Serie B – Geonova Lucca difende il fortino casalingo e batte Oleggio

Serie B – Geonova Lucca difende il fortino casalingo e batte Oleggio

Importante prima vittoria per la neopromossa Lucca.

di La Redazione

Geonova Lucca – Mamy Oleggio 87-79 (29-25, 43-36, 61-48)

Lucca: Drocker 5, Vico 6, Kushchev 10, Bartoli , Banchi 16, Genovese 10, Del Debbio 7, Petrucci 24, Simonetti , Pagni 7, Pierini , Okiljevic 2

All Catalani,  Ass. Puschi

Oleggio: Grugnetti 5, Giacomelli 12, Pelliciari 7, Benzoni 15, Garbarini , Pilotti 19, Somaschini 2, Bertocchi 2, Mosele , Testa 17

All. Remonti ass. Pastorello

 

Vietato sbagliare e così è stato, non è stata la partita del secolo, ancora qualche errore di troppo e qualche momento di “pausa” non hanno permesso alla Geonova di esprimere tutto il suo potenziale.

L’importante oggi era vincere e così è stato, una vittoria era necessaria per rivalgalvanizzare il gruppo e riacquistare fiducia nei propri mezzi, c’è ancora da lavorare per amalgamare meglio tutto il roster, intanto Catalani si gode questa vittoria e da domani testa bassa per preparare la prossima trasferta ad Alba

 

 

Palla in aria e prende il via la quarta di campionato, al Palatagliate c’è la Mamy Oleggio, anche lei estremamente bisognosa di buoni risultati, la Geonova parte forte è un primo quarto giocato tutto in attacco, ma non è da meno Oleggio, in continuo ribaltamento di fronti si va avanti a suon di canestri, l’alto punteggio di chiusura di quarto la dice lunga, 29/25 il primo parziale.

 

Un secondo quarto che si apre con Drocker che sigla il 31/25 ed Oleggio che risponde con Giacomelli, ai quattro minuti del secondo quarto il tabellone è inchiodato ancora sul 31/27, un secondo quarto più avaro di punti.

Tanti gli errori da ambo le parti e gioco molto frammentato, una scossa viene dagli ospiti con un tiro dalla distanza di Benzoni per il 33/34, il vantaggio esterno dura pochissimo grazie a Pagni e a un gioco da tre per il nuovo vantaggio 36/34, la partita prosegue con continui ribaltamenti di fronte, senza però che le squadre riescano a finalizzare, mentre la Geonova è costretta a fare a meno del suo play Banchi che esce per una botta ricevuta sul ginocchio

A due minuti dal riposo lungo Vico va sui liberi per due volte consecutive per un doppio due su due che spinge la Geonova sul più sei 40/34 , i ragazzi di coach Catalani sfruttano bene il bonus con Petrucci che dai liberi mette in cascina altri due punti, poi è la volta di Genovese, uno su due per lui e si va al riposo sul 43/36

 

Inizio di ripresa per i rossi di Novara con una tripla e due punti dall’area, inerzia che sembra essere a favore degli ospiti che impattano sul 48 pari poi però Kushchev, Vico e Petrucci ristabiliscono le distanze firmando il più sette a quattro dalla penultima sirena.

Per la Geonova arrotonda prima Okiljevic, poi Pagni per il 61/48 di fine terzo, mentre Vico è costretto ad abbandonare il campo per un risentimento alla coscia sinistra.

 

Ultimo quarto che riprende con una bella tripla di Del Debbio e sono 14 i punti che la Geonova ha messo tra lei e gli ospiti.

Banchi dopo due quarti passati in panchina rientra con una vistosa fasciatura riuscendo a dare spettacolo in un cost to cost che gli frutta due punti, in questo ultimo tempino la Geonova riesce ad ottenere buoni risultati con maggiore continuità, mantenendo gli ospiti a debita distanza.

Un Oleggio che non molla mai continua a farsi sotto con insistenza ma di tempo ce n’è davvero poco, ancora 32 secondi con il tabellone che segna 84/77, un fallo su Kushchev manda in lunetta la Geonova, uno su due, poi è Petrucci sui liberi, due su due a tre secondi dal termine con 8 punti di vantaggio, avevamo detto vietato sbagliare e così è stato, 87/79 il finale che sancisce la prima vittoria per i ragazzi di Catalani in questo difficile inizio di campionato.

 

 

Uff stampa Geonova Lucca

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy