Serie B – Gli MVP dell’ottava giornata: gironi C&D

Andiamo a scoprire i protagonisti della prima giornata del girone di ritorno in cadetteria.

di Federico Di Domenico

Girone C1: SHAQUILLE HIDALGO (Tramarossa Vicenza)
Vicenza si impone nel testacoda contro la Guerriero Padova e resta saldamente in vetta al girone C1. Il grande protagonista nella vittoria della squadra di coach Ciocca è Shaquille Hidalgo, autore di una prova eccellente sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva. L’esterno ex Giulianova mette a referto una doppia doppia da 21 punti, 10 rimbalzi, 6 assist e 4 recuperi, subendo 8 falli dalla difesa avversaria. 32 di valutazione in 35 minuti in campo per un Hidalgo versione trascinatore.

Girone C2: IBA THIAM (Giulia Basket Giulianova)
Colpaccio di Giulianova che, decimata dal covid e da altri infortuni, manda al tappeto la capolista Ancona centrando il terzo successo stagionale, il secondo tra le mura amiche. Super prestazione per il centro ex Palestrina Thiam, che domina nel pitturato mettendo a referto 22 punti, frutto di un quasi impeccabile 10/12 dal campo. Per Thiam anche 6 rimbalzi, 6 assist e un recupero, che gli valgono una valutazione complessiva di 27.

Girone D1: MATIJA JOVOVIC (Meta Formia)
Impresa di Formia che regola la Scandone Avellino dopo un overtime, unendosi al gruppo che occupa il secondo posto in classifica a quota 8 punti, formato da Salerno, Cassino e Luiss Roma. Il grande protagonista della vittoria dei laziali è l’esterno classe ’99 Jovovic, che resta sul parquet per 41 minuti, nei quali colleziona 18 punti, 8 rimbalzi, 6 assist e una stoppata, oltre a 8 falli subiti (11 dei 18 punti totali arrivano proprio dalla lunetta). Nonostante la giovane età Jovovic indossa le vesti del trascinatore e regala due punti ai suoi.

Girone D2: LAZAR KEKOVIC (Tecnoswitch Ruvo di Puglia)
Ruvo inizia come meglio non potrebbe il girone di ritorno: vittoria esterna sul campo di Molfetta e aggancio al secondo posto approfittando dello stop di Bisceglie in terra salentina contro Nardò. Nella vittoria a domicilio di Ruvo spicca la prova da leader della giovane ala Lazar Kekovic. Il giocatore arrivato dopo una stagione a Corato parte in quintetto e chiude con 19 punti, 10 rimbalzi, due assist, un recupero e una stoppata. Ottime le percentuali al tiro per Kekovic che tira con l’80% dall’area, il 60% dalla lunga distanza e il 100% a cronometro fermo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy