Serie B – Gli MVP della quarta giornata: gironi C&D

In serie B si è giocato l’ultimo turno previsto per questo complicato 2020, vediamo chi sono stati i protagonisti sui campi dei gironi C e D.

di Federico Di Domenico

Girone C1: IVAN MORGILLO (Virtus Padova)
Nonostante la sconfitta casalinga contro Vicenza (che al momento sembra inarrestabile con quattro vittorie in altrettante partite), l’Mvp del girone C1 è Ivan Morgillo, centro ex Fabriano. Il lungo Euganeo sfodera la miglior prova stagionale con 18 punti, 14 rimbalzi, 3 stoppate, 2 assist e 2 palle recuperate. Una prova molto solida sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva, che tuttavia non basta a Padova a centrare la seconda vittoria in stagione. Eloquente il 33 di valutazione finale conquistato da Morgillo.

Girone C2: GIORGIO DI BONAVENTURA (Rennova Teramo)
Torna alla vittoria Teramo che in uno dei posticipi del girone C2 supera non senza soffrire la Sutor Montegranaro. Per la palma di Mvp del girone C2 è corsa a due tra due teramani: Di Bonaventura e Tiberti (68 di valutazione in coppia al termine del match contro Montegranaro). Premiamo Di Bonaventura, autore di una prestazione da 18 punti, 9 rimbalzi (di cui 3 catturati un attacco), 8 assist, una stoppata, una palla recuperata e 10 falli subiti. Per l’ala scuola PMS tante giocate dal peso specifico elevatissimo, compresi una serie di canestri che si rivelano decisivi per l’andamento del match nel corso del terzo quarto. Prestazione spaziale, da trascinatore vero.

Girone D1: NICOLA SAVOLDELLI (Virtus Pozzuoli)
Seconda vittoria in stagione e aggancio al secondo posto in classifica per la Virtus Pozzuoli che ha la meglio sulla Luiss Roma. Protagonista assoluto Nicola Savoldelli, che chiude con 21 punti, 10 rimbalzi, 7 assist e 4 palle recuperate. Savoldelli sente il peso del match con Pozzuoli reduce da due sconfitta consecutive e si carica la squadra sulle spalle guidandola al successo. Per lui ottime percentuali al tiro: 5/9 dall’area, 3/6 dalla linea dei 6.75m e 2/3 a cronometro fermo. Il play ex Fiorentina è un classe ’97 ma gioca come un veterano.

Girone D2: YANDE FALL (Viola Reggio Calabria)
Torna alla vittoria anche Reggio Calabria dopo due sconfitte consecutivi. La Viola conquista i due punti nel match casalingo contro Monopoli e lo fa grazie a una grande partita giocata dal trio Genovese-Fall-Mascherpa. Si mette particolarmente in evidenza il lungo, che in 35 minuti sul parquet mette a referto una doppia doppia da 13 punti e ben 18 rimbalzi (3 le carambole catturate in attacco), a cui aggiunge 2 stoppate, un assist e una palla rubata. Fall domina sotto le plance, sia in attacco che in difesa, e si conferma un lungo molto affidabile per la categoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy