Serie B – Il punto dopo la decima giornata

Serie B – Il punto dopo la decima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la decima giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Si forma un gruppetto di tre squadre al comando di questo girone dopo che Firenze, unica imbattuta di tutta la categoria, cade per la prima volta e viene raggiunta a quota 16 da Omegna e San Miniato. Come dicevamo è arrivato alla nona partita lo stop per la All Food Enic la quale, nonostante i soliti ottimi Poltroneri (27) e Berti (25), si arrende sul parquet di una Lucca ritrovata che, grazie ai 22 punti con 6/9 dal campo di Genovese ed alla precisione nel finale dalla lunetta di Banchi, si porta a casa un successo prezioso che rilancia le proprie ambizioni in chiave playoff. Nell’unico match disputato sabato, Omegna ha vita facile contro Torrenova comandando la gara sin dalle prime battute e chiudendo il discorso vittoria già nel primo tempo (49-30) con Rizzitiello (21 con 7/13 dal campo) e Di Chiera (18 con 7/12 dal campo) grandi protagonisti per la formazione allenata da coach Salvemini. Prosegue l’ottimo momento di forma di San Miniato che vince per la sesta volta consecutiva travolgendo Oleggio con 19 punti di Neri e la solita difesa ai limiti della perfezione. Al quarto posto, a sole due lunghezze dalle tre capolista, si trova ancora Alba che non ha nessuna difficoltà a superare una incerottata Montecatini (Mercante 25 con 8/13 dal campo) mandando in doppia cifra sei giocatori con l’ex Giorgi che chiude top scorer (19+13r con 6/9 da due). Una splendida Palermo continua la propria risalita in classifica cogliendo in quel di Cecina (assente Gay) la quinta vittoria consecutiva. La squadra allenata da Bassi, dopo un inizio stentato ha svoltato il match sul finire del secondo periodo arrivando alla doppia cifra di vantaggio ed allungando ancora negli ultimi due quarti per un eloquente +22 finale propiziato da un eccellente Duranti (29 con 12/19 dal campo e 32 di valutazione). Una straordinaria prestazione di Sodero (30 con 5/7 da due e 6/11 da tre) permette a Piombino di tirare un sospiro di sollievo e piegare una mai doma Empoli al termine di una sfida quasi sempre condotta dalla Solbat ma che nel finale aveva visto l’Use rientrare fino al pareggio ad un paio di minuti dal termine. Chiudiamo con il rinvio della gara fra Valsesia ed Alessandria per l’allerta rossa meteo emessa dalla protezione civile in Piemonte e con il ricordare che in questo turno ha riposato la Costa d’Orlando.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 10^ giornata
Paffoni Fulgor Omegna-Levante Torrenova 84-66
Solbat Basket Golfo Piombino-Use Computer Gross Empoli 85-79
Basket Cecina-Green Basket Palermo 56-78
Blukart Etrusca San Miniato-Mamy Oleggio 97-59
Basketball Club Lucca-All Food Enic Firenze 81-77
Olimpo Basket Alba-Montecatiniterme Basketball 89-63
Gessi Valsesia Basket Borgosesia-Fortitudo Alessandria Sandàra rinviata al 12/12/2019 20:30 per allerta meteo in Piemonte
Riposa: Irritec Capo d’Orlando

Classifica:
Paffoni Fulgor Omegna 16, All Food Enic Firenze 16, Blukart Etrusca San Miniato’16, Olimpo Basket Alba’14, Green Basket Palermo 12, Use Computer Gross Empoli 10, Irritec Capo d’Orlando 10, Solbat Basket Golfo Piombino’10, Basket Cecina’10, Basketball Club Lucca 8, Mamy Oleggio 6, Fortitudo Alessandria Sandàra* 4, Gessi Valsesia Basket Borgosesia 4, Levante Torrenova 2, Montecatiniterme Basketball 0
*Una partita in meno
‘Una partita in più

GIRONE B – San Vendemiano e Padova restano in compagnia al comando di questo girone mentre perde Bernareggio e scivola a -2 dalla vetta. In uno degli anticipi del sabato la Rucker soffre non poco e rimane sotto nel punteggio contro Crema fino a circa sette minuti dalla fine quando, con un parziale di 16-5, porta la sfida dalla propria parte con la solita ottima difesa ed un Gatto da 17 punti con 6/11 dal campo conditi da 14 rimbalzi. Anche all’Antenore Energia serve un break finale importante da 12-1 per superare una mai doma Cremona con Bianconi (18) e Ferrari (14+15r) grandi protagonisti nelle fila della formazione veneta. Dopo un periodo piuttosto negativo testimoniato da tre sconfitte consecutive, si rialza Vigevano (Dell’Agnello 18 con 6/8 dal campo) e lo fa nel migliore dei modi battendo Bernareggio al termine di una partita quasi sempre dominata dalla formazione di coach Piazza che ha avuto anche ventidue lunghezze di vantaggio prima di soffrire un po’ nel finale quando la Vaporart è arrivata anche a -5 a poco meno di due minuti dal termine. In quarta posizione si conferma la sempre più sorprendente Monfalcone (Giulio Casagrande 14) che sta diventando una piacevolissima realtà di questo girone dopo un altro importante successo esterno (quattro su quattro in trasferta) ottenuto stavolta sul parquet della Sangiorgese grazie ad un parziale nei settanta secondi conclusivi di 0-5 firmato da una tripla di Scutiero e da un canestro di Medizza. Mantiene l’imbattibilità casalinga e sale ancora in classifica Pavia che batte Olginate con grande autorità per merito in particolare dei 21 punti di un Venucci che sembra aver ritrovato la forma migliore. Vittoria preziosa e ben più larga di quanto non dica il punteggio per Vicenza (Corral 15) che supera Piadena e rientra in piena zona playoff. Nella parte bassa della graduatoria nuova pesante sconfitta esterna (la quinta su cinque partite giocate) per Varese che cade sul parquet di una ottima Mestre, trascinata dalle eccellenti prestazioni di Castelli (21 con 9/15 dal campo) e Malbasa (16 con 7/10 dal campo). Infine primo successo in stagione per Soresina che si concede il lusso di battere sul proprio parquet la quinta della classe, Lecco, con un parziale di 12-2 durante l’ultimo periodo che decide la sfida in favore dei padroni di casa con Lottici (18 con 6/8 dal campo) e Toffelli (17) assoluti protagonisti.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 10^ giornata
Rucker Sanve San Vendemiano-Pallacanestro Crema 64-54
Gilbertina Soresina-Gimar Basket Lecco 79-74
Vega Mestre-Coelsanus Robur et Fides Varese 79-58
LTC Sangiorgese Basket-Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 64-68
Tramarossa Vicenza-Corona Platina Piadena MG.Kvis 68-62
Omnia Basket Pavia-Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 69-59
Antenore Energia Padova-Juvi Ferraroni Cremona 1952 69-58
Elachem Vigevano-Vaporart Bernareggio 71-62

Classifica:
Antenore Energia Padova 18, Rucker Sanve San Vendemiano 18, Vaporart Bernareggio 16, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone* 14, Gimar Basket Lecco 12, Omnia Basket Pavia* 10, Elachem Vigevano 10, Tramarossa Vicenza 10, Corona Platina Piadena MG.Kvis 10, Juvi Ferraroni Cremona 1952 8, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 8, LTC Sangiorgese Basket 6, Pallacanestro Crema 6, Coelsanus Robur et Fides Varese 6, Vega Mestre 4, Gilbertina Soresina 2
*Una partita in meno

GIRONE C – Al comando di questo girone rimane in solitudine Cento che disputa una splendida gara in quel di Ozzano imponendosi con disarmante facilità grazie in particolare alle ottime prestazioni di Paesano (16 con 6/9 da due), Ranuzzi (14 con 5/8 dal campo) e Fallucca (14 con 4/7 da tre). Nel big match di giornata importantissima affermazione di Fabriano che batte Piacenza raggiungendola al secondo posto in classifica. Al PalaGuerrieri è stata una sfida molto accesa e combattuta come era nelle previsioni fra due ottime squadre decisa dal parziale di 10-2 che la Ristopro ha siglato nei cinque minuti finali con Garri (16) e Paolin (15 con 6/7 dal campo) in grande evidenza. In quarta posizione si conferma una sempre più positiva Civitanova che batte in rimonta Chieti grazie alla strepitosa prova di Valerio Amoroso che firma una doppia doppia da 27 punti (6/8 da due) e 17 rimbalzi per un eccellente 41 di valutazione. Sale al quinto posto in solitudine e conferma l’imbattibilità casalinga Cesena che supera con grande disinvoltura Senigallia con Papa (20 con 8/14 dal campo e 34 di valutazione) e Hajrovic (16+11r con 8/11 da due) migliori in campo. Bel colpo esterno, il primo stagionale, per Faenza che espugna il parquet di Rimini grazie ad un decisivo parziale di 0-13 sul finire del terzo periodo e ad un Anumba da 21 punti con 9/15 da due e 12 rimbalzi. Successo tutto sommato agevole per Giulianova che, per merito in particolare dei 45 punti messi a segno dalla coppia Chiti (9/13 dal campo)-Piccone (7/12 dal campo), supera Porto Sant’Elpidio, fanalino di coda del girone subendo l’ottava sconfitta di fila. Un po’ a sorpresa arriva la prima gioia casalinga per Teramo che supera con grande autorità una spenta Montegranaro grazie in particolare ai 20 punti con 7/10 dal campo di Montanari. C’era grande interesse per la sfida che vedeva opposti due coach importanti tornati da poco ad allenare dopo un breve periodo di inattività ovvero sia Ghizzinardi, ex Omegna, per Jesi e Rajola, ex Pescara, per Ancona. Alla fine di una gara dal basso punteggio a spuntarla sono stati gli ospiti che nel secondo tempo hanno sempre condotto la sfida e, trascinati da un ottimo Centanni (21), hanno colto il secondo successo in stagione.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 10^ giornata
Sinermatic Ozzano-Tramec Cento 63-79
Ristopro Fabriano-Bakery Piacenza 66-57
Adriatica Press Teramo Basket 1960-Sutor Premiata Montegranaro 82-70
Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini-Rekico Faenza 66-78
Giulianova Basket 85-Porto Sant’Elpidio Basket 75-66
Amadori Tigers Cesena-Goldengas Pallacanestro Senigallia 85-71
Rossella Virtus Civitanova Marche-Esa Italia Chieti 77-72
Aurora Basket Jesi-Luciana Mosconi Ancona 58-68

Classifica:
Tramec Cento 18, Ristopro Fabriano 16, Bakery Piacenza 16, Rossella Virtus Civitanova Marche 14, Amadori Tigers Cesena 12, Esa Italia Chieti 10, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 10, Sutor Premiata Montegranaro 10, Sinermatic Ozzano 10, Rekico Faenza 8, Giulianova Basket 85 8, Aurora Basket Jesi 8, Goldengas Pallacanestro Senigallia 8, Adriatica Press Teramo Basket 1960 6, Luciana Mosconi Ancona 4, Porto Sant’Elpidio Basket 2

GIRONE D – Palestrina approfitta del contemporaneo ko di Salerno per restare da sola in testa alla classifica di questo girone. Per la Citysightseeing non è stato però certo facile avere la meglio su Bisceglie (Canatagalli 32 con 7/13 da tre) al termine di una sfida dal punteggio molto alto che ha visto nelle fila dei prenestini andare in doppia cifra ben sei giocatori con Thiam (20) e Bartolozzi (17) in grande evidenza. La Virtus Arechi (Diomede 17-Tortù 17), dopo tre quarti di assoluto equilibrio, cade sul parquet di una sempre più convincente Matera che coglie il sesto successo su sei gare disputate sul proprio parquet grazie ad un ultimo periodo da 24-11 con Antrops (16) e Panzini (15) principali protagonisti. Fra l’altro Olimpia raggiunge in graduatoria al terzo posto Nardò che esce sconfitta dal derby in trasferta contro una Ruvo che mette a segno un break di 16-2 fra il 35′ ed il 39′ che ribalta la sfida con Laquintana (23) top scorer. Importanti affermazioni interne per consolidarsi o entrare in zona playoff per la Luiss, Sant’Antimo e Corato. I capitolini universitari battono Pozzuoli con Martino (17), Infante (16 con 7/12 da due) e Pasqualin (16) grandi protagonisti. La Partenope, con un secondo tempo da 35-16 e 35 punti della coppia Matrone-Carnovali, supera piuttosto agevolmente una spenta Stella Azzurra. L’Adriatica Industriale infine batte abbastanza nettamente Formia con Grilli (16) e Serroni (15 con 6/11 dal campo) migliori realizzatori. Nella parte bassa della classifica preziosissimi successi per Valmontone e Avellino. I laziali si impongono in trasferta nel derby contro Scauri con 11 punti di Bisconti ed un decisivo parziale di 3-18 a cavallo fra la fine del terzo e l’inizio dell’ultimo periodo che ha svoltato la sfida (da -7 a +8) mentre i campani, con un secondo tempo veramente ottimo chiuso sul 42-21, hanno avuto la meglio su una sempre più deludente Cassino con Locci (17 con 8/9 da due) top scorer per la Scandone.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 10^ giornata
Tecno Switch Ruvo di Puglia-Frata Nardò 76-66
LUISS Roma-Bava Virtus Pozzuoli 84-80
Scandone Avellino-BPC Virtus Cassino 72-53
Geko PSA Sant’Antimo-Stella Azzurra Roma 74-57
Citysightseeing Palestrina-Lions Bisceglie 98-96
Adriatica Industriale Basket Corato-Meta Formia 75-63
Silva Group Basket Scauri-Special Days Virtus Valmontone 48-57
Bawer Olimpia Matera-Virtus Arechi Salerno 79-71

Classifica:
Citysightseeing Palestrina 18, Virtus Arechi Salerno 16, Frata Nardò 14, Bawer Olimpia Matera 14, LUISS Roma 12, Geko PSA Sant’Antimo 12, Adriatica Industriale Basket Corato* 10, Stella Azzurra Roma 10, Lions Bisceglie 10, Tecno Switch Ruvo di Puglia 10, Bava Virtus Pozzuoli 10, Special Days Virtus Valmontone 8, Meta Formia 6, Scandone Avellino* 4, BPC Virtus Cassino 2, Silva Group Basket Scauri 2
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy