Serie B – Finale amaro per Pavia, Cecina difende il suo fortino

Serie B – Finale amaro per Pavia, Cecina difende il suo fortino

Sconfitta dura da digerire per una Winterass che, dopo esser faticosamente riemersa da una partenza ad handicap, finisce beffata nel finale.

di La Redazione

Paradù Tuscany Ecoresort Cecina – Winterass Pavia 77-75 (25-11, 17-25, 18-19, 17-20)

Paradù Tuscany Ecoresort: Murolo 9 (1/3, 2/2), Mennella 12 (0/1, 2/4), Gaye 12 (5/7, 0/4), Salvadori 15 (3/4, 3/5), Cicchetti 6 (3/5); Biancani 6 (3/4, 0/2), Malfatti 3 (0/2, 1/1), Graziani 5 (0/3, 1/5), Bianco 3 (1/1), Filhai 6 (3/4). Ne: Guerrieri. All. Roberto Russo

Winterass: Di Bella 16 (2/6, 3/8), Mascherpa 5 (1/3, 0/5), Benedusi 4 (2/4), Spatti 19 (7/13, 1/4), Crespi 2 (1/3); Manuelli 10 (2/3, 2/3), Fazioli, Torgano 16 (3/4, 3/8), Delvecchio 3 (1/1). Ne: Visigalli. All. Massimiliano Baldiraghi

Arbitri: Suriano di Torino e Guarino di Campobasso

Primo tempo: 42-36. Tiri liberi: Paradu Ecoresort 12/20, Winterass 10/13. Rimbalzi: Paradu Ecoresort 32 (off. 5, Salvadori 5), Winterass 40 (off. 11, Crespi 9). Cinque falli: nessuno.

Sconfitta dura da digerire per una Winterass che, dopo esser faticosamente riemersa da una partenza ad handicap, finisce beffata nel finale. Demeriti propri (due palle perse da giocatori di esperienza nell’ultimo minuto), sfortuna (rocambolesco il canestro del sorpasso incassato da Biancani) e una valutazione arbitrale discutibile (contatto Gaye-Mascherpa a 6” dalla sirena) concorrono a scrivere il finale al veleno. Una vera disdetta visto che il sacco in Toscana avrebbe consentito l’aggancio ad Empoli che, pur sconfitta a San Miniato, mantiene sui pavesi due preziosissimi punti di vantaggio nella volata-playoff. Cecina parte 7-4 dopo 2′ e spicci con cinque in fila di Salvadori e il 2/7 dal campo collezionato dai pavesi induce Baldiraghi al primo summit. Spatti avvicina col suo classico tiro in fade away ma la tripla di Murolo e un innesco interno per Cicchetti materializzano il 12-6. Dentro Torgano per Crespi e Manuelli per Di Bella ma Gaye ruba e vola in controfuga solitaria per il 7-0 (14-6 al 6′). Spatti in chiude il break interno e firma il suo ottavo punto per il 15-10 ma un pisolino prolungato a rimbalzo consente extra possesso e tripla a Mennella (20-10 al 7′). Omnia poco attenta e cattiva, percentuali scadenti (4/17) e la truppa livornese vola 25-10 col secondo tracciante di Mennella che timbra un primo quarto di gran qualità offensiva (10/16 complessivo). Inizio ad handicap: serve una scossa. Crespi fa sentire il fisico a rimbalzo offensivo ma i compagni continuano a non capitalizzare e il gap resta stabile (27-15 al 13′). Dopo 13′ arriva la prima tripla pavese con Torgano che, qualche secondo dopo, la bissa ma Cecina trova una buona lettura per Bianco (33-21 al 16′). Torna Mascherpa ma il ferro gli sputa la tripla del possibile meno sette. Due giocate forzate di Biancani vanificano la tripla di Manuelli (37-26), sul terzo fallo di Cicchetti arrivano minuti per il neo-acquisto Malfatti. Di Bella e Manuelli trovano due buoni giochi a due per produrre il 37-31 del 18′. Malfatti riallunga in arco (40-31), la Winterass cerca con insistenza i mismatch in post basso e due liberi del capitano aggiunto al primo di Mascherpa a cronometro fermo riportano Pavia sotto di due possessi (40-34 a meno 47”). Dopo il viaggio al ferro di Torgano (8 nel quarto), due liberi di Mennella scrivono il 42-36 della sosta lunga. Gap rimediabile, con la 2-3 matchup che, nel secondo periodo, ha tenuto a 17 punti l’attacco di casa e i fucilieri in maglia Omnia chiamati, dopo l’intervallo, a raddrizzare il 13/38 complessivo prodotto. Baldiraghi riparte con lo starting consueto, Filahi mette 4 in faccia a Crespi che viene cambiato con Torgano. Due attacchi al ferro di Spatti e Mascherpa e un contropiede primario chiuso da Torgano riportano in contatto (46-44). Cecina va a zona pari e sgomma con Murolo (penetrazione e tripla del 53-44) che nobilita il lavoro sporco a rimbalzo di Filahi. Una brutta persa in coabitazione tra Benedusi e Delvecchio causa il terzo fallo di Mascherpa (53-47, 26′). Dentro Manuelli, tripla del Dibo e siamo ancora li (53-50), gran scarico di Benedusi e anche Manuelli dice tre (0-9 e parità a quota 53, minuto 27′). Russo torna alla difesa individuale, Cecina torna avanti in lunetta e Gueye, su sanguinosa persa di Mascherpa, va ad inchiodare il 5-0 interno per il 58-53 del minuto 28′. Baldiraghi chiama un furioso time out ma la squadra riemerge con un altro brutto attacco e il terzo fallo di Spatti (59-53). Benedusi inventa il 59-55 ma la difesa di casa ha alzato il volume e il tiro da tre sballato conferma la serata-no di Mascherpa (1/7). 60-55 alla boa di tre quarti gara, certo pesa la leggerezza con cui i pavesi hanno incassato il 7-2 degli ultimi tre giri di orologio. Torgano trova il gioco da tre punti per il quarto fallo di Cicchetti (60-58) ma Salvadori dalla lunga fa pagare la palla persa di Mascherpa (63-58). Sette in fila di Spatti, ottimamente innescato sul pick’n’roll con Di Bella, scrivono il nuovo pareggio (65-65 al 34′) e costringono Russo al minuto. Di Bella trova un triple forzatissimo per il primo sorpasso del match. Cecina torna a zona 2-3 e recupera con Mennella (67-68 al 35′) per il 4-0 firmato Gaye (69-68). Doppio play per i padroni di casa, Di Bella colpisce in angolo (69-70, 37′) ma Cicchetti va in svitamento. Crespi sorpassa, l’Omnia soffre per tre difese in fila e , dopo un rimbalzo offensivo su errore del Dibo, Torgano infila il tracciante del 71-75 a 1’03” dalla sirena. Una pigra difesa consente a Graziani di restituire in arco (74-75) e Di Bella perde palla a 28” dalla fine sulla difesa molto fisica di Biancani. E’ il momento del vecchio pirata toscano che si spazia e trova un rocambolesco canestro di tabella per il sorpasso a 6” dalla fine (76-75). Minuto pavese e rimessa in zona offensiva: Gaye sotterra Mascherpa, i fischietti guardano altrove e Benedusi spreca la rimessa. Murolo mette il libero che basta (77-75) ed arriva il più beffardo dei ko.

FONTE: Uff. Stampa Omnibasket Pavia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy