Serie B – Empoli risorge nel derby, Fiorentina KO

Sospirone di sollievo e testa subito alla trasferta di domenica a Livorno.

di La Redazione

USE COMPUTER GROSS – ALL FOODS FIORENTINA BASKET FIRENZE 85-79

Botteghi 4, Terrosi 18, Sesoldi, Giannini 14, Giarelli 24, Giancarli 9, Raffaelli 9, Falaschi ne, Landi ne, Antonini ne, Baparapè ne, Perin 7. All. Bassi (ass. Mazzoni/Finetti)

Banti 12, Berti 9, Genovese 19, Ondo Mengue, Grande 15, Mazzucchelli 6, Gelli ne, De Leone 2, Gennai ne, Erkmaa 2, Lucarelli 14. All. Niccolai

Parziali: 25-19, 40-39(15-20), 62-58 (22-19), 85-79 (23-21)

Serviva la prestazione perfetta, serviva grande saldezza di nervi, serviva soprattutto la faccia giusta per tutti e 40 i minuti. Tutto questo l’Use Computer Gross l’ha buttato in campo ed alla fine, con pieno merito, ha battuto la Fiorentina nel derby per 85-79 rialzando la testa dopo cinque sconfitte consecutive. Una vittoria di capitale importanza sia perché un esito diverso avrebbe portato nella testa dei biancorossi altri fantasmi difficili poi da spazzare via ma, soprattutto, perché una vittoria così può essere quella che serve per buttare dentro non solo punti, ma soprattutto tanto, tanto morale. Col calendario che ora si fa più abbordabile, l’auspicio è che possa essere davvero la gara della svolta.

Che non sia l’Use delle ultime partite si vede sin dall’inizio con Raffaelli e Giarelli che aprono le danze e con Niccolai che è costretto quasi subito a chiamare timeout. E’ Grande a svegliare Firenze ma Giannini prima e Raffaelli dopo danno subito un bell’aspetto al tabellone: 18-7. Grande dalla lunga e Banti riavvicinano i viola e, dopo il 23-19, al 10’ siamo 25-19. Nella seconda frazione grande equilibrio in campo ed il dato significativo è che Firenze ritorna in partita andando anche avanti per la prima volta con Genovese (37-39) e chiudendo sul 40-39. Una tripla di Lucarelli riapre i giochi ed è sempre lui a firmare il 47-50 poco dopo. E’ un momento di difficoltà per l’Use che scivola sul 47-52 ma non molla la presa dalla partita. Raffaelli va in penetrazione e viene stoppato, ma per gli arbitri il canestro è da convalidare e le proteste di Niccolai gli costano il tecnico che l’Use sfrutta segnando il libero e rimettendosi in carreggiata fino al 58-58 di Raffaelli. I 4 punti seguenti di Giarelli fissano al 30’ il punteggio sul 62-58. L’ultima frazione si apre con il quarto fallo di Giannini che reagisce però subito dando il via dalla lunga distanza ad un fondamentale parziale di 6-0 che lo vede grande protagonista assieme a Botteghi: 68-58. Firenze segna due liberi con Grande ma fatica moltissimo a trovare la via del canestro che arriverà con la bomba di Genovesi dopo ben 4’30. L’Use è carica come al primo minuto e Giancarli trasforma tutta questa energia prima in un canestro dal campo e subito dopo in una bomba splendida dall’angolo: 73-65. Quando, sull’azione seguente, Botteghi appoggia il 75-65 sembra davvero fatta e i biancorossi, anche se tremano un po’ sull’80-77, di mollare non ne vogliono proprio sapere e, con i liberi di Terrosi, portano con merito a casa il derby per 85-79.

Sospirone di sollievo e testa subito alla trasferta di domenica a Livorno.

FONTE: Uff. Stampa Use Basket Empoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy