SERIE B – Il punto dopo la diciannovesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la diciannovesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – L’attesissimo scontro diretto fra le prime due della classe di questo girone premia con pieno merito i padroni di casa nonchè capolista Omegna che batte Firenze giocando una gara come al solito molto solida senza alti e bassi e restando avanti nel punteggio praticamente sempre se si eccettua un paio di minuti sul finire di primo tempo. Protagonista della serata è stato indubbiamente l’ex Alessandro Grande, autore di 18 punti con 6/12 dal campo, il quale grazie alla sua prova porta i rossoverdi piemontesi ora a +4 sulle più dirette inseguitrici che diventano tre. Infatti i toscani di coach Niccolai vengono nuovamente raggiunti al secondo posto da Piombino e San Miniato. Il Golfo batte Cecina al termine di un derby accessissimo e molto equilibrato deciso in particolare dall’ottima prestazione di Procacci (17) mentre l’Etrusca (Lasagni 22 con 9/15 dal campo-Preti 21 con 8/12 dal campo) ancora una volta è costretta a rimontare e lo fa stavolta in trasferta con un devastante parziale nel terzo quarto di 10-29 che manda al tappeto il fanalino di coda Domodossola. In zona playoff importanti affermazioni interne per la Sangiorgese e Vigevano. Gli uomini di coach Quilici superano Empoli recuperando dal -9 al 33′ con Rota (15) principale artefice del successo dei gialloblu mentre l’ELAchem, con un eccellente parziale di 48-23 nel secondo tempo, si sbarazza del non facile ostacolo rappresentato da Oleggio. Dopo una bella sfida, protrattasi al supplementare, Pavia (Torgano 17) si aggiudica in quel di Varese due punti molto importanti che la avvicinano all’ottavo posto. Chiudiamo con il rinvio alla settimana prossima causa maltempo delle sfide tra Alba e Montecatini e tra Siena e Valsesia.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 19^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Winterass Omnia Basket Pavia 65-71 d. 1 t.s.
Vinavil Cipir Domodossola-Credit Agricole Blukart San Miniato 77-87
Paffoni Omegna-All Food Fiorentina Basket Firenze 89-82
LTC S. Giorgio su Legnano-Use Basket Computer Gross Empoli 82-76
Solbat Basket Golfo Piombino-Basket Cecina 63-60
ELAchem Vigevano 1955-Mamy.eu Oleggio 79-57

Witt Acqua S. Bernardo Alba-Montecatiniterme Basketball rinviata al 06/02/2019 20:30
La Sovrana Pulizie Siena-Gessi Valsesia Borgosesia  rinviata al 06/02/2019 21:00

 

Classifica:
Paffoni Omegna 32, All Food Fiorentina Basket Firenze 28, Solbat Basket Golfo Piombino 28, Credit Agricole-Blukart San Miniato 28, LTC S. Giorgio su Legnano 24, Witt-Acqua S. Bernardo Alba* 22, ELAchem Vigevano 1955 22, Coelsanus Robur et Fides Varese 20, Use Basket Computer Gross Empoli 18, Winterass Omnia Basket Pavia 18, Mamy.eu Oleggio 16, Gessi Valsesia Borgosesia* 14, Montecatiniterme Basketball* 14, Basket Cecina 10, La Sovrana Pulizie Siena* 4, Vinavil-Cipir Domodossola 2

*Una partita in meno
GIRONE B – Rimane avvincente ed appassionante anche nel turno infrasettimanale questo girone che regala come al solito equilibrio e una lotta per le prime posizioni che si fa ancora più serrata. Cadono infatti entrambe in trasferta le prime due della classifica. La capolista Cesena viene battuta da San Vendemiano che gioca una partita solidissima comandandola dall’inizio alla fine con la coppia Bloise (17)-Mossi (15)protagonista di un successo che riporta i bianconeri veneti in zona playoff. Alle spalle dei Tigers distaccata di due punti Faenza viene raggiunta al secondo posto da Padova. La Rekico prosegue nel suo momento poco felice incappando nella terza sconfitta esterna consecutiva sul parquet di una Cremona che d’altra parte continua a dimostrarsi formazione molto forte fra le mura amiche con un record di nove vittorie ed un solo ko. Mattatori della serata per la Juvi sono stati Bona (24 con 9/13 dal campo e 28 di valutazione) e Veronesi (17). Continua invece la splendida cavalcata dell’Antenore Energia che coglie in quel di Reggio Emilia, trascinata da uno strepitoso Filippini (33 con 13/19 dal campo e 34 di valutazione), il quarto successo di fila. Vittorie esterne molto preziose e utili per confermarsi in quarta posizione per Orzinuovi e Milano. L’Agribertocchi passa sul parquet di una Ozzano sempre più in crisi con una grande prova di squadra mandando in doppia cifra ben sei giocatori con Tassinari (14 con 21 di valutazione) migliore in campo. La Super Flavor invece batte a domicilio Lecco al termine di una sfida molto combattuta nella quale assoluto protagonista è stato il trio Piunti (16 con 6/8 da 2 e 33 di valutazione)-Negri (16 con 6/10 dal campo)-Scanzi (16). Grazie ad una tripla a fil di sirena di Quartieri (16 con 5/8 da due), Vicenza rimonta dal -18 del primo tempo e batte in trasferta Desio mantenendosi saldamente in zona playoff e lasciando sempre più mestamente all’ultimo posto i lombardi. Terza sconfitta consecutiva per una Bernareggio in calo che cade in casa contro una Olginate (Marinò 21) che coglie due punti importanti che le consentono di portarsi a +8 sull’ultima posizione. Chiudiamo con lo scontro diretto sempre per quanto concerne la zona bassa della classifica fra Crema e Lugo che premia gli ospiti i quali ottengono la prima vittoria esterna stagionale con il minimo scarto grazie ad un’ottima prestazione di Brighi (24 con 5/11 da 3).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 19^ giornata

Gimar Basket Lecco-Super Flavor Milano 77-79
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Antenore Energia Virtus Padova 67-74
Rucker Sanve San Vendemiano-Amadori Tigers Cesena 83-71
Lissone Interni Bernareggio-Gordon Nuova Pall. Olginate 69-75
Rimadesio Desio-Tramarossa Vicenza 70-71
Sinermatic Ozzano-Agribertocchi Orzinuovi 72-79
Pallacanestro Crema-Orva Lugo 71-72
Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Rekico Faenza 76-66

Classifica:
Amadori Tigers Cesena 28, Rekico Faenza 26, Antenore Energia Virtus Padova 26, Super Flavor Milano 24, Agribertocchi Orzinuovi 24, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 22, Tramarossa Vicenza 22, Rucker Sanve San Vendemiano 22, Gimar Basket Lecco 20, Lissone Interni Bernareggio 18, Sinermatic Ozzano 18, Gordon Nuova Pall. Olginate 14, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 14, Orva Lugo 10, Pallacanestro Crema 10, Rimadesio Desio 6
GIRONE C – Neppure una buonissima Giulianova, che gioca un gran primo tempo portandosi anche sul +10 ma deve poi arrendersi nel terzo parziale (22-8), riesce a fermare la corsa della scatenata San Severo che coglie la diciassettesima vittoria su diciassette gare disputate in stagione trascinata manco a dirlo dal solito ottimo Rezzano, autore di 17 punti con 7/10 dal campo. I gialloneri pugliesi approfittano del riposo di Pescara per portarsi ora addirittura a +8 sugli stessi abruzzesi raggiunti al secondo posto da Fabriano. La sempre più convincente formazione marchigiana allenata da Fantozzi passa con grande autorità sul parquet di Porto Sant’Elpidio concedendo appena 50 punti agli avversari e disputando una prova di squadra di livello assoluto con tutti e dieci i giocatori a referto che mettono a segno almeno un punto e Drì (11) alla fine miglior realizzatore. In quarta posizione rimane un terzetto formato da Bisceglie, Senigallia e Chieti. I pugliesi (Cantagalli 26 con 8/8 da due e 28 di valutazione) si sbarazzano senza troppi problemi del fanalino di coda Campli, la Goldengas, trascinata da un eccellente Gurini (30 con 11/14 da due), batte Ancona mentre l’Europa Ovini supera soltanto nel finale Civitanova grazie in particolare alla buonissima prestazione di Di Emidio (21 con 7/10 dal campo). Si avvicina alla zona playoff la neopromossa Corato la quale, trascinata da un super Antrops (29 con 12/16 dal campo e 31 di valutazione), piega la resistenza di Nardò. Chiudiamo con il netto successo esterno di Teramo che espugna il parquet di Catanzaro.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 19^ giornata

Adriatica Industriale Basket Corato-Frata Nardò 84-80

Mastria Vending Catanzaro-Adriatica Press Teramo 65-83

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio-Ristopro Fabriano 50-68

Di Pinto Panifici Bisceglie-Globo Campli 83-67
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Giulianova Basket 85 75-68
Goldengas Pall. Senigallia-Luciana Mosconi Ancona 80-71
Europa Ovini Chieti-Rossella Virtus Civitanova Marche 66-62

Riposa: Unibasket Amatori Pescara

 

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo* 34, Unibasket Amatori Pescara* 26, Ristopro Fabriano 26, Europa Ovini Chieti 24, Di Pinto Panifici Bisceglie 24, Goldengas Pall. Senigallia 24, Rossella Virtus Civitanova Marche* 18, Adriatica Industriale Basket Corato 16, Frata Nardò 16, Giulianova Basket 85 16, Luciana Mosconi Ancona 16, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio* 10, Adriatica Press Teramo 10, Mastria Vending Catanzaro 6, Globo Campli^ -4

^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – Grazie ad un clamoroso parziale di 4-29 nell’ultimo quarto di gioco Caserta espugna il parquet di Scauri e resta al comando della classifica con quattro punti di vantaggio sulla più diretta inseguitrice Salerno. Per quanto riguarda la Decò ottime prestazioni per Hassan (23 con 7/11 dal campo) e Sergio (22 con 7/11 dal campo). La Virtus Arechi invece disputa una splendida gara a Matera (prima sconfitta casalinga stagionale) in quello che era senza ombra di dubbio il big match del girone e si impone con grande autorità trascinata da un maestoso Maggio che chiude con 34 punti frutto di un 3/4 da due e di un eccellente 7/10 da tre per un eloquente 45 di valutazione. In terza posizione a quota 28 i lucani sono ora raggiunti da Palestrina che supera non senza difficoltà Valmontone con Rossi (17+10r con 7/7 da due) assoluto protagonista del match. Al quinto posto sale Reggio Calabria la quale, grazie ad una tripla di Carnovali (17) ad una manciata di secondi dalla fine, riesce ad espugnare in rimonta il campo di Pozzuoli. Resta saldamente in zona playoff la Luiss che si aggiudica il derby capitolino in trasferta contro la In Più Broker con Marcon (19 con 7/8 dal campo) principale protagonista. Napoli si affaccia per la prima volta tra le prime otto dopo il nettissimo successo sul parquet di Battipaglia con Bagnoli (26+11r con 13/15 da due e 37 di valutazione) migliore in campo. Uno strepitoso Balic (31 con 12/18 dal campo e 34 di valutazione) permette alla Costa d’Orlando di espugnare il parquet della Iul Roma. Chiudiamo infine con il derby tra Palermo e Catania che ha visto il successo dei padroni di casa trascinati da Paunovic, autore di una doppia doppia da 15 punti e 11 rimbalzi.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 19^ giornata

In Più Broker Roma-Luiss Roma 65-71
Basket Scauri-Decò Caserta 75-89
Treofan Battipaglia-Ge.Vi. Napoli Basket 58-106

IUL Basket Roma-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 87-96
Green Basket Palermo-Alfa Basket Catania 73-66
Citysightseeing Palestrina-Special Days Virtus Valmontone 75-63
Bava Virtus Pozzuoli-Viola Reggio Calabria 52-55
Olimpia Matera-Virtus Arechi Salerno 80-92

 

Classifica:

Decò Caserta 34, Virtus Arechi Salerno 30, Olimpia Matera 28, Citysightseeing Palestrina 28, Viola Reggio Calabria^ 25, Luiss Roma* 24, In Più Broker Roma 24, Ge.Vi. Napoli Basket* 20, Basket Scauri 20, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 18, IUL Basket Roma 14, Green Basket Palermo 12, Special Days Virtus Valmontone 8, Bava Virtus Pozzuoli 8, Alfa Basket Catania 6, Treofan Battipaglia 0

*Una partita in meno

^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy