Serie B – Giulia Basket lotta fino alla fine ma i due punti vanno ad Ancona

di Federico Di Domenico
Esordio in campionato sfortunato per il Giulia Basket Giulianova che ha fatto letteralmente sudare le proverbiali “sette camicie” ai padroni di casa della Luciana Mosconi Ancona. Il -9 finale (69-60), maturato praticamente nell’ultimo minuto di gioco, non rende pienamente giustizia ai ragazzi di coach Zanchi, autori di una gara gagliarda e di grossa applicazione difensiva, contro una delle squadre più attrezzate del girone. Senza Paoli, con Tognacci out per infortunio a metà gara, ed Epifani uscito nel corso dell’ultimo periodo, i giallorossi sono rimasti attaccati alla gara per gran parte dei 40′ di gioco, costringendo Centanni e Potì agli straordinari. In casa Giulia Basket da segnalare le prove offensive di Cacace (21 punti), Di Carmine (11 punti) e Dron (10 punti), quest’ultimo autore di un’ottima prova difensiva sul portatore di palla avversario.
La Luciana Mosconi Ancona iniziava la gara con Caverni, Centanni, Rossi, Paesano e Rattalino mentre coach Zanchi rispondeva con Epifani, Tognacci, Cacace, Di Carmine e Thiam
Primi due quarti in sostanziale equilibrio, quelli visti sul parquet del PalaRossini di Ancona. Un Giulia Basket Giulianova, nonostante le poche gare disputate nel precampionato, subito in palla e voglioso di far bene contro una formazione tra le più accreditate nel girone. Guidati da gli ottimi Cacace e Dron, rispettivamente 11 punti e 8 punti a metà gara,  i giuliesi giocavano un gran primo tempo, arrivando al 5′ anche sul 7-16, con i padroni di casa che, appoggiandosi a Oboe e Paesano, rimontavano parte dello svantaggio fino a chiudere il primo quarto sotto di 4 lunghezze (18-22 al 10′). I secondi dieci minuti iniziavano sulla falsa riga dei primi dieci, con Giulianova a tentare l’allungo e Ancona ad inseguire (25-31 al 15′). Sul +6 però i padroni di casa rimettevano in ordine le cose e con un parziale di 10-2 si portavano al riposo lungo sul 35-33.
Al ritorno in campo  le due squadre andavano praticamente a braccetto per gran parte dei minuti, anche se gli errori si facevano preferire agli spunti positivi. L’equilibrio veniva rotto al 35′ da una tripla di Rossi (40-37), poi ci pensava Potì a firmare il +6 (43-37 al 27′) per i padroni di casa. Giulianova, priva di Tognacci out per infortunio, in questo frangente commetteva troppi errori offensivi. Le troppe palle perse frenavano le azioni di attacco di Cacace e soci, che in difesa davano comunque il meglio di loro stessi. Era una tripla proprio dell’ex Rieti a muovere il punteggio per il Giulia Basket (43-40 al 28’30) ma Ancona con un paio di buone giocate offensive si portava sul +7 (47-40). Di Carmine, con un buon spunto personale, riavvicinava Giulianova (47-42) in chiusura di parziale.
Il buon momento di giallorossi proseguiva anche ad inizio ultimo quarto arrivando anche sul -2  (47-45 al 31’30). Cinque punti di Centanni, che saliva in doppia cifra, però consentivano ai suoi di aumentare il vantaggio fino al +7 (52-45). Giulianova non mollava e, con due belle azioni di Di Carmine e Dron, costringeva coach Rajola a chiamare time-out sul 52-49. Il minuto di sospensione rigenerava Ancona, perchè al ritorno in campo Poti con 5 punti respingeva il tentativo di rimonta giallorosso (57-49 al 36′). Si entrava negli ultimi due minuti con il Giulia Basket sotto di 8 punti (61-53). Cacace con due liberi firmava il 61-55 ma dall’altra parte con una tripla, Centanni riportava a tre i possessi di vantaggio della Luciana Mosconi (64-55). Giulianova però non mollava di un centimetro e con 5 punti in fila a 52″ dalla fine riduceva lo svantaggio a soli 4 punti (64-60), ma purtroppo perdeva Epifani per infortunio. Nel ribaltamento di fronte Potì chiudeva di fatto la gara pescando la tripla del +7 (67-60), prologo al +9 segnato sulla sirena da Rattalino (69-60)
LUCIANA MOSCONI ANCONA – GIULIA BASKET GIULIANOVA 69-60 (18-22, 17-11, 12-9, 22-18)

Luciana Mosconi Ancona: Alessandro Potì 16 (3/6, 3/4), Simone Centanni 15 (3/8, 2/6), Alessandro Paesano 13 (3/6, 2/2), Francesco Oboe 11 (1/2, 2/3), Tommaso Rossi 6 (0/0, 2/5), Luca Rattalino 4 (2/6, 0/0), Veselin veselinov Gospodinov 2 (0/0, 0/0), Aguzzoli Thomas 2 (1/1, 0/0), Michele Caverni 0 (0/1, 0/1), Gianmarco Leggio 0 (0/0, 0/0), Mancini Pietro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 26 2 + 24 (Luca Rattalino 10) – Assist: 17 (Simone Centanni 6)

Giulia Basket Giulianova: Alberto Cacace 21 (3/5, 3/7), Gianluca Di carmine 11 (4/5, 1/2), Gabriel Dron 10 (4/7, 0/2), Andrea Spera 8 (3/5, 0/2), Matteo Tersillo 5 (1/3, 1/2), Andrea Epifani 2 (1/5, 0/0), Federico Tognacci 2 (1/2, 0/2), Iba koite Thiam 1 (0/4, 0/0), Alessandro Paoli 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Alberto Cacace, Gianluca Di carmine, Andrea Spera 8) – Assist: 13 (Gabriel Dron 4)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy