Serie B – Il punto dopo la 2^ giornata

Serie B – Il punto dopo la 2^ giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la seconda giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Dopo le prime due giornate di questo girone restano a punteggio pieno quattro squadre: Empoli, Firenze, San Miniato e Omegna. L’Use Computer Gross travolge sul proprio parquet una inesistente Torrenova chiudendo la gara già nel primo tempo (43-14 il parziale) con Giannini (19 con 8/11 dal campo) top scorer del match. L’All Food Enic, grazie ad uno strepitoso Poltroneri (32 con 11/13 da due) e ad un parziale di 7-1 negli ultimi ottanta secondi, rimonta e batte in volata Palermo. La Blukart Etrusca espugna il campo di Alba per merito soprattutto della propria difesa che negli ultimi sei minuti concede appena quattro punti agli avversari. Nelle fila degli uomini allenati da coach Barsotti 13 punti ciascuno per Carpanzano, Tozzi e Enihe. La squadra che in queste prime due gare ha dovuto affrontare il calendario più difficile e ne è uscita con due successi è certamente però la Paffoni Omegna che parte male sul parquet di Lucca finendo anche sotto di 13 lunghezze ma poi, trascinata dagli ottimi Grande (20 con 4/7 da tre) e Rizzitiello (19 con 4/5 da tre), rimette le cose a posto ed alla fine si impone con discreta autorità. Tre successi interni che corrispondono ai primi due punti stagionali per Piombino, Cecina e Oleggio. La Solbat di coach Andreazza travolge la Costa d’Orlando concedendole appena 43 punti con Procacci (15 con 6/11 dal campo) migliore in campo. Una strepitosa prestazione di Flavio Gay permette a Cecina di avere la meglio su Valsesia. Per il giocatore della formazione rossoblu alla fine 38 punti con 4/8 da due e 6/13 da tre per un eloquente 46 di valutazione. In una partita molto tirata e dal basso punteggio, la Mamy Oleggio supera Montecatini con in evidenza Giacomelli che mette a segno una doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi. Chiudiamo col ricordare che in questo turno ha osservato il riposo la Fortitudo Alessandria.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 2^ giornata
All Food Enic Firenze-Green Basket Palermo 70-63
Olimpo Basket Alba-Blukart Etrusca San Miniato 59-66
Mamy Oleggio-Montecatiniterme Basketball 67-61
Use Computer Gross Empoli-Cestistica Torrenovese 92-41
Solbat Basket Golfo Piombino-Irritec Capo d’Orlando 73-43
Basketball Club Lucca-Paffoni Fulgor Omegna 72-79
Basket Cecina-Gessi Valsesia Basket Borgosesia 72-62
Riposa: Fortitudo Alessandria

Classifica:
Paffoni Fulgor Omegna 4, Use Computer Gross Empoli 4, All Food Enic Firenze 4, Blukart Etrusca San Miniato 4, Fortitudo Alessandria* 2, Solbat Basket Golfo Piombino 2, Olimpo Basket Alba 2, Irritec Capo d’Orlando 2, Mamy Oleggio 2, Basket Cecina 2, Green Basket Palermo* 0, Montecatiniterme Basketball 0, Gessi Valsesia Basket Borgosesia 0, Basketball Club Lucca 0, Cestistica Torrenovese 0
*Una partita in meno

GIRONE B – Sono ben cinque le squadre al comando di questo girone dopo la seconda giornata: Bernareggio, Padova, San Vendemiano, Lecco e Vicenza in rigoroso ordine di differenza canestri. Altro nettissimo successo per la Vaporart la quale, trascinata dalla coppia Baldini (23 con 8/14 dal campo)-Todeschini (13+12a e 30 di valutazione), travolge Soresina. L’Antenore Energia si impone con grande autorità sul parquet di Olginate sfoderando un’ottima prova in fase difensiva (appena 58 punti concessi) e con un Ferrari (23 con 9/13 dal campo) scatenato dall’altra parte del campo. Successo decisamente non facile in rimonta per merito di un parziale di 3-19 negli ultimi nove minuti per San Vendemiano che passa a Monfalcone con Preti (17 con 5/9 da tre) top scorer. Ottima partita di Lecco che comanda la sfida sin dalle prime battute sul parquet della Sangiorgese e si impone pur soffrendo un po’ nel finale con Bloise (18) principale protagonista dell’importante successo della Gimar. Altra vittoria di soli due punti ma stavolta con meno patemi rispetto ad una settimana fa per Vicenza che, impegnata sul difficile campo di Varese, si fa rimontare dal +14 ma alla fine riesce a gestire il vantaggio andando a cogliere una bella affermazione propiziata in particolare dalle ottime prestazioni di Corral (21 con 8/14 dal campo) e Crosato (11+14r) mentre ai lombardi non è bastata una super prova di Allegretti (25+12r con 7/10 dal campo e 40 di valutazione). Primi due punti in classifica per due delle squadre favorite di questo girone ovvero sia Vigevano e Pavia. La formazione di coach Piazza batte facilmente Piadena con un Mazzucchelli (24 con 6/8 da due) in grande spolvero mentre quella di coach Baldiraghi ha la meglio su Mestre con Venucci (23 con 4/7 da tre) sugli scudi. Chiudiamo con il successo con autorità di Cremona che supera Crema grazie in particolare ai 22 punti di Bona.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 2^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Tramarossa Vicenza 80-82
Vaporart Bernareggio-Gilbertina Soresina 75-50
Gordon Nuova Pallacanestro Olginate-Antenore Energia Padova 58-66
Elachem Vigevano-Corona Platina Piadena MG.Kvis 87-63
Omnia Basket Pavia-Vega Mestre 66-53
Juvi Ferraroni Cremona 1952-Pallacanestro Crema 71-64
Pontoni Falconstar Basket Monfalcone-Rucker Sanve San Vendemiano 68-74
LTC Sangiorgese Basket-Gimar Basket Lecco 62-66

Classifica:
Vaporart Bernareggio 4, Antenore Energia Padova 4, Rucker Sanve San Vendemiano 4, Tramarossa Vicenza 4, Gimar Basket Lecco 4, Elachem Vigevano 2, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 2, Omnia Basket Pavia 2, LTC Sangiorgese Basket 2, Juvi Ferraroni Cremona 1952 2, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 2, Vega Mestre 0, Pallacanestro Crema 0, Corona Platina Piadena MG.Kvis 0, Coelsanus Robur et Fides Varese 0, Gilbertina Soresina 0

GIRONE C – Eravamo stati facili profeti nel dire che in questo girone avremmo vissuto molte partite tirate e dall’esito tutt’altro che scontato ed a conferma di ciò dopo le prime due giornate solamente una squadra al momento rimane al comando della classifica ovvero sia Ozzano. La Sinermatic di coach Grandi va infatti a cogliere l’unico successo esterno del fine settimana del gruppo andando ad espugnare con grande autorità il non semplice parquet di una deludente Ancona (Centanni 30 con 8/15 da tre) con Iattoni (18 con 6/7 dal campo) principale protagonista. In quello che era probabilmente il big match di giornata, Chieti (Ruggiero 18 con 7/10 dal campo) batte Fabriano al termine di una sfida praticamente sempre comandata dai padroni di casa che nel secondo tempo hanno chiuso le maglie in difesa concedendo appena 25 punti agli imprecisi avversari. Un ultimo quarto da 26-8 permette a Cento, trascinata da un ottimo Leonzio (17), di piegare la resistenza di Giulianova. Anche a Cesena è servito un tempino finale da 21-6 per battere in rimonta Jesi con Scanzi (14) e Papa (11+13r) in grande evidenza per i Tigers di coach Di Lorenzo. Se le aggiudicano Montegranaro e Porto Sant’Elpidio però le due sfide più incerte ed equilibrate di giornata. La Sutor (Lupetti 27 con 7/8 da due e 4/8 da tre) batte Faenza dopo un tempo supplementare grazie ad una tripla sulla sirena di Villa (23) che fa esplodere la Bombonera mentre sono quattro punti di Borsato ed un tiro libero su due realizzato da Lusvarghi a consentire a Porto Sant’Elpidio di far suo uno dei tanti derby marchigiani della stagione che la vedeva opposta a Civitanova (Valerio Amoroso 18 con 7/9 da due). Vittoria più netta di quanto non dica il punteggio per Senigallia che, trascinata da Paparella (18 con 6/10 dal campo), ha la meglio su Piacenza. Segnaliamo infine il rinvio della sfida fra Teramo e Rimini per l’impegno di un giocatore con la nazionale under 23 di 3vs3.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 2^ giornata
Luciana Mosconi Ancona-Sinermatic Ozzano 72-83
Tramec Cento-Giulianova Basket 85 72-54
Sutor Premiata Montegranaro-Rekico Faenza 98-96 d. 1 t.s.
Porto Sant’Elpidio Basket-Rossella Virtus Civitanova Marche 70-69
Amadori Tigers Cesena-Aurora Basket Jesi 58-46
Goldengas Pallacanestro Senigallia-Bakery Piacenza 78-74
Esa Italia Chieti-Ristopro Fabriano 73-60
Adriatica Press Teramo Basket 1960-Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini rinviata al 06/11/2019 19:00

Classifica:
Sinermatic Ozzano 4, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini* 2, Tramec Cento 2, Ristopro Fabriano 2, Rekico Faenza 2, Amadori Tigers Cesena 2, Rossella Virtus Civitanova Marche 2, Esa Italia Chieti 2, Giulianova Basket 85 2, Bakery Piacenza 2, Goldengas Pallacanestro Senigallia 2, Aurora Basket Jesi 2, Sutor Premiata Montegranaro 2, Porto Sant’Elpidio Basket 2, Adriatica Press Teramo Basket 1960* 0, Luciana Mosconi Ancona 0
*Una partita in meno

GIRONE D – Restano al comando del girone dopo la seconda giornata soltanto due squadre, Corato e Pozzuoli. I pugliesi, dopo aver superato Palestrina nel primo turno, fanno un’altra vittima eccellente battendo con pieno merito Matera dopo un tempo supplementare con in grande evidenza la coppia Stella (25 con 7/12 dal campo e 38 di valutazione)-Grilli (21 con 7/8 da due). I campani guidati da coach Mariano Gentile invece passano sul parquet di Valmontone al termine di una sfida equilibrata decisa nel finale dallo 0/2 dalla lunetta di Bisconti per i padroni di casa e soprattutto dal canestro praticamente sulla sirena di Picarelli (18 con 3/5 da tre) per gli ospiti. Dopo il ko all’esordio pronto riscatto per due formazioni laziali candidate ad avere un ruolo importante in questo girone, stiamo parlando di Cassino e Palestrina. La formazione allenata da coach Vettese mette la marcia giusta nel secondo tempo (53-38) e, grazie in particolare agli ottimi Cecchetti (31 con 13/22 dal campo) e Magini (15+11 assist), supera con disinvoltura il non facile ostacolo rappresentato da Bisceglie. La Citysightseeing (Rischia 24 con 8/16 dal campo) passa invece sul parquet di Formia salendo di tono in fase difensiva nella metà finale della sfida concedendo agli avversari solo 25 punti. Grandissimo pubblico e tanto entusiasmo ad Avellino dove i padroni di casa, costruita una squadra in fretta e furia negli ultimi dieci giorni, riescono a cogliere il primo successo avendo la meglio della Stella Azzurra con Ondo Mengue (18 con 6/10 dal campo) principale protagonista. Una eccellente prestazione di Giovanni Laquintana, che mette a segno 5 dei suoi totali 32 punti nell’ultimo minuto, permette a Ruvo di ribaltare una gara comunque quasi sempre condotta contro Scauri e di ottenere così il primo successo stagionale. Chiudiamo con l bella affermazione di Nardò (Visentin 22 con 9/13 dal campo) che batte con grande autorità la Luiss Roma. Ricordiamo infine che la gara fra Sant’Antimo e Salerno è stata rinviata al 23 di ottobre per l’impegno di un giocatore (Provenzani) con la nazionale under 23 di 3vs3.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 2^ giornata
Tecno Switch Ruvo di Puglia-Silva Group Basket Scauri 83-82
Frata Nardò-LUISS Roma 77-67
Special Days Virtus Valmontone-Bava Virtus Pozzuoli 62-63
BPC Virtus Cassino-Lions Bisceglie 94-77
Scandone Avellino-Stella Azzurra Roma 67-53
Meta Formia-Citysightseeing Palestrina 65-78
Adriatica Industriale Basket Corato-Bawer Olimpia Matera 75-66 d. 1 t.s.
Geko PSA Sant’Antimo-Virtus Arechi Salerno rinviata al 23/10/2019 20:30

Classifica:
Adriatica Industriale Basket Corato 4, Bava Virtus Pozzuoli 4, Virtus Arechi Salerno* 2, BPC Virtus Cassino 2, Stella Azzurra Roma 2, Bawer Olimpia Matera 2, Lions Bisceglie 2, LUISS Roma 2, Tecno Switch Ruvo di Puglia 2, Frata Nardò 2, Citysightseeing Palestrina 2, Scandone Avellino 2, Silva Group Basket Scauri 2, Geko PSA Sant’Antimo* 0, Special Days Virtus Valmontone 0, Meta Formia 0
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy