Serie B – Il punto dopo la 1a giornata

0
02/10/2021 | Libertas Livorno - Legnano Knights 73-80 / (c) www.legnanobasket.it

Anche il campionato di Serie B ha mosso il suo primo passo all’interno della stagione 21/22. Nel week end in campo tutte le 64 squadre suddivise nei 4 gironi.

GIRONE A
Arriva nell’anticipo del sabato sera la miglior prestazione della prima giornata dell’intera Serie B. Legnano espugna il campo della Libertas Livorno (73-80) con uno stratosferico Diego Terenzi autore di 38 punti con 4/9 da due, 7/11 da tre, 9/11 ai liberi e 8 rimbalzi per un complessivo 41 di valutazione. Ai labronici non serve la doppia-doppia di Marco Ammannato (24 punti e 11 rimbalzi). La prima giornata del Girone A è caratterizzata complessivamente da 3 vittorie esterne. Oltre a quella dei Knights si registrano i successi fuori casa del Langhe Roerio e S.Miniato. I piemontesi passano rendono nero il debutto delle livornesi vincendo in casa della Pielle grazie a una tripla sulla sirena di Cravero (65-66). 12 punti di Antonietti, 9 e 17 rimbalzi per Amedeo Tiberti per gli ospiti. Per Livorno ci sono 19 punti di Giovanni Lenti. Inizia con i due punti esterni anche l’Etrusca S.Miniato che vince a Cecina 57-75 grazie anche ai 19 punti di Nicola Mastrangelo e di Luca Tozzi (anche 9 rimbalzi). Per i padroni di casa 13 punti di Alessandro Banchi. Omegna sostenuta dai suoi senatori piega Borgomanero. Finisce 74-70 a Verbania con 27 di Franko Bushati e 18 + 15 rimbalzi di Jacopo Balanzoni. Per il College 17 punti a testa di Alessandro Ferrari e Igor Jovanovic. Prova corale di Vigevano che manda 5 uomini in doppia cifra e supera al PalaBasletta Firenze (77-57). 17 punti per Alessandro Ferri, 10 punti e 7 assist per Procacci tra i gialloblu di Piazza. Firenze ha un buon Lorenzo Passoni che finisce con 19 punti. Anche senza Corral Pavia vince la prima contro Varese (83-65). La squadra di Di Bella manda alla fine 6 uomini in doppia cifra con Alex Simoncelli miglior realizzatore con 19 punti (e 7 assist). Per Varese buona prova di Nicolò Virginio che fa registrare una doppia-doppia da 19 punti (6/7 da due e 2/3 da tre) e 12 rimbalzi. Serve un overtime alla Sangiorgese per avere la meglio di Oleggio davanti al pubblico amico. Vinto 66-64 nonostante l’infortunio alla caviglia che ha tolto di mezzo capitan Toso. Simone Angelucci con 17 punti è il miglior realizzatore dei locali, Fabio Giampieri si distingue tra gli ospiti (17). Con 16 punti di Daniele Sesoldi e 15 di Luca Digno, Empoli inizia con la marcia giusta il proprio cammino. Sconfitto Piombino (82-70) nonostante i 21 e 17 rimbalzi di Saverio Mazzantini.

GIRONE B
Tre vittorie esterne nel turno di apertura del Girone B. Nell’anticipo del sabato la matricola Aurora Desio piazza il colpo grosso in casa dell’ambiziosa Falconstar Monfalcone. 18 punti per Gabriele Giarelli, 12 di Georgi Sirakov nei lombardi, per Monfalcone il migliore è l’eterno Rezzano (12). In una gara non certo esaltante dal punto offensivo, Bergamo espugna il campo dell’Olginate. Finisce 40-49 per gli orobici (da record il parziale del 2°quarto di 8-2) che hanno molto da Ihedioha (18 punti e 11 rimbalzi). Per Olginate ci sono 14 punti di Giacomo Maspero. L’altro successo esterno è di Jesolo che nello scontro tra neopromosse va a vincere sul campo del Lumezzane. Andrea Sipala (12) è il leader offensivo dei veneti, Marco Borghetti (11) quello per i lombardi. Il resto del programma è tutto fatto da vittorie casalinghe. Cividale non ha pietà del Bologna. Pur priva di Laudoni la squadra di Pillastrini vince facile con 25 punti e 14 rimbalzi di Leo Battistini. Per i felsinei 16 punti di Anfernee Hidalgo. Vicenza supera in volata Bernareggio. Finisce 89-87 per i berici di Ciocca che hanno 25 punti da Fabrizio Piccone. I lombardi di Cassinerio non sfruttano a dovere i 23 punti e il 29 di valutazione di Daniele Quartieri. Vittoria per Crema su Cremona (93-77). La squadra di Ghizzinardi beneficia della grande serata di Stefano Cernivani (27 punti, 5/9 da 3, 6 rimbalzi e 4 assist). Nella Ju.Vi ci sono 15 punti del lungo Jacopo Preti. Bella sfida tra Mestre e Rucker Sanve. Vince la Gemini (83-74) condotta per mano da Matias Bortolin che termina una prestazione super da 50 di valutazione (28 punti, 10 falli subiti, 7/8 da due punti, 14/14 dalla lunetta e 15 rimbalzi. Per Sanvendemiano 24 punti di Giacomo Sanguinetti. Infine 5 uomini in doppia cifra per Fiorenzuola che sul proprio campo supera la Virtus Padova (89-71) Per Fiorenzuola la palma di mvp va a Denis Alibegovic (17 punti) tra i patavini Leonardo Marangon ne firma 15.

GIRONE C
La prima giornata del Girone C ha messo subito di fronte le due squadre maggiormente accreditate dai pronostici estivi. La Real Sebastiani Rieti, pronta ad affrontare il torneo con il ruolo di super favorita ha battuto al PalaSojurner la Rinascita Rimini 77-67. +10 lo scarto finale per i sabini di coach Finelli che hanno avuto 22 punti di Loschi (4/7 da 3, 6 rimbalzi e 3 assist, 15 punti tutti nell’ultimo quarto) e 18 di Traini. Per Rimini ci sono alla fine 23 punti di un eccellente Andrea Saccaggi. Nell’unico anticipo del sabato del girone ha vinto anche l’altra formazione reatina. La NPC di Ceccarelli è passata sul campo della Luiss Roma (77-80) con capitan Broglia che ha chiuso con 17 punti, bene anche Michele Antelli (14 punti e 9 rimbalzi). Tra i capitolini in evidenza Domenico D’Argenzio che ha terminato la sua prima partita stagionale con 23 punti (6/7 da 2 e 3/6 da 3 punti). Il successo fuori casa dei reatini è stato uno dei tre colpi esterni di giornata. Gli altri due li hanno messi a segno la Liofilchem Roseto e la The Supporter Jesi. Gli abruzzesi di Quaglia hanno piegato la tenace resistenza della Goldengas Senigallia (64-69). Per i rosetani è Zampogna il migliore (13 punti, 4/6 da 3) tra i padroni di casa marchigiani in grande evidenza capitan Marco Giacomini che ha messo a tabellino 19 punti con 10 assist e 7 assist. Jesi ha passeggiato all’esordio sul campo della Sutor Montegranaro (gara giocata al PalaSavelli di P.S.Giorgio per indisponibilità della mitica Bombonera). 47-75 per la squadra di coach Meneguzzo con doppia-doppia di Mirko Gloria (18 punti e 11 rimbalzi) uno dei cinque jesini in doppia cifra. Per la Sutor (che ha tirato 2/23 da tre punti) Masciarelli finisce con 10 punti. Faenza, fresca vincitrice della Supercoppa, continua il suo ottimo momento e batte nuovamente la Luciana Mosconi Ancona (affrontata e sconfitta nel quarto di finale di Lignano Sabbiadoro). Ottimo rendimento di Poggi (16 punti, 6/7 da 2 e 9 rimbalzi) e Ugolini (15 punti) tra i romagnoli con Jack Siberna decisivo con due triple nel finale. Per Ancona capitan Centanni si ferma a 19 punti (6/10 da tre) nel 77-64 finale. Imola vince in casa contro Cesena (79-72) in un altra sfida che arriva dopo quella del Supercoppa anche quella vinta dalla squadra di Grandi. Carnovali (15) e Corcelli (14) sono i migliori per l’Andrea Costa, Giulio Mascherpa con i suoi 23 punti (7 rimbalzi e 7 assist) non è sufficiente ai Tigers. Giulianova piega in casa Civitanova (62-55) con Motta top scorer (15) per i giuliesi, per la Virtus 15 di Riccio, 13 e 11 rimbalzi per Musci. Infine vittoria interna anche per Teramo che piega in una gara molto combattuta Ozzano (54-52). Doppia-doppia per Riccardo Antonelli tra i biancorossi abruzzesi (11 punti e 12 rimbalzi), 18 punti di Klyuchnyk per gli emiliani.

GIRONE D
Nel girone meridionale subito colpo nell’anticipo per Forio che inaugura la sua prima stagione in B con la vittoria in trasferta sul campo di Cassino (83-84) con tre giocatori che segnano almeno 20 punti. Jakov Milosevic ne colleziona 27, Damir Hadzic 25 e addirittura 23 rimbalzi, Daniele Grilli chiude a 20 con l’aggiunta di 13 carambole arpionate. A Cassino non bastano i 23 punti e 5 assist di Michael Teghini. Vittoria di stretta misura anche per Ragusa che espugna Taranto (74-75). Paolo Rotondo ed Andrea Picarelli portano 15 punti a testa per la squadra di Bocchino. 20 per il tarantino Alberto Conti. Più comoda l’affermazione di Pozzuoli in casa del Formia. 14 punti con 4/8 da tre per Gianmarco Rossi tra i campani. Leonardo Di Dio e Simone Farina realizzano 16 punti per i laziali. Parte subito forte Ruvo che ferma le ambizioni di Salerno (80-62). Mattia Mastroianni realizza 14 punti, Kurt Cassar ne aggiunge 12 e raccoglie 7 rimbalzi. Nella sfida ricca di fascino in virtù dell’incontro tra due piazze storiche della pallacanestro italiana, la Reggio Calabria stende Avellino (75-67). Duranti 20 e Federico Ingrosso (14+9) guidano la Viola, Avellino ha 14 punti da Basile. Vince in casa Bisceglie contro Torrenova (79-70) con 17 punti di Enihe (16 Fontana e Dri, 14 Dip). Per i siciliani 17 di Zucca. Esulta Monopoli che piega Sant’Antimo (79-74) con 27 punti e 22 di valutazione per Giovanni Laquintana in ottima compagnia con Andrea Lombardo (25 punti, 7 rimbalzi e 30 di valutazione). 16 punti con 4/7 da tre punti per Roberto Maggio tra gli uomini di coach Origlio. Infine vince tra le mura amiche anche Molfetta capace di piegare la forza di Agrigento. Francesco Infante subito sui livelli dello scorso anno con 21 punti, 10 rimbalzi e 26 di valutazione. Con l’ex Luiss in evidenza anche Guido Scali (18 punti e 11 rimbalzi, 4/5 da tre per un rotondo 30 di valutazione). Ad Agrigento servono a poco i 21 punti e 12 rimbalzi di Albano Chiarastella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here