Serie B. Contro Mortara la Sangio c'è

0

I Draghi ci sono e la risposta è arrivata dal parquet del Pala Bertelli dove la squadra di Coach Gandini è stata protagonista di una prova magistrale. Gioco di squadra, entusiasmo, grande intensità e solidità difensiva hanno permesso ai blu arancio di avere la meglio su un’arcigna Mortara. Successo meritato che da fiducia all’ambiente e legittima l’ impegno di un gruppo che sta crescendo di partita in partita.
LTC Sangiorgese – Expo Inox Mortara 73-60 (22-14, 12-16, 20-16, 19-14)
Il gioco corale, le poche palle perse, la serenità nel costruire e la grande concentrazione messa in campo da parte di tutti hanno fatto maturare una vittoria convincente. Soddisfatto anche il presidente Carlo Ponzelletti: “ Ottima prova da parte di tutti. Finalmente ognuno è riuscito a mettere il proprio mattoncino. Il gioco di squadra ha esaltato le nostre qualità e le nostre punte di diamante. Quando riusciamo ad interpretare la gara in questo modo troviamo risultati importanti. Ottima la prova dei giovani di scuola ABA. Dobbiamo continuare così sia in fase difensiva che offensiva in modo da poterci regalare delle soddisfazioni nel proseguo della stagione.”
Prova superlativa di Alessandro Priuli. Il neo papà è stata autore di una gara esemplare, solido in difesa e cinico in attacco, per lui 17 punti e 12 rimbalzi. Magistrale ed intelligente la prova di Capitan Benzoni 19 punti e 8 rimbalzi. Percentuali stratosferiche invece per Simone Tomasini, sempre più determinante 18 punti.
La partita parte su ritmi altissimi e nei primi cinque minuti entrambe le squadre trovano il canestro a ripetizione  10-10 con Benzoni e Bialkowsky su tutti. I Draghi  stringono le marcature in difesa e continuano a tenere alta l’intensità offensiva facendo girare velocemente la palla e trovando le triple Tomasini e Giacomelli e il canestro importante di Zennaro per il +8 22-14 a fine periodo. Da segnalare a referto ben sette giocatori a canestro per la Sangio nella prima frazione, grazie a Priuli, Nuclich e Peroni.
Nel secondo quarto Mortara corre ai ripari e coach Zanellati manda in campo Poggi e Di Paola che hanno un gran impatto fisico e difensivo. L’avvio è ancora blu arancio con la tripla di Giacomelli, il gancio di Scurati e l’ottimo gioco da tre di Tomasini è +11 32-21. La zona di Mortara fa soffrire i Draghi che subiscono il ritorno degli avversari con l’esperienza di Grugnetti, di Mossi Marco, Mossi Paolo e i canestri di Sanlorenzo per il 34-30 con il quale si chiude il quarto.
Nel terzo quarto la Sangio schiaccia sull’acceleratore grazie alla classe di Priuli, Benzoni e Tomasini e dopo 4’15” è +9 43-34. Gli ospiti provano a reagire e sfruttando qualche infrazione di passi fischiata ai blu arancio e qualche palla persa di troppo si riportano in scia con i canestri di Grugnetti, Bialkoswsky e Mossi 43-37 al 5’. Con le triple di Tomasini e Benzoni ed il gioco da tre di Priuli canestro, fallo subito e libero supplementare realizzato chiudono il periodo sul +8 54-46.
Nell’ultimo quarto la Sangio gestisce bene e con serenità. Il ritmo rimane alto permettendo ai Draghi di trovare ottime soluzioni sia dall’arco che in post basso. Tomasini c’è, Priuli immenso e Benzoni con le mani caldissime portano i blu arancio sul +10 60-50 a 4’39” dalla sirena. Il solito Bialkoswky e Mossi provano a far reagire Mortara, ma la Sangio non dà respiro e trova la bomba di Tedoldi autore di un’ottima gara 71-52. Grugnetti non molla ma i Draghi giocano sulle ali dell’entusiasmo e con l’ennesimo canestro di Tomasini conquistano una grande vittoria 73-60.
Coach Marco Gandini: “Sono soddisfatto, non abbiamo mai abbassato l’intensità difensiva e questo ci ha permesso di tenere alto il ritmo della partita. Abbiamo condiviso tanto palla e responsabilità, trovando qualcosa da tutti in attacco. Adesso dobbiamo continuare nel quotidiano ad allenarci forte come abbiamo fatto nella settimana che ha preceduto Mortara e dare continuità al nostro gioco di partita in partita.”
LTC Sangiorgese: Peroni 2, Tomasini 18, Benzoni 19, Zennaro 2, Scurati 2, Nuclich 2, Ponzelletti 0, Tedoldi 5, Priuli 17, Giacomelli 6. Coach: Gandini
Mortara: Fant n.e, Avanzini 4, Pogi 0, Grugnetti 11, Mossi M. 13, Mossi P. 6, Bossi n.e, Bialkowsky 18, Di Paola 0, Sanlorenzo 8. Coach: Zanellati