Serie B – Gli MVP della prima giornata: gironi C&D

Dopo una serie di rinvii parte finalmente la serie B. Analizziamo, girone per girone, i giocatori che si sono messi in mostra con le prestazioni migliori in questo primo week-end di gare in cadetteria.

di Federico Di Domenico

GIRONE C1: LEONARDO BATTISTINI
Cividale rispetta il pronostico e all’esordio assoluto in cadetteria ha la meglio su Senigallia con il punteggio di 91-75. Protagonista assoluto Leonardo Battistini, che torna a calcare i parquet di serie B dopo due stagioni al piano di sopra, nelle quali ha vestito la canotta di Casale Monferrato. L’ala ex Matera non parte in quintetto ma si prende la scena nei 27 minuti sul parquet, nei quali colleziona una doppia doppia stratosferica da 22 punti e 16 rimbalzi (di cui 3 catturati nella metà campo offensiva), a cui aggiunge una stoppata e una palla recuperata. Il suo apporto è decisivo tanto nella metà campo offensiva quanto in quella difensiva. Con un Battistini così in uscita dalla panchina coach Pillastrini può guardare con ottimismo alla stagione appena iniziata.

GIRONE C2: EDOARDO TIBERTI
Nel girone C2 la prima giornata non riserva particolari sorprese. Il match dal pronostico più incerto alla vigilia era quello tra Rennova Teramo e Virtus Civitanova, e in effetti è la gara più combattuta. Il tabellone alla sirena finale recita 77-71 in favore degli abruzzesi, che portano a casa i primi due punti della stagione trascinati da un monumentale Tiberti. Il centro classe ’97 chiude con 25 punti, 8 rimbalzi (dei quali ben 5 offensivi), una stoppata e un assist per un totale di25 di valutazione in 27 minuti di gioco. Fa a fette la difesa marchigiana e riesce a contenere egregiamente i lunghi avversari. Nel momento di difficoltà dei suoi, che arriva all’inizio dell’ultimo periodo, Tiberti prende per mano i compagni e respinge colpo su colpo i tentativi di rimonta di Civitanova, regalando a coach Stirpe e alla sua Tasp la prima vittoria in carriera in serie B.

GIRONE D1: MARCO PASQUALIN
La Luiss si conferma squadra molto ostica e debutta nel girone D1 con una vittori entusiasmante sul campo della quotatissima Salerno. I romani conducono il match fin dalle prime battute e portano a casa una vittoria che non è mai in discussione nel corso dei quaranta minuti. Prestazione strepitosa quella del metronomo Marco Pasqualin. Il classe ’97 resta sul parquet per 35 minuti, nei quali segna 26 punti (tirando con un clamoroso 5/6 dall’arco dei 6.75m), subisce 9 falli, cattura 5 rimbalzi, recupera 2 palloni e regala 2 assist ai compagni. La valutazione finale è di 36, dato che rende l’idea della grandiosa prova offerta dal playmaker della squadra di coach Paccariè.

GIRONE D2: EMMANUEL ENIHE
A Bisceglie va in scena senza ombra di dubbio la partita più entusiasmante dell’intera prima giornata di serie B. In uno dei tanti derby pugliesi del girone Bisceglie ha la meglio su Nardò con il punteggio di 99-98 dopo un’estenuante maratona durata ben 55 minuti. I salentini, reduci dalla sconfitta in finale di Supercoppa con Bernareggio, si arrendono solo dopo 3 supplementari, quando il canestro allo scadere di Caceres regala la vittoria ai padroni di casa. Nonostante la sconfitta della Frata Nardò ci sentiamo di premiare come Mvp di giornata per quanto riguarda il girone D2 Emmanuel Enihe. La ventiduenne ala ex San Miniato resta in campo per 44 minuti prima di essere costretto ad abbandonare il match per cinque falli. Per Enieh doppia doppia da 29 punti e 12 rimbalzi, che gli vale un bel 33 sotto la casella valutazione. Sorprende la precisione al tiro (4/8 da due punti, 4/7 dalla lunga distanza e 9/12 dalla lunetta), che permette ad Enihe di ritoccare il proprio career high personale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy