Serie B – Gli MVP della sesta giornata: gironi C&D

Andiamo a scoprire chi sono stati i protagonisti sui campi di cadetteria nella sesta giornata che si è disputata nell’ultimo fine settimana.

di Federico Di Domenico

Girone C1: IVAN MORGILLO (Antenore Energia Padova)
Padova torna in campo dopo quasi un mese dall’ultima volta e centra il secondo successo stagionale contro il fanalino di coda Monfalcone. Sugli scudi per gli euganei Ivan Morgillo, autore di una doppia doppia da 22 punti e 11 rimbalzi, a cui aggiunge 4 assist e 2 palle recuperate per una valutazione complessiva di 31. Il centro ex Fabriano si conferma ancora una volta una pedina fondamentale dello scacchiere tattico di coach Rubini.

Girone C2: FRANCESCO PAPA (Ristopro Fabriano)
Fabriano si conferma in vetta alla classifica del girone C2 con uno score di 4 successi su 5 gare giocate. Nel sesto turno il successo arriva tra le mura amiche del PalaGuerrieri contro un Giulianova letteralmente decimato dal Covid. MVP di giornata l’ala Francesco Papa, che in uscita dalla panchina mette a referto 19 punti, 10 rimbalzi, una stoppata, un assist e un recupero, tirando con il 50% dall’arco e con il 67% dall’area. Papa, ex di giornata, dimostra di essere un elemento importantissimo nella second unit di Fabriano.

Girone D1: FEDERICO LESTINI (BPC Virtus Cassino)
Cassino torna al successo nel match interno contro Pozzuoli, e lo fa grazie a una prestazione strepitosa di Federico Lestini. L’esperto lungo chiude il match con 31 punti frutto di uno strepitoso 8/13 dalla lunga distanza, aggiungendo inoltre 6 rimbalzi, una stoppata, 2 assist e 2 recuperi. 36 la valutazione finale per Lestini che sale in cattedra e trascina i suoi alla conquista di due punti che mancavano dalla seconda giornata di campionato.

Girone D2: LEONARDO CIRIBENI (Tecnoswitch Ruvo di Puglia)
Il derby tra Ruvo e Monopoli va ai padroni di casa, che centrano così il secondo successo consecutivo dopo il colpaccio sul campo di Nardò. Migliore in campo nel match contro Monopoli è Leonardo Ciribeni. La guardia arrivata in corsa dopo la rinuncia di Matera dimostra ancora una volta tutto il suo valore, soprattutto nella metà campo offensiva. Ciribeni  segna 22 punti (tirando con ottime percentuali: 4/6 da due punti, 2/3 dall’arco e 8/9 dalla linea della carità), cattura 8 rimbalzi (di cui due in attacco), regala 2 assist ai compagni e subisce 7 falli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy