Serie B – Epica impresa di Torrenova: battuta Bologna dopo 4 overtime!

Una partita infinita si risolve solo dopo 60′ di gioco.

di La Redazione

Dopo 4 supplementari la Fidelia Torrenova firma l’impresa della giornata battendo la capolista Allianz Bank Bologna per 126-123. La squadra di coach Condello approccia benissimo alla gara, va sotto anche di 10 lunghezze dopo l’intervallo lungo ma rientra e porta a casa una leggendaria vittoria sia per il risultato che per il modo in cui è ottenuta. La Cestistica non molla mai, anche quando sembra che l’inerzia l’abbia Bologna e centra un risultato grandissimo grazie ai 35 punti e 19 rimbalzi di Gloria, ai 14 punti e 11 rimbalzi di Klanskis, agli 8 punti e 14 rimbalzi di Perin, ai 23 punti e 8 assist per Galipò, ai 17 punti e 7 assist di capitan Di Viccaro ed ai 17 punti di Lasagni: insomma, una vera, prestigiosa e pensatissima vittoria di squadra.

 

Fidelia Torrenova – Allianz Bank Bologna 126-123 (29-21, 56-45, 70-78, 87-87, 96-96, 107-107, 117-117)

 

Fidelia Torrenova: Gloria 35 (13/18), Galipò 23 (5/10, 3/11), Lasagni 17 (3/6, 3/6), Di Viccaro 17 (1/5, 4/12), Klanskis 14 (3/4, 2/2), Perin 8 (2/6, 1/5), Ferrarotto 8 (4/5, 0/2), Bolletta 4 (1/2), Mazzullo, Saccone ne, Romagnolo ne. Coach: Condello.

 

Allianz Bank Bologna: Conti 35 (9/16, 3/14), Fontecchio 35 (10/15, 2/5), Graziani 18 (7/8, 1/2), Fin 13 (2/4, 2/7), Beretta 9 (4/7, 0/1), Guerri 5 (1/1, 1/4), Felici 4 (2/5, 0/1), Bianco 3 (0/1, 1/2), Myers 1 (0/3, 0/3), Besozzi. Coach: Rota.

 

Ritmi altissimi in avvio, con le due squadre che rispondono colpo su colpo. Torrenova però ci mette tanta intensità, così le bombe di Di Viccaro e Lasagni, con il dominio di Gloria e Klanskis sotto canestro portano tutti al 29-21 alla fine del primo quarto. Nel secondo quarto continua a dominare sotto le planche Gloria, mentre per Bologna sono Conti e Fontecchio a tenere in scia la formazione di coach Rota. Galipò e Perin però trovano punti importanti, così all’intervallo lungo è 56-45 per la Fidelia. Al rientro dagli spogliatoi è tutta un’altra partita: Torrenova balbetta in attacco e Bologna trova canestri sia nel pitturato, con un monumentale Fontecchio, che dalla distanza, con Fin che diventa un rebus per la difesa delle Aquile. A dare ossigeno sono Lasagni ed ancora Gloria, che tengono al -8 la Cestistica, che subisce il rientro pesante degli ospiti: 70-78. Quello che si pensa possa essere l’ultimo quarto è vietato ai deboli di cuore, con Torrenova che rosicchia punto su punto e la bomba di Perin nel finale che rianima la Fidelia. Fontecchio e Gloria sotto le plance continuano a dominare, ma l’equilibrio rimane sovrano ed alla sirena finale 87-87. Chi pensa che la partita possa essere decisa da 5’ in più rimane deluso: pronti-via e Bologna scappa al +6, ma Torrenova rientra con le realizzazioni di Galipò, Di Viccaro ed ancora Gloria, così al 45’ è 96-96. Nel secondo overtime si va di pari passo, fin quando Lasagni piazza la bomba del 96-92 a 30” dalla sirena. Finità? Macchè, perché due canestri di Guerri e Fontecchio in pentrazione portano tutti al terzo overtime, sul 96-96. Con Beretta, fattore sotto le plance, out per 5 falli Torrenova trova anche in Klanskis un fattore importante, così qualche rimbalzo in attacco porta punti alla squadra di coach Condello, nel frattempo out dalla gara per doppio fallo tecnico fischiato dal duo arbitrale. Graziani, Conti e Fontecchio però non mollano ed al 55’ è 117-117. Nel quarto ed ultimo overtime succede di tutto: 5 punti di Galipò ed un tiro libero di Klanskis portano la Fidelia al +6, 123-117, ma Bologna – che nel frattempo perde anche Fontecchio per 5 falli – non vuole saperne di mollare e con Graziani e Felici impatta nuovamente a quota 123. A dare la vittoria a Torrenova, però, sono Lasagni e Perin, che realizzano i tre punti che decidono il match, perché sul tiro finale di Felici la palla non tocca il ferro.

 

 

Ufficio Stampa Fidelia Torrenova

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy