Serie B-Elachem Vigevano, presentazione 10ª giornata

Serie B-Elachem Vigevano, presentazione 10ª giornata

I gialloblu ospitano Bernareggio in una sfida che, prima di una doppia trasferta, è cruciale per il cammino del girone d’andata.

di Andrew Villani
Piazza-Vigevano

La Elachem Vigevano è attesa dall’avversario peggiore per invertire la tendenza negativa di tre sconfitte consecutive. In via Carducci arriva la Vaporart Bernareggio che, dopo gli scalpi di Padova e San Vendemiano colti con grande autorità, punta a togliersi un ulteriore sfizio. Ecco le parole di coach Piazza:

– L’anno scorso il bilancio alla decima era di 5-5, ma con uno 0-4 in trasferta con match già terminati dopo un quarto.

“Sono convinto che abbiamo raccolto enormemente meno di quanto abbiamo seminato. Ogni episodio che ci poteva girare contro è andato in tale direzione, ma non stiamo andando male come gioco e prestazioni. Mancano, questo sì, delle vittorie che la passata stagione abbiamo talvolta raccolto per errori altrui allo scadere come con Empoli e Sangiorgese.”

– La Elachem Vigevano litiga col ferro ai liberi (52/75 negli ultimi 120′), ma è una verità parziale. Pesano molto di più gli 83,5 punti a partita concessi, dato inusuale per una tua squadra.

“Sono due elementi legati da situazioni mentali. Molto spesso subiamo a causa di disattenzioni individuali dettate da cali di concentrazione. Sono errori superficiali che costano caro in termini di parziali regalati e di smarrimento dell’impianto preparato. In serie B realizzare 77 punti in trasferta ti deve bastare per vincere. Poi, se esegui i liberi in maniera decente, ne fai anche 85… Abbiamo optato per una formazione con maggior propensione offensiva, quindi dobbiamo fare quadrato dietro e non perderci in banali cazzate. Sono fiducioso che ci divertiremo.

– Ci sono anche aspetti positivi. A Olginate i lunghi hanno prodotto un 19/22 in area e gli assist son stati distribuiti in maniera omogenea. 

“Abbiamo fatto una partita ottima in attacco e sufficiente in difesa, tuttavia ci mancano un paio di cose. Tanti giocatori, per propria indole offensiva, son sempre stati portati a ragionare prima in quella direzione. Dobbiamo inculcare la capacità di soffrire dietro, per spostarci poi davanti, che non è così immediato se sei stato poco abituato a ciò. Dopo di che quasi tutti son abituati a stare in campo per molti minuti consecutivamente. Entrare e concetrare lo sforzo difensivo, quando magari non fai canestro, non è semplice. Può non arrivare subito, come anche mai, ma di certo non in una manciata di incontri.”

– E’ la volta della capolista Bernareggio. Una sola sconfitta e nove vittorie con scarto medio di 14pt. Gioco corale (16.6 assist), dominio a rimbalzo (43.3) e primi tempi brucianti, come il +29 con San Vendemiano

“Stanno sfruttando un momento di forma incredibile che dura già dal precampionato dove ci diedero, a prescindere dalle assenze, 30 punti. Stanno volando sulle ali dell’entusiamso. Giocano una pallacanestro semplice, tirando benissimo e correndo il triplo degli altri. Dovremo avere pazienza e non farci prendere dal nervosismo, altrimenti verremo tritati dalla loro energia. Come ogni squadra giovane bisogna vederla nei momenti di difficoltà che, per ora, non hanno avuto.”

– Può essere una partita chiave per l’economia dell’annata della Elachem Vigevano?

“Siamo una squadra che può fare tutto e il contrario di tutto. Una singola vittoria con Bernareggio non cambierà le cose. In ogni incontro è mancato qualcuno quindi, quando tutti daranno il proprio contributo all’interno dei 40′, avremo svoltato. Abbiamo troppi alti e bassi con amnesie letali, come gli antisportivi ingenui quando l’inerzia è nelle nostre mani. Sono ottimista perché si può fare uno scatto con poco: siamo primi per valutazione, migliori nella percentuale da due e col paradossale maggior numero di liberi segnati. Il volume di gioco offensivo c’è. Credo che un risultato positivo, più che una svolta, potrà darci convinzione dal punto di vista morale visti i divari che hanno inflitto a chi ci ha battuto sulla sirena.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy