Serie B – Il punto dopo la trentesima e ultima giornata

0

GIRONE A – Omegna sempre al comando del girone sin dalla prima giornata chiude al primo posto grazie al netto successo interno su San Miniato propiziato dalle eccellenti prestazioni di Torgano (18 con 6/7 da tre) e Fratto (16+21r con 39 di valutazione). La Fiorentina espugna il parquet di Moncalieri grazie ai 29 punti della coppia Genovese-Banti ma si deve “accontentare” del secondo posto, pur terminando a pari punti con la Paffoni, per la differenza canestri nello scontro diretto. Sconfitta interna indolore per Milano che cade contro Cecina (Lasagni 22) ma era già certa della terza posizione mentre i toscani chiudono bene la regular season con la qualificazione ai playoff come settimi classificati. Si decide proprio nel finale lo scontro diretto per il quarto posto fra Montecatini e Piombino con i termali (Centanni 18) che alla fine hanno la meglio sfruttando lo 0/2 dalla lunetta a 2″ dalla sirena di Procacci. Come facilmente prevedibile Valsesia (Gatti 24 con 10/15 dal campo e 30 di valutazione-Sodero 21) termina sesta sbarazzandosi senza nessuna difficoltà di una Livorno che chiude il campionato senza vittorie. L’ultimo posto utile per approdare ai playoff se lo aggiudica la Sangiorgese la quale, in quello che rappresentava un vero e proprio spareggio, supera Empoli grazie alle ottime prove di Tassinari (23) e Lenti (15+16r con 32 di valutazione). In zona playout Varese batte con autorità Alba con 31 punti della coppia Mercante-Bianconi e si garantisce il vantaggio del fattore campo in una sfida che si replicherà nella prossima settimana e che varrà la permanenza nella categoria. Chiudiamo infine con il netto successo di Oleggio (Spatti 19+10r), già certa della dodicesima posizione, su una Pavia poco motivata visti i risultati dagli altri campi e quindi fuori dalla postseason.
SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 30^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Witt-Acqua S. Bernardo Alba 81-70
Gessi Valsesia Borgosesia-Libertas Livorno 84-59
LTC S. Giorgio su Legnano-Use Basket Computer Gross Empoli 80-72
Super Flavor Milano-La Buca del Gatto Basket Cecina 91-95
Paffoni Omegna-Blukart San Miniato 76-53m
Allmag PMS Moncalieri-All Foods Fiorentina Basket Firenze 60-68
Mamy.eu Oleggio-Winterass Omnia Basket Pavia 80-63
Montecatiniterme Basketball-Solbat Basket Golfo Piombino 61-59
Classifica finale:
Paffoni Omegna 50, All Foods Fiorentina Basket Firenze 50, Super Flavor Milano 42, Montecatiniterme Basketball 40, Solbat Basket Golfo Piombino 36, Gessi Valsesia Borgosesia 34, La Buca del Gatto Basket Cecina 34,  LTC S. Giorgio su Legnano 32, Use Basket Computer Gross Empoli 32, Winterass Omnia Basket Pavia 30, Blukart San Miniato 28, Mamy.eu Oleggio 26, Coelsanus Robur et Fides Varese 20, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 16, Allmag PMS Moncalieri 10, Libertas Livorno 0
I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Paffoni Omegna, 2 All Foods Fiorentina Basket Firenze, 3 Super Flavor Milano, 4 Montecatiniterme Basketball, 5 Solbat Basket Golfo Piombino, 6 Gessi Valsesia Borgosesia, 7 La Buca del Gatto Basket Cecina, 8 LTC S. Giorgio su Legnano
Accedono ai playout: 12 Mamy.eu Oleggio, 13 Coelsanus Robur et Fides Varese, 14 Witt-Acqua S. Bernardo Alba, 15 Allmag PMS Moncalieri
Retrocessa direttamente in Serie C regionale: Libertas Livorno
GIRONE B – Cento chiude in bellezza con la ventiseiesima vittoria la propria regular season andando a vincere dopo un tempo supplementare sul parquet di Lecco grazie alla belle prestazioni di Vico (22) e Benfatto (16 con 7/9 da due). D’altra parte questa sconfitta fa scendere i lombardi addirittura al sesto posto dopo che fino a qualche settimana fa si trovavano in lotta perfino per la piazza d’onore ottenuta invece da Piacenza la quale senza difficoltà espugna il parquet di Lugo con Birindelli (17+11r con 7/9 da due) e Perego (16 con 7/9 da due) protagonisti. Con un secondo tempo strepitoso, chiuso sul 49-22, Vicenza (Corral 21 con 29 di valutazione-Campiello 19 con 8/9 da due) batte Palermo e chiude terza in virtù della netta sconfitta esterna di Crema contro una Faenza trascinata dai 36 punti della coppia Venucci-Perin che le consentono di ottenere la quinta piazza. Forlì e Desio sono le ultime due squadre già qualificate ai playoff prima della scontro diretto vinto molto facilmente dagli emiliani nelle cui fila spicca la prestazione di Sacchettini (26+16r con 36 di valutazione). La lotta per evitare i playout, che vedeva di scena due sfide delicatissime per mantenere la categoria, premia Bernareggio e Reggio Emilia. La Lissone espugna il parquet di Rimini con Vecerina (18 con 7/8 da due) e Baldini (17) protagonisti mentre la Bmr batte Olginate grazie ai 23 punti di Motta. A retrocedere direttamente in serie C è invece la Costa Volpino che doveva vincere e sperare in un contemporaneo ko di Palermo e invece esce sconfitta da Padova (Crosato 16+15r) e saluta la serie B.
SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 30^ giornata
Orva Lugo-Bakery Piacenza 66-85
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Gordon Nuova Pall. Olginate 78-75
Tigers Forlì-Pallacanestro Aurora Desio 74-45
NTS Informatica Rimini-Lissone Interni Bernareggio 67-77
Tramarossa Vicenza-Green Basket Palermo 83-67
Gimar Basket Lecco-Baltur Cento 82-84 d. 1 t.s.
Rekico Faenza-Pallacanestro Crema 76-59
Virtus Padova-Iseo Serrature Costa Volpino 69-57
Classifica finale:
Baltur Cento 52, Bakery Piacenza 42, Tramarossa Vicenza 40, Pallacanestro Crema 40, Rekico Faenza 38, Gimar Basket Lecco 36, Tigers Forlì 34, Pallacanestro Aurora Desio 30, Virtus Padova 28, Lissone Interni Bernareggio 24, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 24, Gordon Nuova Pall. Olginate 24, NTS Informatica Rimini 22, Orva Lugo 20, Green Basket Palermo 14, Iseo Serrature Costa Volpino 12
I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Baltur Cento, 2 Bakery Piacenza, 3 Tramarossa Vicenza, 4 Pallacanestro Crema, 5 Rekico Faenza, 6 Gimar Basket Lecco, 7 Tigers Forlì, 8 Pallacanestro Aurora Desio
Accedono ai playout: 12 Gordon Nuova Pall. Olginate, 13 NTS Informatica Rimini, 14 Orva Lugo, 15 Green Basket Palermo
Retrocessa direttamente in Serie C regionale: Iseo Serrature Costa Volpino
GIRONE C – San Severo finisce la propria eccellente stagione regolare con un altro successo stavolta sul parquet di Senigallia con Scarponi (21), Rezzano (20) e Di Donato (14+19r e 30 di valutazione) grandi protagonisti. Recanati batte come facilmente prevedibile la già retrocessa Ortona con 39 punti della coppia Gurini-Fall e si garantisce il secondo posto davanti a Bisceglie che batte Cerignola grazie ad una splendida prestazione di Bedetti (21 con 7/7 dal campo e 32 di valutazione). In quarta posizione termina Pescara (Capitanelli 18 con 9/11 da due) che batte in trasferta una Civitanova che chiude comunque ottava. Successo in volata di grande importanza per Matera che, con 25 punti di Migliori e 19 di Battistini, supera in uno scontro diretto Porto Sant’Elpidio raggiungendo così il sesto posto scalzando proprio i marchigiani dalla zona playoff nella quale invece rimane Campli che, nell’altra sfida decisiva, passa sul parquet di Teramo trascinata da un super Burini (26 con 36 di valutazione). Giulianova si garantisce la salvezza battendo la Valdiceppo con 33 punti della coppia Preti-Gallerini mentre Fabriano (Dri 28-Marsili 16+17r con 31 di valutazione), già certa della quattordicesima posizione, batte davanti al proprio pubblico Nardò, chiamata ora a disputare i playout.
SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 30^ giornata
Olimpia Matera-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 84-81
Goldengas Pall. Senigallia-Allianz Pazienza Cestistica San Severo 84-88
Rossella Virtus Civitanova Marche-Amatori Basket Pescara 63-73
Teramo Basket 1960-Globo Campli 74-85
Basket Recanati-We’re Basket Ortona 81-62
Ristopro Fabriano-Pallacanestro Frata Nardò 93-85
Giulianova Basket 85-Sicoma Val Di Ceppo Perugia 80-67
Di Pinto Panifici Bisceglie-Castellano Udas Cerignola 78-65
Classifica finale:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 52, Basket Recanati 44, Di Pinto Panifici Bisceglie 42, Amatori Basket Pescara 38, Goldengas Pall. Senigallia 34, Olimpia Matera 32, Globo Campli 32, Rossella Virtus Civitanova Marche 30, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 30, Teramo Basket 1960 30, Giulianova Basket 85 28, Pallacanestro Frata Nardò 26, Castellano Udas Cerignola 20, Ristopro Fabriano 20, Sicoma Val Di Ceppo Perugia 12, We’re Basket Ortona 10
I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Allianz Pazienza Cestistica San Severo, 2 Basket Recanati, 3 Di Pinto Panifici Bisceglie, 4 Amatori Basket Pescara, 5 Goldengas Pall. Senigallia, 6 Olimpia Matera, 7 Globo Campli, 8 Rossella Virtus Civitanova Marche
Accedono ai playout: 12 Pallacanestro Frata Nardò, 13 Castellano Udas Cerignola, 14 Ristopro Fabriano, 15 Sicoma Val Di Ceppo Perugia
Retrocessa direttamente in Serie C regionale: We’re Basket Ortona
GIRONE D – La bellissima sfida a distanza per aggiudicarsi il primo posto nel girone premia Barcellona ai danni di Palestrina. I siciliani infatti battono nettamente in trasferta Patti con 39 punti della coppia Grilli-Brunetti e approfittano della sconfitta dei laziali sul parquet di Salerno (leggio 21+12r con 6/8 da due e 36 di valutazione) per ottenere il sicuro vantaggio del fattore campo in tutti i playoff esclusa ovviamente la final four. Alle spalle di queste due formazioni termina Cassino che, grazie ai 37 punti del trio Bagnoli-Del Testa-Petrucci, espugna con il minimo scarto il parquet della Tiber Roma. Valmontone perde in casa contro Venafro (Rossi 22 con 5/5 da tre-Rinaldi 21) con una tripla sulla sirena di Hassan ma mantiene la quinta posizione davanti alla Stella Azzurra Roma che batte senza difficoltà Cagliari trascinata da un super Rodriguez, autore di 25 punti con 7/10 da due. La Luiss Roma batte Battipaglia con 26 punti e 12 rimbalzi di Beretta e chiude settima mentre l’ultimo posto per approdare ai playoff se lo aggiudica Scauri (Provenzani 23 con 8/11 dal campo) che supera in trasferta la già retrocessa Isernia e approfitta del clamoroso harakiri di Catanzaro che, in controllo della situazione sul +11 a inizio ultimo quarto contro una Costa d’Orlando che non aveva da chiedere niente a quest’ultima partita se non di chiudere bene la stagione, si fa rimontare con Marinello che a 5″ dalla sirena sigla i due tiri liberi del sorpasso.
SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 30^ giornata
Stella Azzurra Roma-Fotodinamico Cagliari 74-60
Tiber Basket Roma-BPC Virtus Cassino 67-68
Virtus Arechi Salerno-Citysightseeing Palestrina 82-80
Il Globo Isernia Basket-Basket Scauri 88-98
Luiss Roma-Treofan Battipaglia 87-74
Virtus Valmontone-Al Discount Dynamic Venafro 96-97
Playa Hotel Patti-Basket Barcellona 75-93
Mastria Vending Catanzaro-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 59-60
Classifica finale:
Basket Barcellona 50, Citysightseeing Palestrina 48, BPC Virtus Cassino 46, Virtus Arechi Salerno 44, Virtus Valmontone 40, Stella Azzurra Roma 38, Luiss Roma 38, Basket Scauri 30, Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 28, Mastria Vending Catanzaro 28, Tiber Basket Roma 24, Al Discount Dynamic Venafro 22, Fotodinamico Cagliari 18, Treofan Battipaglia 12, Playa Hotel Patti 10, Il Globo Isernia Basket 4
I verdetti
Qualificate ai playoff:  1 Basket Barcellona, 2 Citysightseeing Palestrina, 3 BPC Virtus Cassino, 4 Virtus Arechi Salerno, 5 Virtus Valmontone, 6 Stella Azzurra Roma, 7 Luiss Roma, 8 Basket Scauri
Accedono ai playout:  12 Al Discount Dynamic Venafro, 13 Fotodinamico Cagliari, 14 Treofan Battipaglia, 15 Playa Hotel Patti
Retrocessa direttamente in Serie C regionale: Il Globo Isernia Basket