Serie B. Ecoelpidiense battuta a Senigallia 82-64

di Marco Biagetti

Goldengas Senigallia – Ecoelpidiense PSE 82-64

Goldengas
Pierantoni 17, Battisti 6, Maddaloni 5, Pasquinelli 13, Casagrande 15, Catalani 12, Giampieri 9, Bertoni 3, Scrima 2, Diotallevi. All. Valli

Ecoelpidiense
Torresi 8, Fabi 9, Boffini 26, Quartieri 12, Vallasciani, Centanni 6, Viozzi, Salvatori, Romani ne, De Leo 3. All. Schiavi

Parziali: 25-9; 41-27; 60-48
Arbitri: Benatti e Aydin
Spettatori: 300 con circa 30 da P.S.Elpidio
SENIGALLIA – Terzo ko consecutivo per la Ecoelpidiense che cede anche alla Goldengas Senigallia in una gara sempre di rincorsa contro un avversario in fiducia che prosegue così il suo momento felice.
Non era facile e lo si sapeva vista la settimana difficile che hanno attraversato i ragazzi di coach Schiavi con i vari De Leo e Romani messi ko rispettivamente da un virus influenzale e da una distorsione al ginocchio.
Fatto sta che Senigallia impone fin dall’inizio il suo ritmo, il 9-0 iniziale mette in chiaro quale domenica dovrà aspettarsi la Ecoelpidiense. La musica non cambia e al primo mini riposo è già fuga per i biancorossi (25-9).
Boffini e Quartieri tentano con le unghie e con i denti di far restare nel match una Ecoelpidiense che continua ad essere trivellata dalle calde mani degli avversari. Il 46% finale col quale Senigallia tirerà dalla linea dei 6.75 dice tutto. L’intervallo fissa il punteggio sul 41-27 e se il tempo per risalire la china ci sarebbe al rientro dagli spogliatoi l’inerzia della gara non cambia. Dopo essere piombata a -22 (55-33) la Ecoelpidiense trova con la forza della disperazione un break che la riporta a -12 (60-48) alla penultima sirena. Pronti via però Senigallia piazza un 6-0 che chiude la disputa perché poi la maggiore scaltrezza ed esperienza dei padroni di casa mette in ghiaccio un match vinto con merito.
Servirà in settimana recuperare dapprima gli uomini e poi serenità e convinzione per affrontare la gara con Fondi che è senza dubbio il primo spartiacque decisivo della stagione. Un momento non facile per la Ecoelpidiense che va superato con l’aiuto di tutti a partire dal pubblico che anche ieri ha sostenuto fino all’ultimo minuto la squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy