Serie B – Il punto dopo la nona giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la nona giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Firenze approfitta nel migliore dei modi del turno di riposo a cui è stata costretta Omegna per tornare in solitudine in testa al girone restando l’unica squadra imbattuta dell’intero campionato di serie B. La All Food Enic di coach Niccolai gioca un’altra splendida partita e supera con disarmante facilità, grazie in particolare al solito ottimo Poltroneri (24 con 9/16 dal campo), il non facile ostacolo rappresentato da Cecina, tenuta ad appena 49 punti segnati con il bomber Gay che chiude a 9. Ad approfittare dello stop forzato della Paffoni è stata anche San Miniato che la raggiunge così al secondo posto a quota 14. La Blukart, impegnata sul parquet di Torrenova, parte bene (0-10), subisce la reazione dei padroni di casa (+2 all’intervallo) e chiude i conti nel secondo tempo con la solita perfetta difesa, un Carpanzano da 22 punti ed un parziale di 23-47 che la dice lunga sulla prestazione degli uomini allenati da coach Barsotti. In quarta posizione resta ora la sola Alba che si aggiudica in trasferta il derby piemontese contro Alessandria (Serafini 28 con 8/14 dal campo e 31 di valutazione) grazie alle ottime prestazioni di Terenzi (24 con 8/16 dal campo) e Antonietti (21 con 9/11 dal campo). Continua a salire in classifica ottenendo il quarto successo consecutivo Palermo che riesce a piegare Piombino al termine di una sfida molto avvincente. I siciliani partono bene andando sul +14 all’8′ ma non si fa attendere la rimonta della squadra di coach Andreazza che si spegne però sul più bello quando sul +12 a 8′ dalla fine sembrava aver chiuso il discorso non avendo fatto i conti con la grande voglia del Green che, trascinato in particolare da Duranti (17 con /710 dal campo), con un parziale di 21-4 ribalta la sfida e si salva nel finale sui due errori dalla grande distanza da parte dei toscani dal canto loro sempre più deludenti scivolando al nono posto in graduatoria. Torna al successo dopo tre sconfitte di fila e lo fa in maniera nettissima e convincente Empoli che travolge sin dai primi minuti (+17 al 13′) Lucca chiudendo con un eloquente +42 con Giannini (16) e Raffaelli (15) migliori realizzatori. Successo in trasferta per la Costa d’Orlando che, grazie ad un parziale nell’ultimo quarto di 9-16 e ai 31 punti della coppia Perez-Riccio, rimonta e batte in volata Montecatini che resta da par suo ancora senza vittorie nonostante una gara discreta giocata fino alla fine a differenza delle ultime uscite dei termali. Chiudiamo con il successo meritatissimo anche se non netto nel punteggio di Oleggio che, trascinata da un super Benzoni (31 con 6/11 da due, 5/7 da tre e 33 di valutazione), supera Valsesia in un altro sentito derby piemontese.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 9^ giornata
All Food Enic Firenze-Basket Cecina 77-49
Fortitudo Alessandria Sandàra-Olimpo Basket Alba 82-89
Levante Torrenova-Blukart Etrusca San Miniato 50-72
Use Computer Gross Empoli-Basketball Club Lucca 88-46
Mamy Oleggio-Gessi Valsesia Basket Borgosesia 91-87
Montecatiniterme Basketball-Irritec Capo d’Orlando 68-72
Green Basket Palermo-Solbat Basket Golfo Piombino 72-70
Riposa: Paffoni Fulgor Omegna

Classifica:
All Food Enic Firenze 16, Paffoni Fulgor Omegna 14, Blukart Etrusca San Miniato’ 14, Olimpo Basket Alba’ 12, Basket Cecina’ 10, Use Computer Gross Empoli 10, Green Basket Palermo 10, Irritec Capo d’Orlando’ 10, Solbat Basket Golfo Piombino’ 8, Mamy Oleggio 6, Basketball Club Lucca 6, Fortitudo Alessandria Sandàra 4, Gessi Valsesia Basket Borgosesia’ 4, Levante Torrenova 2, Montecatiniterme Basketball 0
‘Una partita in più

GIRONE B – La prima sconfitta stagionale di San Vendemiano fa sì che si formi un gruppetto di tre squadre al comando di questo girone formato appunto dalla stessa Rucker, da Bernareggio e da Padova. E’ proprio la Vaporart la grande protagonista di questa giornata con il roboante e nettissimo successo su San Vendemiano maturato praticamente già nel primo quarto con un parziale di 33-18 e che ha visto il primo tempo chiudersi addirittura sul 59-30. Per la squadra allenata da coach Cardani top scorer Todeschini (16). Bel colpo in trasferta dell’Antenore Energia che passa sul parquet di Monfalcone restando sempre avanti nel momento cruciale del match con Ferrari (20 con 6/8 dal campo) grande protagonista. Splendida rimonta di Lecco (Bloise 17) che, sotto di 20 a metà del secondo periodo, recupera piano piano e, grazie ad un canestro a pochi secondi dalla fine da parte di Mascherpa, piega Vicenza (Corral 28 con 8/12 dal campo) restando da sola in quinta posizione in classifica. Un parziale di 0-5 negli ultimi cinquanta secondi firmato tutto da Leone consente a Piadena (Corno 31 con 3/5 da due e 7/12 da tre) di espugnare il parquet di Cremona. Dopo una gran parte di gara decisamente sottotono per le proprie qualità, Pavia si sveglia e, con un parziale di 4-21 ribalta il match sul parquet di Varese andando a cogliere un successo preziosissimo grazie in particolare ai 26 punti con 4/5 da due e 5/6 da tre con 33 di valutazione di Venucci. Terzo ko consecutivo per Vigevano, una delle squadre più attrezzate del girone, che cade in volata sul parquet di Olginate (Bugatti 21 con 9/15 dal campo) con Verri prima e Mazzucchelli poi che falliscono la tripla del pareggio a pochi secondi dal termine. Dopo un primo tempo equilibrato Crema risolve facilmente nella seconda parte la gara interna contro una Soresina ancora a secco di vittorie, battuta dai 30 punti della coppia Antonelli-Motta. Chiudiamo con il successo maturato nell’ultimo quarto della Sangiorgese la quale, trascinata da un ottimo Parlato (19), supera Mestre in un match dal punteggio assai basso.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 9^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Omnia Basket Pavia 67-76
Pontoni Falconstar Basket Monfalcone-Antenore Energia Padova 75-80
Vaporart Bernareggio-Rucker Sanve San Vendemiano 89-66
Juvi Ferraroni Cremona 1952-Corona Platina Piadena MG.Kvis 75-76
Gordon Nuova Pallacanestro Olginate-Elachem Vigevano 82-77
LTC Sangiorgese Basket-Vega Mestre 63-55
Gimar Basket Lecco-Tramarossa Vicenza 76-75
Pallacanestro Crema-Gilbertina Soresina 93-65

Classifica:
Vaporart Bernareggio 16, Rucker Sanve San Vendemiano 16, Antenore Energia Padova 16, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone* 12, Gimar Basket Lecco 12, Corona Platina Piadena MG.Kvis 10, Omnia Basket Pavia* 8, Tramarossa Vicenza 8, Juvi Ferraroni Cremona 1952 8, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 8, Elachem Vigevano 8, Pallacanestro Crema 6, LTC Sangiorgese Basket 6, Coelsanus Robur et Fides Varese 6, Vega Mestre 2, Gilbertina Soresina 0
*Una partita in meno

GIRONE C – Non cambia niente dopo questa nona giornata nella parte altissima della classifica con Piacenza e Cento che mantengono il comando con due lunghezze di vantaggio su Fabriano. Iniziamo dalla Bakery che, in uno dei due anticipi del sabato, batte con grande dinsvoltura Giulianova concedendole alla fine appena 54 punti con Artioli migliore in campo avendo messo a segno una doppia doppia da 17 punti e 11 rimbalzi per un ottimo 32 di valutazione. Molto più sofferto è stato il successo della Tramec che è riuscita a venire a capo di una Jesi, guidata dal nuovo coach Ghizzinardi, capace di andare sul +7 ad inizio dell’ultimo periodo ma subito rimontata e superata dai padroni di casa che hanno poi controllato nel finale con Ranuzzi (24 con 9/15 dal campo) top scorer. Vittoria non facile e c’era da aspettarselo ma certamente molto importante per la Ristopro (Merletto 20-Garri 19) che passa sul sempre difficile parquet di Montegranaro al termine di una sfida decisa da un parziale di 0-9 poco oltre la metà dell’ultimo periodo che ha permesso alla squadra allenata da coach Pansa di portare a casa i due punti grazie anche alla precisione nel finale dalla lunetta. Preziosa vittoria in trasferta anche per la quarta in classifica ovvero sia Civitanova che passa a Senigallia (Gurini 26) grazie in particolare alle ottime prestazioni di Valerio Amoroso (19) e Alessandri (19 con 6/9 dal campo). Prosegue la risalita di Chieti che, dopo un inizio balbettante, coglie il terzo successo consecutivo ai danni stavolta di Rimini disputando un match molto solido ed allungando nel finale con Rezzano (19) solito protagonista. Vittorie importanti lontani dalle mura amiche anche per Ozzano e Cesena. La Sinermatic si impone in quel di Faenza grazie ad un parziale decisivo di 0-6 negli ultimi minuti che ribalta la situazione da -1 a +5 con Montanari (24 con 4/8 da tre e 32 di valutazione) e Iattoni (19 con 6/11 dal campo) migliori in campo mentre i Tigers, dopo un avvio di gara assai complicato (-15 al 10′), rimontano in fretta e si impongono con grande autorità sul parquet di Ancona con 38 punti della coppia Chiappelli-Frassineti che rendono amaro l’esordio sulla panchina dorica di coach Stefano Rajola. Chiudiamo con la delicata sfida in chiave salvezza fra Porto Sant’Elpidio e Teramo che ha visto il successo in volata degli ospiti trascinati da Lestini (24) e salvati da due errori dalla lunetta nel finale di Costa.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 9^ giornata
Luciana Mosconi Ancona-Amadori Tigers Cesena 60-72
Bakery Piacenza-Giulianova Basket 85 74-54
Sutor Premiata Montegranaro-Ristopro Fabriano 72-76
Porto Sant’Elpidio Basket-Adriatica Press Teramo Basket 1960 68-70
Tramec Cento-Aurora Basket Jesi 67-63
Goldengas Pallacanestro Senigallia-Rossella Virtus Civitanova Marche 82-86
Esa Italia Chieti-Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 72-64
Rekico Faenza-Sinermatic Ozzano 86-92

Classifica:
Bakery Piacenza 16, Tramec Cento 16, Ristopro Fabriano 14, Rossella Virtus Civitanova Marche 12, Esa Italia Chieti 10, Amadori Tigers Cesena 10, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 10, Sutor Premiata Montegranaro 10, Sinermatic Ozzano 10, Aurora Basket Jesi 8, Goldengas Pallacanestro Senigallia 8, Rekico Faenza 6, Giulianova Basket 85 6, Adriatica Press Teramo Basket 1960 4, Luciana Mosconi Ancona 2, Porto Sant’Elpidio Basket 2

GIRONE D – Anche in questo girone vincono tutte e tre le prime della classe con Palestrina e Salerno che proseguono a braccetto al comando tallonate da Nardò. La Citysightseeing (Mennella 15 con 4/4 da tre-Cacace 15 con 7/8 dal campo) si aggiudica in volata il big match sul parquet della Stella Azzurra con la tripla del definitivo sorpasso siglata ad una quarantina di secondi dalla fine da un eccellente Gianmarco Rossi che mette a segno il primo canestro della partita dalla grande distanza dopo nove errori nel momento decisivo. Molto più semplice è stato invece il successo della Virtus Arechi che batte piuttosto nettamente la Luiss Roma con Visnjic (23+11r con 8/12 dal campo e 29 di valutazione) e Alessandro Potì (21 con 7/10 dal campo) assoluti protagonisti. Vittoria con grande autorità anche per la Frata Nardò che supera Avellino grazie in particolare ai 19 punti con 7/11 dal campo di Zampolli. Un devastante secondo quarto (6-30 il parziale) consente a Matera di rendere molto più agevole del previsto la trasferta in quel di Ruvo con il terzo successo consecutivo per l’Olimpia propiziato in particolare da un ispirato Antrops (22 con 8/13 dal campo). Salgono a quota 10 in classifica sia Sant’Antimo che Pozzuoli. La Geko vince a Formia trascinata da uno strepitoso Carnovali (29 con 6/7 da due, 5/7 da tre e 36 di valutazione) mentre la Bava Virtus supera abbastanza facilmente Scauri con 19 punti con 6/11 dal campo di un ottimo Savoldelli. Corato acuisce la crisi nera di Cassino (una sola vittoria e settima sconfitta consecutiva in stagione) con un ultimo quarto da 15-30 con Grilli (22 con 8/11 dal campo) e Brunetti (19 con 8/10 dal campo) migliori realizzatori per i pugliesi che tornano al successo dopo tre sconfitte di fila. Chiudiamo con la vittoria in volata di Valmontone che si impone su Bisceglie grazie in particolare ad un ottimo Bisconti (18 con 9/11 da due).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 9^ giornata
Stella Azzurra Roma-Citysightseeing Palestrina 74-76
BPC Virtus Cassino-Adriatica Industriale Basket Corato 70-87
Bava Virtus Pozzuoli-Silva Group Basket Scauri 79-69
Tecno Switch Ruvo di Puglia-Bawer Olimpia Matera 56-82
Frata Nardò-Scandone Avellino 73-64
Meta Formia-Geko PSA Sant’Antimo 65-80
Virtus Arechi Salerno-LUISS Roma 82-61
Special Days Virtus Valmontone-Lions Bisceglie 71-69

Classifica:
Citysightseeing Palestrina 16, Virtus Arechi Salerno 16, Frata Nardò 14, Bawer Olimpia Matera 12, Lions Bisceglie 10, LUISS Roma 10, Stella Azzurra Roma 10, Geko PSA Sant’Antimo 10, Bava Virtus Pozzuoli 10, Adriatica Industriale Basket Corato* 8, Tecno Switch Ruvo di Puglia 8, Meta Formia 6, Special Days Virtus Valmontone 6, Scandone Avellino* 2, BPC Virtus Cassino 2, Silva Group Basket Scauri 2
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy