Serie B – Faenza vince il big match, Firenze s’arrende nel finale

0

Blacks Faenza 95-Pallacanestro Firenze 89(33-24; 57-48; 74-73)

FAENZA: Bandini, Siberna 17, Vico 12, Mazzagatti ne, Poggi 17, Voltolini 13, Molinaro 4, Petrucci, Aromando 22, Ragazzini ne, Pastore 10, Nkot Nkot ne. All.: Garelli.
FIRENZE: Di Pizzo 8, Laganà 14, Ndoja 26, Venuto 9, Passoni 5, Mazzotti ne, Giannozzi ne, Scott ne, Castelli 15, Bushati 12. All.: Gresta
ARBITRI: Suriano – Giovagnini

Note. Parziali: 33-24; 57-48; 74-73. Tiri da 2: FA: 24/47, FI: 17/28; Tiri da 3: FA: 10/26, FI: 14/32; Tiri liberi: FA: 17/19, FI: 13/19; Rimbalzi totali: FA: 30, FI: 29.
Uscito per falli: Molinaro

Capolavoro Blacks. I faentini superano un’ottima Firenze e allungano a sette la striscia di vittorie consecutive, restando così in vetta insieme a Rieti. Complimenti ai toscani che giocano una grande partita confermando di essere una squadra forte e completa in ogni reparto. Ancora una volta i Raggisolaris vincono grazie alla forza del gruppo e ad una solidità mentale che permette loro di restare sempre lucidi anche nei momenti difficili.

Il primo quarto è nel segno di Voltolini che con 13 punti e 5 assist è il faro dei Blacks, bravi a colpire in transizione e a segnare da ogni posizione. Firenze non è da meno e risponde per le rime, ma al 10’ sono i padroni di casa a condurre 33-24. I Blacks toccano il massimo vantaggio sul 35-24 poi arriva la reazione dei fiorentini che con Laganà si portano sotto 33-35. La risposta dei Raggisolaris non si fa attendere e questa volta sono Vico e Aromando a far riprendere in mano l’inerzia alla squadra (42-33) che chiude avanti 57-48 all’intervallo.

Firenze reagisce affidandosi a Ndoja, perfetto da tre ed è proprio lui a propiziare un break di 12-0 per il 63-60, primo vantaggio ospite. I Blacks non si deconcentrano e si rifanno sotto, trovandosi avanti 74-73 al 30’. Nell’ultimo periodo, quando Firenze conduce 82-78, sale in cattedra Siberna segnando 10 punti e bloccando Laganà. Poggi fa lo stesso su Ndoja poi ci pensano il gioco di squadra e il carattere a far segnare canestri pesanti e così al 39’ Faenza conduce 95-85. Firenze ha un ultimo sussulto (89-95), ma i Raggisolaris non perdono la concentrazione, gestendo il match fino alla fine.

Luca Del Favero
Capo Ufficio Stampa Raggisolaris Faenza