Serie B. Il Basket Scauri ospita la MecSan San Michele Maddaloni

0

Arriva sulle rive della Baia di Scauri il fanalino di coda San Michele Maddaloni. Una partita apparentemente semplice, ma che proprio per questo nasconde moltissime insidie, contro una squadra affamata di successi, che proprio in trasferta (a Patti) ha conquistato il suo unico successo.

I padroni di casa arrivano però da un doppio successo, conseguito nel giro di quarantotto ore, contro Cefalù, in casa, e Stella Azzurra, in trasferta, e dalla presa di coscienza delle proprie capacità e del proprio potenziale. Due vittorie difficili, in un momento di particolare difficoltà per la formazione scaurese, che ha risposto così, sul campo, alle sollecitazioni che arrivavano dall’esterno.
Sull’onda dell’entusiasmo vorranno così confermare questo stato di grazia e chiudere nel migliore dei modi l’annata, anche questa da ricordare e incorniciare. Dopo la Coppa Italia del 2015, la semifinale promozione in Serie A2 nel 2016.

La formazione campana, dal canto suo, occupa attualmente l’ultimo posto nella classifica generale e viene da una striscia di otto partite senza successi. Nata nel 2006, grazie a una solida programmazione societaria la squadra in breve tempo ha scalato i gradini dei diversi campionati, partendo dalla prima divisione per arrivare nel 2013/2014 in Serie B, dove quest’anno disputa il suo quarto campionato consecutivo.
Molto cambiata rispetto allo scorso anno, paga forse proprio per questo l’impatto non semplice con un girone molto impegnativo e livellato.
Fanno parte del gruppo innanzitutto il grande ex Joshua Giammò, le cui doti tecniche e umane hanno lasciato un bellissimo ricordo sulle rive della Baia di Scauri, che anche a Maddaloni sta dimostrando tutto il suo valore (per lui 9 punti di media). Altro elemento di spicco la guardia Ernesto Carrichiello (15,5 punti), un veterano per la Serie B con un passato in Società molto blasonate (Arezzo, Bisceglie, Bernalda, Ravenna e altre). Accanto a loro l’ala Alessandro Guagliardi (11), prodotto del vivaio della Virtus Roma e l’ultimo anno al Globo Isernia, le ali/centro Giuseppe Luongo (9,2 + 6,7) e Giovanni Esposito (5,5), i play Giangiacomo De Vincenzo (9,9) e Fabio Sansone (6,9) anche lui lo scorso anno a Isernia, dopo una parentesi inziale a Scafati.
Guida tecnica per il secondo anno è Giovanni Monda, un allenatore che conosce molto bene l’ambiente campano, per un biennio (2012/2014) capo allenatore in A2 femminile a Napoli e che già lo scorso anno ha guidato i ragazzi maddalonesi a una brillante salvezza.

Come detto, Scauri arriva da due ottime prestazioni, guidata dall’esperienza di Santiago Boffelli (21,5 punti di media nelle due partite vinte) che soprattutto contro Cefalù ha giocato la sua migliore partita da quando è a Scauri, ma è tutta la squadra che sta reagendo bene al momento difficile, come ha affermato il Presidente Roberto Di Cola “Veniamo da una vittoria esterna importante contro la Stella Azzurra, sqaudra sempre difficile da affrontare sul proprio campo e che a sua volta era reduce dalla vittoria di Maddaloni. Ora ci guardiamo intorno per il mercato di gennaio per cercare di migliorarci, anche se siamo contenti della reazione che hanno avuto i ragazzi nelle ultime due settimane”.
Gli fa eco l’allenatore, Renato Sabatino, per il quale la partita di domenica non sarà una passeggiata: “Giocare contro Maddaloni sarà molto difficile. Noi siamo in serie positiva; loro giocheranno con il coltello fra i denti perché dovranno vincere per cercare di raggiungere la salvezza, ma avranno anche altri motivi per fare bene. Joshua Giammò vorrà giocare la partita della vita, per ricordarci tutto il suo valore di ex giocatore del Basket Scauri, cosa che vorrà fare anche Fabio Sansone, che ho già allento in passato. Comunque i miei ragazzi hanno lavorato bene e in settimana ho avuto ottime risposte dall’amichevole che abbiamo giocato a Scafati. Dovremo affrontare Maddaloni con la consapevolezza delle nostre forze e con il rispetto che si deve agli avversari”.

L’inizio della partita è fissato, come sempre, per le 18,00 al Palazzetto dello Sport “Claudio Borrelli” di Scauri, per la quale sono stati designati due arbitri lombardi, i signori Marcello Martinelli di Brescia Riccardo Spinello di Marnate (VA).