. Abbiamo subito troppo la fisicità e l’intensità di Ruvo, sbagliando anche cose facili e perdendo troppi palloni. Ci è piaciuto invece l’attenzione e l’atteggiamento difensivo della seconda metà della partita che come solitamente succede, porta a giocare poi meglio anche in fase offensiva.
Tra una settimana oramai c’è il primo match ufficiale, il CJ arriverà pronto secondo quanto hai visto oggi?
La Supercoppa è appuntamento inconsueto a questo punto della stagione, che sicuramente trova la maggior parte delle squadre ancora in fase di costruzione e rodaggio. È chiaro che si scenderà in campo per cercare di vincere e mettere i primi tasselli per una giusta mentalità che potrà servire poi soprattutto in un campionato lungo come quello di B.

Con la preghiera di darne diffusione
Luca Fusco, responsabile comunicazione CJ Basket Taranto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy