Serie B. Crema lotta, ma passa Montichiari

0

L’Erogasmet Crema butta a 20″ dalla fine un incontro che a metà ultimo quarto sembrava perso, con la quotata Montichiari avanti di quattordici punti. La seconda sconfitta consecutiva non intacca comunque il buon cammino fatto fino ad ora, con la formazione biancorossa che ha dimostrato di giocarsela alla pari con una delle corazzate del campionato.
Inizio favorevole ai leoni biancorossi che con quattro triple in serie di Tardito, Ferri e Del Sorbo si portano sul 14/6.
La reazione bresciana è affidata soprattutto a Perego, che sfida Tardito in post basso riportando a contatto Montichiari.
Il sorpasso degli ospiti è frutto di una tripla di Genovese dall’angolo.
Montichiari stringe le maglie della propria difesa e la palla nell’attacco di casa gira meno fluida rispetto all’inizio della frazione, ma una splendida penetrazione di Zanella consente all’Erogasmet di chiudere sul 21 pari.
È ancora Perego il problema principale della difesa di coach Baldiraghi. Il lungo ex Vanoli
firma il primo canestro per i suoi e manda a canestro Genovese trasformando in assist un bel rimbalzo offensivo.
La reazione dell’Erogasmet è affidata a Del Sorbo e Cardellini che portano il punteggio sul 30 a 26.
Il match sembra un cinque contro uno, con il numero nove in maglia nero bianca che risponde quasi da solo all’attacco di casa, nel quale si distingue un micidiale Cardellini, autore di due triple quasi consecutive che danno il 35 a 31 per Crema. Come nel primo parziale, al massimo vantaggio per Crema Montichiari risponde con un parziale di sette a zero.
La tripla di Bonfiglio rida’ fiato agli ospiti al 17′ e sull’azione successiva Cazzaniga riporta avanti i suoi, con Bonfiglio che sigla il 35 a 38.
Sul finire della frazione un contatto non fischiato su Del Sorbo provoca la reazione dei padroni di casa, puniti con un fallo tecnico che porta al massimo vantaggio esterno (37 a 42), punteggio con il quale termina il primo tempo.
Inizio di secondo tempo caratterizzato da due palle perse dai cremaschi che consentono ai bresciani di arrivare fino al + 9. È Zanella a trovare i canestri che tengono a galla l’Erogasmet, che ottiene poco o niente dall’arco.
Cardellini spezza il sortilegio dopo quattro minuti ed un bel contropiede di Ferri riporta i leoni biancorossi a meno due (48/50).
Si arriva anche al 51 a 52, ma gli ospiti reagiscono con una gran giocata di Cazzaniga.
Un gancio di Scanzi dà il + 8 a Montichiari. La gara si fa dura ed i contatti non sempre sono fischiati.
La zona press di Crema crea difficoltà ai portatori di palla avversari, che riallungano con un’estemporanea tripla di Genovese solo contro l difesa schierata.
Sull’ultima azione Montichiari ruba palla ma non trova il canestro e la frazione si chiude sul 57 a 64.
Gli uomini di Cadeo iniziano l’ultima frazione col piglio di chi vuol chiudere i conti. La tripla dell’immarcabile Perego regala il primo vantaggio in doppia cifra (57/69) e coach Baldiraghi è costretto a giocarsi Tardito, gravato da quattro falli.
È soprattutto Cardellini a dare una mano a Zanella in fase offensiva, trovando due triple che ridanno speranza all’Erogasmet. Un gioco da quattro punti di Ferri riporta in partita Crema che costringe Cadeo al timeout sulla successiva tripla di Del Sorbo (72/76).
Un’entrata di Tardito da’ il meno due, con Infanti che riporta in quota i suoi.
La tripla di Ferri fa esplodere il Palacremonesi, che pregusta la clamorosa rimonta sull’errore al tiro di Genovese, ma sul possesso successivo Cardellini scivola in penetrazione e regala palla agli avversari.
Finisce così 80 a 79 per Montichiari, con il pubblico di casa che applaude ugualmente i propri beniamini.