Serie B – I Fiorenzuola Bees vengono superati nel finale da Faenza

0

 Fiorenzuola Bees di coach Gianluigi Galetti ospitano al PalArquato di Castell’Arquato i Blacks Faenza in un vero e proprio big match del Girone C di Serie B Old Wild West 2022/2023. Lo fanno rinfrancati dalla vittoria di oltre 10 lunghezze in quel di Empoli, ma consci dell’elevato coefficiente di difficoltà della gara. Le squadre partono da subito a marce altissime, con Fiorenzuola che opta per correre a tutto campo finalizzando con Giorgi e Magrini il 7-4 iniziale. La tripla di Ricci in uscita dalla panchina consegna un importante +4 ai Bees al 5’ (13-9), con Caverni che da lì a poco spara la tripla che costringe la panchina faentina al timeout pieno. In uscita dal timeout un minibreak da 0-4 firmato da Aromando e SIberna prova a ricucire il gap, ma Caverni e Magrini riportano avanti Fiorenzuola sul 23-17 all’8’. Faenza con grande maestria ritorna a contatto sul finale di quarto con l’aiuto di Petrucci, riuscendo a contenere il divario a fine primo parziale di solo 1 punto. 24-23. L’inizio di secondo quarto vede grande nervosismo e tensione in campo su diverse chiamate arbitrali non gradite; Fiorenzuola riesce a rimanere avanti grazie alle incursioni in terzo tempo di Re e Magrini, che consentono ai valdardesi di navigare sul +6 al 14’. 34-28. Casagrande è chirurgico a convertire i liberi sul fallo antisportivo fischiato a Petrucci, con Faenza che si affida al jumper dalla media distanza di Aromando per il 37-32 al 16’. Magrini scatena la tripla, Vico risponde pan per focaccia. E’ spettacolo al PalArquato sul 42-37 per i Bees al 18’. Faenza prova a ricucire con Vico e Siberna, Fiorenzuola riesce a tenere un piccolo vantaggio sul grande movimento in virata di Preti, ma la tripla di Aromando pareggia i conti sul 46-46 a 22 secondi dalla fine del tempo, punteggio su cui le squadre vanno all’intervallo lungo. Giorgi da una parte e Pastore dall’altra grandinano triple al rientro in campo, con gli ospiti che grazie ad Aromando provano la prima fuga della partita sul 51-56 al 24’. Preti è bravo a far saltare il PalArquato con il canestro che riporta i Bees sul -1, con la tripla senza ritmo di Casagrande che impatta al 26’ il punteggio sul 58-58. Gli ospiti sono bravi a trovare l’allungo sul finale di quarto, trovando con Molinaro il canestro da sotto per il 60-64 con cui si chiude il parziale. Preti inaugura con la bomba con intenzioni più che bellicose l’ultimo parziale, ripetendosi per impattare il punteggio sul 66-66 al 32’ e costringendo coach Garelli al timeout pieno. Pastore in tuffo sulla linea di fondo riporta avanti Faenza, lo segue Aromando catturando un rimbalzo offensivo di forza al 35’ e portando i Blacks sul 68-73. Fiorenzuola prova a rimanere aggrappata al match, ma trova in Aromando un enigma di difficile soluzione anche da fuori area (73-79 al 37’). Timeout Galetti. Poggi realizza due tiri liberi per pareggiare i due a sua volta siglati da Giorgi (75-81), con Fiorenzuola che soccombe sul tiro in sospensione di Vico fuori equilibrio. 76-83. Ancora Vico con la bomba chiude la partita, condannando i Bees ad un forse troppo severo 76-86 finale.