Serie B – Fabriano a senso unico nella sfida di Teramo

Serie B – Fabriano a senso unico nella sfida di Teramo

Tutto facile per la corazzata marchigiana

di La Redazione

Esordio amaro al Palaskà per l’Adriatica Press Teramo 2019/2020, i biancorossi infatti cedono contro la corazzata Fabriano (62-82) al termine di un match che praticamente è stato a senso unico per quasi tutti e quaranta i minuti.

Fabriano si è dimostrata squadra di grande spessore con rotazioni lunghe, giocatori esperti (vedi il professore Luca Garri) e giovani con ampi margini di crescita. Una squadra costruita per arrivare fino in fondo che ha legittimato pienamente e con merito la sua terza vittoria stagionale.

Dall’altra parte l’Adriatica Press Teramo ha dato tutto quella che aveva e infatti, al termine del match, i tifosi biancorossi hanno giustamente applaudito Nolli e compagni, dimostrando anche una maturità nel comprendere che non sono queste le partite da vincere e che si prospetta una stagione da “elmetto e trincea” dove bisognerà sputare sangue sul parquet e sostenere i giocatori dagli spalti dall’inizio alla fine.

Per quanto riguarda la cronaca c’è poco da raccontare; escluso infatti il canestro iniziale firmato da Lestini, Fabriano impone fin da subito il proprio ritmo alla partita, mettendo in difficoltà il Teramo grazie ad una difesa molto aggressiva che costringe i biancorossi a tiri molto forzati. Nel secondo quarto i teramani provano comunque a reagire (14-22 al 14’) con coach Pansa costretto a chiamare time out. Da questo momento però sale in cattedra il professore (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene 2004) Luca Garri che, con giocate di pura classe ed esperienza, propizia la spallata che praticamente chiude i giochi con largo anticipo. 

I cartai infatti vanno all’intervallo lungo sul 24-37, al rientro dagli spogliatoi ripartono con ancora più energia ingranando le marce alte e toccando anche le 24 lunghezze di vantaggio. Il Teramo ci mette tanta grinta e volontà ma non riesce a rientrare a contatto ed il quarto periodo è puro garbage time che si conclude sul 62-82 finale.

Adesso bisognerà subito assimilare questa sconfitta (la terza consecutiva), apprendere dagli errori commessi e caricarsi in vista del derby di domenica contro il Giulianova.

Il campionato è ancora lunghissimo e già contro i cugini giallorossi il Teramo avrà la giusta occasione per riscattarsi e trovare i primi due punti della stagione. 

 

TABELLINO

 

ADRIATICA PRESS TERAMO – FABRIANO 62-82

(9-20, 15-17, 13-18, 25-27)

 

Adriatica Press Teramo: Banach 8, Montanari 2, Cucchiaro 3, Nolli 3, Lestini 20, Massotti 2, Melchiorri 2, Del Sole ne, Di Eusanio 4, Matic 5, Forte 4, Di Bonaventura 9. Coach: Manuel Cilio

 

Fabriano: Fratto 7, Pacini, Petrucci 12, Del Testa 2, Paolin 14, Merletto 10, Garri 15, Guaccio 13, Radonjic 5, Cianci 4. Coach: Lorenzo Pansa 

 

 

Uff.stampa Adriatica Press Teramo 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy