SERIE B – Il punto dopo la diciottesima giornata

SERIE B – Il punto dopo la diciottesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la diciottesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Dopo sette vittorie consecutive arriva in maniera piuttosto sorprendente una sconfitta per la capolista Omegna che cade nel derby piemontese in casa di Oleggio. Bellissima prova per la Mamy.eu che, trascinata da un ispirato Shaquille Hidalgo (16 con 6/9 da due), chiude la gara negli ultimi cinquanta secondi con grande freddezza dalla lunetta ed un 6/6 che le consente di ottenere un successo di grande prestigio. I rossoverdi di coach Ghizzinardi rimangono solitari al comando del girone ma sono avvicinati da Firenze che torna a -2 dopo il nettissimo successo ottenuto in casa contro Siena con Vico (21 con 5/10 dal campo) e Bianconi (19 con 7/12 dal campo e 27 di valutazione) protagonisti. In terza posizione scende Piombino agganciata ora nuovamente da San Miniato. I gialloblu guidati da Andreazza cadono dopo sei vittorie di fila sul parquet di una Pavia la quale, dopo la mini-rivoluzione in settimana con le partenze di Guaccio e Iannilli, gioca un match ai limiti della perfezione lasciando gli avversari ad appena 63 punti segnati con un eccellente Spatti (23 con 10/14 dal campo) migliore in campo. Uno strepitoso secondo tempo (59-31 il parziale!) consente invece all’Etrusca di ribaltare la gara casalinga contro Valsesia che era cominciata veramente male con gli ospiti avanti anche di 18 lunghezze, poi però la formazione di Barsotti, trascinata dagli ottimi Preti (27 con 9/13 dal campo e 30 di valutazione) e Nasello (21), va a cogliere un successo che la mantiene nei piani altissimi della classifica. In chiave playoff importantissima affermazione esterna, in uno dei tanti scontri diretti che caratterizzeranno ogni giornata da qui alla fine, della Sangiorgese sul parquet di Alba con in evidenza Cozzoli, autore di 16 punti con 6/10 dal campo. Vittoria in trasferta in volata anche per Varese che concede appena 22 punti nel secondo tempo a Montecatini rimontando dal -9 della prima metà della gara con Mercante (21) miglior realizzatore per i lombardi che balzano ora al settimo posto agganciando in classifica Vigevano. Una ELAchem incerottata infatti viene surclassata da Empoli che gioca una gara praticamente perfetta in fase difensiva lasciando ad appena 55 punti segnati il terzo attacco del campionato e sfoderando d’altra parte un’ottima prestazione anche a livello offensivo con Raffaelli (21 con 8/12 dal campo) principale protagonista. Chiudiamo con il terzo successo nelle ultime quattro gare per una ritrovata Cecina che, trascinata dalle doppie doppie di Salvadori (22+13r con 8/12 dal campo e 38 di valutazione) e Cicchetti (20+10r e 31 di valutazione), batte una Domodossola che resta sempre in ultima posizione.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 18^ giornata
Use Basket Computer Gross Empoli-ELAchem Vigevano 1955 80-55
Mamy.eu Oleggio-Paffoni Omegna 71-65
All Food Fiorentina Basket Firenze-La Sovrana Pulizie Siena 102-66
Credit Agricole Blukart San Miniato-Gessi Valsesia Borgosesia 91-78
Basket Cecina-Vinavil Cipir Domodossola 83-76
Winterass Omnia Basket Pavia-Solbat Basket Golfo Piombino 86-63
Montecatiniterme Basketball-Coelsanus Robur et Fides Varese 63-66
Witt Acqua S. Bernardo Alba-LTC S. Giorgio su Legnano 78-84

Classifica:
Paffoni Omegna 30, All Food Fiorentina Basket Firenze 28, Solbat Basket Golfo Piombino 26, Credit Agricole-Blukart San Miniato 26, LTC S. Giorgio su Legnano 22, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 22, Coelsanus Robur et Fides Varese 20, ELAchem Vigevano 1955 20, Use Basket Computer Gross Empoli 18, Winterass Omnia Basket Pavia 16, Mamy.eu Oleggio 16, Gessi Valsesia Borgosesia 14, Montecatiniterme Basketball 14, Basket Cecina 10, La Sovrana Pulizie Siena 4, Vinavil-Cipir Domodossola 2
GIRONE B – Quattro partite su otto chiuse con meno di un possesso di differenza più una risoltasi dopo un supplementare, eccoci ancora una volta a parlare del sempre più affascinante e incerto mondo del girone B. Torna al successo dopo il ko della settimana scorsa la capolista Cesena che impiega poco più di metà gara prima di allungare su Crema e gestire poi piuttosto facilmente i minuti restanti con Sacchettini (27 con 9/11 dal campo e 33 di valutazione) grandissimo protagonista della sfida. Dopo tre sconfitte consecutive Faenza si ritrova e batte Reggio Emilia grazie ad un terzo periodo da 28-12 ed alle belle prove di Casagrande (14 con 6/8 dal campo) e Gay (14 con 4/9 da tre) restando così al secondo posto sempre a -2 dai Tigers. In terza posizione continua a restare la sorprendente Padova la quale, dopo un tempo supplementare, trascinata da Filippini (27+11r con 8/13 dal campo e 38 di valutazione) e De Nicolao (18 con 7/9 da due), acuisce la crisi di Ozzano che incappa nella seconda sconfitta interna della stagione ma soprattutto nella quinta nelle ultime sei gare giocate finendo ora fuori dalla zona playoff. Al quarto posto si forma una coppia a quota 22 formata da Orzinuovi e Milano. L’Agribertocchi cade sul parquet di una San Vendemiano che rischia di ripetere il clamoroso harakiri di due settimane fa contro Lecco facendosi rimontare da +14 a sette minuti dalla fine ma riuscendo stavolta a portarsi a casa i due punti con la coppia Bloise (22 con 7/11 dal campo)-Perin (20 con 7/15 dal campo) grande protagonista. La Super Flavor invece passa nettamente sul parquet di Lugo dominando la gara sin dalle prime battute trascinata dal trio Scanzi (19 con 7/13 dal campo)-Eliantonio (17 con 7/14 dal campo)-Negri (17 con 7/12 dal campo). Due scontri diretti importanti in chiave playoff vengono vinti entrambi in volata da Vicenza e Lecco. I veneti si impongono con il minimo scarto su Cremona trascinati dall’ottima prestazione di Campiello, autore di 22 punti con 8/14 dal campo, mentre i lombardi fanno il colpaccio in quel di Bernareggio grazie alle belle prove di Cacace (16 con 6/8 dal campo) e Molteni (16 con 5/8 dal campo). Nella lotta per evitare la retrocessione diretta fondamentale successo di Olginate (Caversazio 15) che infligge la dodicesima sconfitta consecutiva ad una Desio che resta sempre in ultima posizione.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 18^ giornata
Orva Lugo-Super Flavor Milano 83-103
Rucker Sanve San Vendemiano-Agribertocchi Orzinuovi 79-77
Sinermatic Ozzano-Antenore Energia Virtus Padova 99-104 d. 1 t.s.
Lissone Interni Bernareggio-Gimar Basket Lecco 63-66
Gordon Nuova Pall. Olginate-Rimadesio Desio 67-64
Tramarossa Vicenza-Juvi Cremona 1952 Ferraroni 90-89
Amadori Tigers Cesena-Pallacanestro Crema 81-68
Rekico Faenza-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 81-62

Classifica:
Amadori Tigers Cesena 28, Rekico Faenza 26, Antenore Energia Virtus Padova 24, Super Flavor Milano 22, Agribertocchi Orzinuovi 22, Tramarossa Vicenza 20, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 20, Gimar Basket Lecco 20, Rucker Sanve San Vendemiano 20, Lissone Interni Bernareggio 18, Sinermatic Ozzano 18, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 14, Gordon Nuova Pall. Olginate 12, Pallacanestro Crema 10, Orva Lugo 8, Rimadesio Desio 6
GIRONE C – Soffre ancora una volta sino alla sirena finale ma ottiene un altro successo, il sedicesimo su sedici partite giocate, la capolista San Severo messa in netta difficoltà da Nardò che fallisce con Zampolli ad un secondo dal termine i due tiri liberi che avrebbero portato le squadre al supplementare. Per i gialloneri di coach Salvemini in evidenza il solito Rezzano, autore di 19 punti con 7/10 dal campo e vittoria importante perchè consente loro di portarsi a +6 su Pescara oltretutto con una gara in meno giocata. Gli abruzzesi infatti cadono per la prima volta in questa stagione sul loro parquet nel derby contro una Chieti (Gueye 15 con 3/5 da tre) che si fa rimontare da +17 ma riesce alla fine ad aggiudicarsi la sfida sfruttando anche i due errori dalla lunetta di Serafini a 4″ dalla fine. In terza posizione resta saldamente Fabriano brava a rendere più semplice del previsto la sfida interna contro Corato con un primo tempo da 48-28 e Gatti (15 con 5/8 da due) principale artefice del successo della sempre più sorprendente formazione di coach Fantozzi. Al quarto posto si mantiene un terzetto formato da Chieti, Bisceglie e Senigallia. Detto dell’Europa Ovini, vittorie in trasferta per le altre due. I pugliesi, trascinati da un eccellente Cantagalli (23 con 9/12 dal campo), vanno ad espugnare il sempre difficile parquet di Ancona mentre i marchigiani passano con grande autorità sul campo di Teramo con Maggiotto (27 con 6/8 da due e 32 di valutazione) e Gurini (24 con 7/12 dal campo) grandissimi protagonisti. Nella parte bassa della graduatoria vittorie importanti esterne per Porto Sant’Elpidio e Catanzaro. La Malloni (Cucco 16 con 5/9 da tre) compie una mezza impresa andando a violare il campo di Giulianova e cogliendo così il primo successo lontana dalle mura amiche della stagione, stessa cosa vale per i calabresi che si impongono in volata a Campli con Mavric (19) best scorer.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 18^ giornata
Globo Campli-Mastria Vending Catanzaro 68-70
Unibasket Amatori Pescara-Europa Ovini Chieti 79-80
Luciana Mosconi Ancona-Di Pinto Panifici Bisceglie 71-76
Frata Nardò-Allianz Pazienza Cestistica San Severo 73-75
Giulianova Basket 85-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 59-66
Ristopro Fabriano-Adriatica Industriale Basket Corato 80-63
Adriatica Press Teramo-Goldengas Pall. Senigallia 60-78
Riposa: Rossella Virtus Civitanova Marche

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo* 32, Unibasket Amatori Pescara 26, Ristopro Fabriano 24, Di Pinto Panifici Bisceglie 22, Europa Ovini Chieti 22, Goldengas Pall. Senigallia 22, Rossella Virtus Civitanova Marche* 18, Giulianova Basket 85 16, Frata Nardò 16, Luciana Mosconi Ancona 16, Adriatica Industriale Basket Corato 14, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio* 10, Adriatica Press Teramo 8, Mastria Vending Catanzaro 6, Globo Campli^ -4
^4 punti di penalizzazione
*Una partita in meno
GIRONE D – Grande spettacolo per quarantacinque minuti al PalaDecò dove dopo una lunga ed intensa sfida la capolista Caserta prevale con il minimo scarto su Palestrina in quello che era il big match di questa giornata. La formazione guidata da coach Oldoini riesce ad imporsi grazie alle ottime prestazioni di Hassan (18 con 4/7 da tre) e Ciribeni (17 con 5/8 da due) e si mantiene al comando del girone sempre con quattro punti di vantaggio sulle più dirette inseguitrici che rimangono in due, ovvero sia Salerno e Matera. La Virtus Arechi batte con grande autorità Palermo con Maggio migliore in campo del match mentre l’Olimpia (Merletto 14 con 4/6 dal campo) va a cogliere un successo più netto di quanto dica il punteggio sul parquet di Valmontone ipotecando i due punti già nel primo tempo con un parziale di 29-53. In uno degli aniticipi del sabato la In Più Broker Roma espugna il campo della Costa d’Orlando, la quale interrompe la striscia di cinque vittorie consecutive, battuta dal trio Costi (19+10r con 8/12 dal campo)-Bruni (18 con 6/8 da due)-Visnjic (18 con 7/12 dal campo) che consente ai capitolini di restare al quinto posto della classifica subito davanti a Reggio Calabria. La Viola travolge Battipaglia mandando in doppia cifra ben sette giocatori e segnando 119 punti con Carnovali (22 con 8/15 dal campo) alla fine miglior realizzatore. La Luiss (Navrarini 19 con 7/13 dal campo) batte con una certa disinvoltura Pozzuoli e resta saldamente in zona playoff così come Scauri che, al termine di una gara dall’altissimo punteggio, espugna il campo di Catania con Longobardi (29 con 6/9 da tre) grande protagonista. Prosegue l’ottimo momento di forma di Napoli (quarta vittoria consecutiva) che batte piuttosto nettamente la Iul grazie in particolare ad un ottimo Milani (15 con 4/6 da due) e si mantiene in nona posizione sempre però con una gara in meno.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 18^ giornata
Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando-In Più Broker Roma 76-84
Luiss Roma-Bava Virtus Pozzuoli 80-68
Alfa Basket Catania-Basket Scauri 96-103
Special Days Virtus Valmontone-Olimpia Matera 66-77
Ge.Vi. Napoli Basket-IUL Basket Roma 81-66
Decò Caserta-Citysightseeing Palestrina 88-87 d. 1 t.s.
Viola Reggio Calabria-Treofan Battipaglia 119-63
Virtus Arechi Salerno-Green Basket Palermo 76-64

Classifica:
Decò Caserta 32, Virtus Arechi Salerno 28, Olimpia Matera 28, Citysightseeing Palestrina 26, In Più Broker Roma 24, Viola Reggio Calabria^ 23, Luiss Roma* 22, Basket Scauri 20, Ge.Vi. Napoli Basket* 18, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 16, IUL Basket Roma 14, Green Basket Palermo 10, Special Days Virtus Valmontone 8, Bava Virtus Pozzuoli 8, Alfa Basket Catania 6, Treofan Battipaglia 0
*Una partita in meno
^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy