Serie B – Il punto dopo la dodicesima giornata

Serie B – Il punto dopo la dodicesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la dodicesima giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Tentativo di fuga della coppia al comando della classifica di questo girone ovvero sia quella formata da Omegna e San Miniato che stacca di quattro lunghezze le più dirette inseguitrici facendo un passo motlo importante verso l’accesso alla Final Eight di Coppa Italia anche se c’è da ricordare che l’Etrusca delle prime quattro è l’unica ad avere da osservare il turno di riposo. Partiamo proprio dal big match giocato in un Fontevivo gremito che ha visto il successo della Blukart allenata da coach Barsotti al termine di quaranta minuti spettacolari e molto equilibrati. Dopo un inizio favorevole (+14 al 12′), i padroni di casa hanno subito la veemente reazione di Firenze che è caduta solo nel finale rimontata e battuta dalla precisione dalla lunetta di Carpanzano (17) e da un canestro di Enihe ad una manciata di secondi dalla sirena conclusiva per l’ottavo successo consecutivo di San Miniato. Settima affermazione di fila invece per l’altra capolista Omegna che passa non senza sudare sul parquet di una mai doma Cecina con il parziale decisivo di 3-13 che arriva soltanto all’inizio dell’ultimo periodo. Nella formazione allenata da coach Salvemini ottima prova del solito Balanzoni con una doppia doppia da 20 punti e 10 rimbalzi per un ottimo 31 di valutazione. Al terzo posto Firenze viene agganciata da una sempre più convincente Palermo che vince anche in trasferta contro Valsesia grazie ad un break di 0-13 nella parte centrale del quarto quarto che ribalta la sfida dal +7 per i piemontesi al +6 per i siciliani che controllano poi il vantaggio con Pollone (17) che chiude top scorer. In quinta posizione Alba, ferma per il consueto turno di riposo, viene raggiunta da Empoli che disputa una gara ai limiti della perfezione in fase difensiva sul parquet della Costa d’Orlando con il risultato praticamente mai in discussione per merito in particolare degli ottimi Giannini (21 con 7/12 dal campo) e Raffaelli (17). Nessuna difficoltà anche per Piombino che travolge Lucca grazie ai 37 punti della coppia Eliantonio-Mazzantini e con questo successo aggancia la Costa a quota 12 in classifica al settimo posto. Nella zona bassa della classifica i due scontri diretti premiano Torrenova e Alessandria. I siciliani sembrano rigenerati dalla cura del neo coach Trullo (due vittorie su due) ed ottengono il loro primo storico successo in trasferta in serie B andando ad espugnare il parquet di Oleggio al termine di una sfida molto equilibrata nella quale sono state decisive le eccellenti prove di Boffelli (36 con 10/11 da due, 3/7 da tre e 36 di valutazione) e Nwokoye (20+15r con 8/9 dal campo e 31 di valutazione). I piemontesi invece battono il fanalino di coda ancora senza vittorie Montecatini in un match nel quale i padroni di casa sono sempre stati avanti nel punteggio anche se nel finale i toscani si sono avvicinati fino al -5 prima di essere definitivamente ricacciati indietro da un parziale di 9-2 con Serafini (18+10r) migliore in campo.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 12^ giornata
Irritec Capo d’Orlando-Use Computer Gross Empoli 60-76
Fortitudo Alessandria Sandàra-Montecatiniterme Basketball 73-63
Mamy Oleggio-Levante Torrenova 80-81
Gessi Valsesia Basket Borgosesia-Green Basket Palermo 64-67
Basket Cecina-Paffoni Fulgor Omegna 62-72
Blukart Etrusca San Miniato-All Food Enic Firenze 68-67
Solbat Basket Golfo Piombino-Basketball Club Lucca 95-79
Riposa: Olimpo Basket Alba

Classifica:
Paffoni Fulgor Omegna 20, Blukart Etrusca San Miniato’ 20, All Food Enic Firenze 16, Green Basket Palermo 16, Use Computer Gross Empoli 14, Olimpo Basket Alba 14, Solbat Basket Golfo Piombino 12, Irritec Capo d’Orlando 12, Basket Cecina’ 10, Basketball Club Lucca 8, Fortitudo Alessandria Sandàra* 6, Mamy Oleggio 6, Gessi Valsesia Basket Borgosesia 6, Levante Torrenova 6, Montecatiniterme Basketball 0
*Una partita in meno
‘Una partita in più

GIRONE B – Cambia nuovamente la situazione in vetta a questo girone con tre squadre ora al comando della classifica in ordine in base agli scontro diretti Bernareggio, San Vendemiano e Padova. La Vaporart si conferma squadra molto solida e batte in trasferta Cremona concedendo appena 54 punti agli avversari e ipotecando il successo già nel primo quarto con un parziale di 11-28 e Laudoni (23 con 7/12 da due) principale protagonista della sfida. Cade invece, nonostante un super Vedovato (27+15r con 9/12 da due e 45 di valutazione), la Rucker, battuta anche più nettamente di quanto non dica il punteggio finale da una splendida Pavia la quale dal canto suo mantiene l’imbattibilità casalinga, consolida il quinto posto e soprattutto sembra aver trovato la giusta continuità trascinata nella circostanza dagli ottimi Toure (21 con 9/12 dal campo) e Venucci (18 con 4/8 da tre). Travolgente successo invece di Padova che rifila ben trentanove punti di scarto a Piadena dominando la gara sin dalle prime battute con Ferrari (19+11r con 7/9 da due) migliore in campo per l’Antenore Energia che tiene vive le proprie speranze di approdare alla Final Eight di Coppa Italia così come Monfalcone che resta in quarta posizione a meno due dalle tre capolista. La Pontoni Falconstar (Giulio Casagrande 12-Candotto 12) infatti prosegue nella sua eccezionale stagione e vince con grande autorità anche sul parquet di una spenta Vicenza lasciata a soli 59 punti segnati. Il sentito derby fra Lecco e Olginate se lo aggiudicano i padroni di casa con pieno merito al termine di una gara sempre condotta dalla Gimar trascinata da Trentin (16 con 6/9 da due) e Bloise (15). Torna in una posizione un po’ più consona rispetto alle aspettative Vigevano che sale al settimo posto dopo il successo maturato sul parquet di Mestre per merito di un parziale di 0-9 sul finire di terzo quarto che rompe l’equilibrio del match con Verri (13 con 3/4 da tre) principale protagonista nelle fila dell’Elachem. Le due sfide di bassa classifica vanno a Varese e alla Sangiorgese. La Robur batte con discreta disinvoltura Soresina grazie in particolare all’ottima prestazione del solito Allegretti (26+12r con 32 di valutazione) mentre la formazione di coach Quilici (Bocconcelli 14) supera in volata Crema al termine di una sfida nella quale sono praticamente sempre stati avanti nel punteggio ma negli ultimi secondi hanno lasciato anche agli avversari il possesso del potenziale sorpasso.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 12^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Gilbertina Soresina 86-71
Juvi Ferraroni Cremona 1952-Vaporart Bernareggio 54-72
Omnia Basket Pavia-Rucker Sanve San Vendemiano 69-58
Vega Mestre-Elachem Vigevano 65-78
Tramarossa Vicenza-Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 59-70
LTC Sangiorgese Basket-Pallacanestro Crema 68-66
Gimar Basket Lecco-Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 88-77
Antenore Energia Padova-Corona Platina Piadena MG.Kvis 86-47

Classifica:
Vaporart Bernareggio 20, Rucker Sanve San Vendemiano 20, Antenore Energia Padova 20, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 18, Omnia Basket Pavia 16, Gimar Basket Lecco 14, Elachem Vigevano 12, Corona Platina Piadena MG.Kvis 12, Tramarossa Vicenza 10, Juvi Ferraroni Cremona 1952 10, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 8, Coelsanus Robur et Fides Varese 8, LTC Sangiorgese Basket 8, Pallacanestro Crema 6, Vega Mestre 6, Gilbertina Soresina 4

GIRONE C – Si forma una coppia al comando della classifica di questo girone con Cento che viene raggiunta a quota 20 da Fabriano. La Baltur infatto, dopo dieci vittorie consecutive, cade in trasferta per mano di una splendida Civitanova che regala una grande gioia al proprio pubblico non demoralizzandosi dopo un difficile avvio (-15 all’11’) e giocando i due quarti centrali veramente in maniera eccellente con un parziale significativo di 56-38 anche se poi il sesto successo su sei in stagione arriva solo in volata. Per la formazione marchigiana, che consolida il quarto posto in graduatoria, da sottolineare le strepitose prove dei due fratelli Amoroso con Valerio che chiude con una doppia doppia da 28 punti e 14 rimbalzi con 34 di valutazione mentre Francesco ne mette 21 con 6/10 dal campo. Arriva con non poche difficoltà il successo per la Ristopro che batte il fanalino di coda Porto Sant’Elpidio solo nelle battute conclusive con Garri (23+12r con 10/16 dal campo e 36 di valutazione) grande protagonista per la squadra di coach Pansa che fa un altro passo verso la conquista di un posto nella Final Eight di Coppa Italia. Cade e perde la possibilità di agganciare anch’essa la vetta della classifica Piacenza che dopo una settimana nella quale ha fatto male la notizia dell’infortunio che terrà fuori fino a fine stagione capitan Maggio, gioca una brutta partita sul parquet di una splendida Cesena che continua a risalire la china e sembra aver trovato la giusta quadratura dopo un avvio di stagione piuttosto balbettante. Per i Tigers da sottolineare la bella prova di Hajrovic, autore di 16 punti con 8/9 dal campo. Una travolgente Rimini consolida la propria posizione in zona playoff segnando ben 106 punti nella sfida interna vinta comodamente su una Montegranaro un po’ in difficoltà dopo il brillante inizio di campionato, battuta nella circostanza in particolare dai 37 punti della coppia Broglia-Moffa. Sempre in zona playoff importante e netta affermazione interna di Ozzano che travolge Teramo con 15 punti di Montanari mentre nel posticipo del lunedì Jesi ha la meglio su Chieti. La formazione allenata da coach Ghizzinardi parte subito bene con un primo quarto da 28-13 e controlla con discreta facilità il tentativo di rimonta delgli abruzzesi ancora poco convincenti e battuti nella circostanza dai 16 punti a testa di Bottioni e Giampieri. Vittorie molto importanti nella zona medio bassa della classifica per Faenza e Giulianova. La Rekico, dopo essere stata avanti praticamente per tutta la gara, soffre ma nel finale grazie anche all’errore dalla grande distanza di Paparella porta a casa il successo nella sfida contro Senigallia (Gurini 26) che ha visto in Edoardo Tiberti (19+15r con 8/13 da due) il principale protagonista nella formazione guidata da coach Friso. Successo prezioso esterno invece per Giulianova che, con un parziale di 8-18 negli ultimi sette minuti, espugna il parquet di Ancona con Cardellini (21 con 5/9 da tre) top scorer.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 12^ giornata
Sinermatic Ozzano-Adriatica Press Teramo Basket 1960 85-53
Ristopro Fabriano-Porto Sant’Elpidio Basket 77-72
Rekico Faenza-Goldengas Pallacanestro Senigallia 75-73
Rossella Virtus Civitanova Marche-Tramec Cento 86-84
Luciana Mosconi Ancona-Giulianova Basket 85 65-69
Amadori Tigers Cesena-Bakery Piacenza 70-52
Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini-Sutor Premiata Montegranaro 106-71
Aurora Basket Jesi-Esa Italia Chieti 87-76

Classifica:
Tramec Cento 20, Ristopro Fabriano 20, Bakery Piacenza 18, Rossella Virtus Civitanova Marche 16, Amadori Tigers Cesena 16, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 14, Esa Italia Chieti 12, Sinermatic Ozzano 12, Aurora Basket Jesi 12, Sutor Premiata Montegranaro 10, Rekico Faenza 10, Giulianova Basket 85 10, Goldengas Pallacanestro Senigallia 10, Adriatica Press Teramo Basket 1960 6, Luciana Mosconi Ancona 4, Porto Sant’Elpidio Basket 2

GIRONE D – Vincono tutte le prime quattro di questo girone e rimane dunque identica la situazione al vertice con Palestrina che continua a restare da sola al vertice dopo il nettissimo successo interno contro Sant’Antimo maturato già nel primo tempo chiuso sul parziale di 50-30 con Cacace (16 con 6/9 dal campo) top scorer del match per i prenestini che ottengono così l’undicesima vittoria consecutiva. In seconda posizione si mantiene Salerno che espugna senza alcuna difficoltà il parquet di Scauri con 18 punti a testa per Leggio (7/9 dal campo) e Tortù (7/8 da due). Sesto successo di fila, imbattibilità interna conservata e terzo posto consolidato per Matera che batte piuttosto facilmente la Luiss Roma per merito in particolare delle ottime prestazioni di Battaglia (19 con 7/11 dal campo) e Smorto (17 con 7/8 da due). Nardò, grazie soprattutto alla doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi di Coviello, si aggiudica la sfida in trasferta su una Cassino in caduta libera che perde per la decima volta consecutiva e resta mestamente sola all’ultimo posto in classifica nonostante il cambio di guida tecnica con l’arrivo in settimana di Fantozzi al posto del dimissionario Vettese. Vittoria molto autorevole di Bisceglie che passa senza troppi problemi sul parquet di Avellino con Marini (16) top scorer consolidando così la propria posizione in zona playoff nella quale entra ora anche Ruvo la quale, dopo due quarti e mezzo equilbrati, riesce a staccare e a battere con discreta disinvoltura Formia con Laquintana (21) e Di Salvia (18 con 8/10 dal campo) principali protagonisti. Boccata di ossigeno per Corato che soffre ma alla fine batte con pieno merito Valmontone grazie in particolare all’ottima prestazione del giovane Kekovic, autore di 17 punti con 4/6 da due e 3/3 da tre. Chiudiamo con il ricordare che la gara fra la Stella Azzurra e Pozzuoli è stata rinviata al 17 dicembre per gli impegni con la Nazionale Italiana under 16 di un paio di elementi della compagine capitolina.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 12^ giornata
Tecno Switch Ruvo di Puglia-Meta Formia 91-81
BPC Virtus Cassino-Frata Nardò 63-77
Scandone Avellino-Lions Bisceglie 54-71
Citysightseeing Palestrina-Geko PSA Sant’Antimo 95-69
Adriatica Industriale Basket Corato-Special Days Virtus Valmontone 75-66
Silva Group Basket Scauri-Virtus Arechi Salerno 69-94
Bawer Olimpia Matera-LUISS Roma 87-69
Stella Azzurra Roma-Bava Virtus Pozzuoli rinviata al 17/12/2019 19:00

Classifica:
Citysightseeing Palestrina 22, Virtus Arechi Salerno 20, Bawer Olimpia Matera 18, Frata Nardò 16, Lions Bisceglie 14, Geko PSA Sant’Antimo 14, LUISS Roma 12, Tecno Switch Ruvo di Puglia 12, Adriatica Industriale Basket Corato 12, Stella Azzurra Roma* 10, Bava Virtus Pozzuoli* 10, Special Days Virtus Valmontone 10, Meta Formia 8, Scandone Avellino 6, Silva Group Basket Scauri 4, BPC Virtus Cassino 2
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy