Serie B – Giulianova sfiora la rimonta ma a conquistare i due punti è Jesi

di Federico Di Domenico
n quella che era l’ultima gara prima della pausa natalizia è l’Aurora Jesi a regalarsi il buon Natale. La formazione di coach Ghizzanardi ha infatti espugnato, con il punteggio di 59-60, il parquet del Giulia Basket Giulianova, salendo così a quota 6 punti in classifica. I giallorossi però, nonostante quaranta minuti passati praticamente sempre a rincorrere, hanno avuto il mano per due volte il pallone della vittoria, prima con Dron e poi con Panzini che, a 9 secondi dalla fine, si è preso la responsabilità dell’ultimo tiro. Una sconfitta che il Giulia Basket deve vedere, come detto anche da coach Zanchi nel postpartita, con il bicchiere mezzo pieno, perchè i giallorossi pur tirando con percentuali molto basse, pur essendo stati anche sotto di 15 (32-47 al 28′) e sotto di 12 a meno di 4 minuti dalla fine, hanno avuto la forza e la tenacia di riprendere la partita per i capelli e portare quasi a casa i due punti in palio.
In una serata, come si diceva, di percentuali particolarmente basse (42% da 2 e 26% da 3) i migliori realizzatori giallorossi sono stati Di Carmine (17 punti) e Dron (13), tra l’altro i giocatori che hanno guidato la rimonta negli ultimi 10 minuti di gioco. In casa Jesi molto buona la prestazione di Giacchè e di Quarisa, autori di 33 punti in due, ben supportati di Magrini, autore di triple pesanti nell’ultimo quarto.

Primi due periodi di gioco dall’andamento simile quelli visti sul parquet di Atri (TE), dove gli ospiti hanno potuto beneficiare del vantaggio dato dalle migliori percentuali al tiro. Giacchè nel primo quarto e Valentini nei secondi dieci minuti spingevano Jesi anche sul +10 (7-17 al 6′ e 15*-25 al 12′), basando molto del gioco su una grossa pressione difensiva e rapide transizioni difensive. Giulianova dal canto suo, pur litigando con il canestro, si aggrappava alla consueta applicazione difensiva e a Di Carmine, che portava a casa punti pesanti. I giallorossi infatti chiudevano sia il primo che il secondo periodo di gioco ad un’incollatura dai marchigiani (15-18 al 10′ e 26-29 al 20′).
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga i marchigiani mettevano le marce alte e, con l’ottimo apporto sotto canestro di Quarisa e dall’arco dei tre punti di Ferraro e Magrini, al 28′ ampliavano il vantaggio fino a portarlo a 15 punti (32-47). Giulianova lottava (37-47 al 10′) ma nonostante lo sforzo profuso lo svantaggio si manteneva sulla doppia cifra. Sotto di 12 (47-59) al 36’20 il Giulia Basket con un scatto d’orgoglio rimetteva in piedi la partita. Dron segnava dalla lunga distanza, Di Carmine metteva a referto punti pesanti e nel giro di poco più di 2′ Giulianova era sul -1 (59-60 al 39′). Sul più bello però qualcosa si inceppava. I giallorossi per due volte non gestivano al meglio la palla della vittoria e alla fine era Jesi a portare a casa i due punti in palio.

Giulia Basket Giulianova – The Supporter Jesi 59-60 (15-18, 11-11, 11-18, 22-13)


Giulia Basket Giulianova: Gianluca Di carmine 17 (6/10, 1/2), Gabriel Dron 13 (2/6, 2/6), Iba koite Thiam 8 (4/8, 0/0), Alberto Cacace 7 (2/3, 0/2), Lorenzo Panzini 6 (0/1, 2/8), Federico Tognacci 4 (2/7, 0/1), Andrea Spera 2 (1/5, 0/0), Andrea Epifani 2 (1/2, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Matteo Tersillo 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 11 – Rimbalzi: 31 11 + 20 (Gianluca Di carmine 12) – Assist: 10 (Gabriel Dron 3)
The Supporter Jesi: Noah Giacche’ 18 (2/4, 4/11), Andrea Quarisa 15 (6/10, 1/1), Mattia Magrini 10 (0/1, 3/5), Massimiliano Ferraro 8 (1/1, 2/6), Antonio Valentini 7 (1/2, 1/2), Yusupha Konteh 2 (1/1, 0/0), Fabio Giampieri 0 (0/1, 0/2), Daniele Cocco 0 (0/0, 0/1), Simone Mentonelli 0 (0/1, 0/1), Rezart Memed 0 (0/0, 0/0), Gabriele Mentonelli 0 (0/0, 0/0), Pietro Montanari 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 13 – Rimbalzi: 28 6 + 22 (Andrea Quarisa 10) – Assist: 9 (Andrea Quarisa 3)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy