SERIE B – Il punto dopo la trentesima ed ultima giornata

SERIE B – Il punto dopo la trentesima ed ultima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la trentesima ed ultima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Omegna riesce a conservare la prima posizione in questo girone superando come da pronostico Pavia con Grande assoluto protagonista della sfida con 27 punti realizzati con 5/8 da tre. Nonostante la sconfitta in volata subita ad Empoli (Perin 14), Piombino conserva il secondo posto davanti a Firenze che cade ad Alba (Tarditi 18 con 8/12 dal campo) la quale rimonta con un parziale di 9-0 negli ultimi tre minuti scarsi, un successo che consente ai piemontesi di conservare la settima piazza. Nessuna difficoltà per Vigevano che domina nella gara interna contro Valsesia concedendo agli avversari solo 42 punti e mantenendo così la quarta posizione. Al quinto posto si classifica San Miniato che, dopo un periodo piuttosto negativo dal punto di vista dei risultati, espugna con grande autorità il parquet di una Varese demotivata lasciata a 49 dalla formazione allenata da coach Barsotti nella quale Lasagni (12 con 4/5 da tre) risulta miglior realizzatore. La Sangiorgese (Bocconcelli 15 con 7/10 dal campo) batte la già retrocessa Domodossola e finisce settima subito davanti ad Oleggio la quale, con una clamorosa striscia di otto successi consecutivi culminata con la vittoria su Siena con Pilotti (17) top scorer, ottiene l’ultimo posto utile per i playoff rendendo inutile il successo di Empoli. Infine Montecatini, trascinata da uno strepitoso Moretti (18+20r con 6/7 da due e 38 di valutazione), batte Cecina, chiude in dodicesima posizione ed affronterà Siena nei playout mentre la squadra di coach Russo si troverà di fronte Valsesia.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 30^ giornata
ELAchem Vigevano 1955-Gessi Valsesia Borgosesia 64-42
Use Basket Computer Gross Empoli-Solbat Basket Golfo Piombino 65-63
Montecatiniterme Basketball-PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 72-62
LTC S. Giorgio su Legnano-Vinavil Cipir Domodossola 76-67
Paffoni Omegna-Winterass Omnia Basket Pavia 88-75
Coelsanus Robur et Fides Varese-Credit Agricole Blukart San Miniato 49-64
Witt Acqua S. Bernardo Alba-All Food Fiorentina Basket Firenze 73-69
Mamy.eu Oleggio-La Sovrana Pulizie Siena 69-60

Classifica finale:
Paffoni Omegna 46, Solbat Basket Golfo Piombino 44, All Food Fiorentina Basket Firenze 42, ELAchem Vigevano 1955 40, Credit Agricole-Blukart San Miniato 38, LTC S. Giorgio su Legnano 36, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 36, Mamy.eu Oleggio 34, Use Basket Computer Gross Empoli 32, Winterass Omnia Basket Pavia 28, Coelsanus Robur et Fides Varese 28, Montecatiniterme Basketball 24, Gessi Valsesia Borgosesia 22, PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 18, La Sovrana Pulizie Siena 8, Vinavil-Cipir Domodossola 4
I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Paffoni Omegna, 2 Solbat Basket Golfo Piombino, 3 All Food Fiorentina Basket Firenze, 4 ELAchem Vigevano 1955, 5 Credit Agricole-Blukart San Miniato, 6 LTC S. Giorgio su Legnano, 7 Witt-Acqua S. Bernardo Alba, 8 Mamy.eu Oleggio

Accedono ai playout: 12 Montecatiniterme Basketball, 13 Gessi Valsesia Borgosesia, 14 PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina, 15 La Sovrana Pulizie Siena

Retrocessa in Serie C regionale: Vinavil-Cipir Domodossola
GIRONE B – Già sicura del primo posto in classifica Orzinuovi cade in volata a Cremona la quale, trascinata dal solito Bona (19), era a sua volta ormai certa di non poter andare oltre la sesta piazza. Sorpasso all’ultima curva invece per il secondo posto con Milano che supera Cesena. La Super Flavor infatti batte Olginate in rimonta con un ultimo quarto da 30-11 e Negri (17 con 5/7 da tre) e Paleari (15+15r) grandi protagonisti ed approfitta della contemporanea nuova battuta d’arresto dei Tigers, fermati da una Padova nelle cui fila spiccano le prestazioni di Piazza (14) e De Nicolao (6+14r+13a). L’Antenore Energia non riesce comunque ad andare oltre il quinto posto preceduta da Faenza che prevale su Bernareggio grazie alle strepitose prove di Sgobba (30 con 12/19 dal campo e 33 di valutazione) e Venucci (22 con 8/10 dal campo con 30 di valutazione), una sconfitta che costa alla Lissone Interni l’accesso ai playoff ai quali approdano rispettivamente da settima ed ottava Vicenza e San Vendemiano. La Tramarossa infatti travolge a domicilio Lugo con Corral (26+12r con 4/8 da due, 5/5 da tre e 36 di valutazione) e Campiello (22 con 10/15 dal campo e 27 di valutazione) scatenati. La Rucker invece cade ad Ozzano (Galassi 21) ma salva la posizione grazie agli scontri diretti mentre la Sinermatic con questo successo ottiene la salvezza rendendo inutile la vittoria esterna di Lecco (Teghini 16) in quel di Reggio Emilia con entrambe queste squadre costrette ai playout. Chiudiamo con la ininfluente vittoria ai fini della classifica per Crema (Di Meco 19) su Desio.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 30^ giornata
Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Agribertocchi Orzinuovi 67-65
Sinermatic Ozzano-Rucker Sanve San Vendemiano 86-77
Pallacanestro Crema-Rimadesio Desio 96-62
Antenore Energia Virtus Padova-Amadori Tigers Cesena 75-67
Rekico Faenza-Lissone Interni Bernareggio 80-66
Super Flavor Milano-Gordon Nuova Pall. Olginate 80-64
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Gimar Basket Lecco 59-61
Orva Lugo-Tramarossa Vicenza 69-104

Classifica finale:
Agribertocchi Orzinuovi 42, Super Flavor Milano 40, Amadori Tigers Cesena 40, Rekico Faenza 40, Antenore Energia Virtus Padova 38, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 36, Tramarossa Vicenza 32, Rucker Sanve San Vendemiano 32, Lissone Interni Bernareggio 30, Gordon Nuova Pall. Olginate 28, Sinermatic Ozzano 28, Gimar Basket Lecco 28, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 24, Pallacanestro Crema 18, Orva Lugo 14, Rimadesio Desio 10
I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Agribertocchi Orzinuovi, 2 Super Flavor Milano, 3 Amadori Tigers Cesena, 4 Rekico Faenza, 5 Antenore Energia Virtus Padova, 6 Juvi Cremona 1952 Ferraroni, 7 Tramarossa Vicenza, 8 Rucker Sanve San Vendemiano

Accedono ai playout: 12 Gimar Basket Lecco, 13 Bmr Basket 2000 Reggio Emilia, 14 Pallacanestro Crema, 15 Orva Lugo

Retrocessa in Serie C regionale: Rimadesio Desio
GIRONE C – San Severo chiude il campionato con una sola sconfitta andando ad espugnare senza nessuna difficoltà il parquet dell’ultima della classe, Campli, grazie in particolare ai 19 punti con 7/9 dal campo di Piccone. Chieti, già sicura della seconda posizione, batte agevolmente Porto Sant’Elpidio con Ponziani autore di una doppia doppia da 15 punti e 18 rimbalzi. La volata per il terzo posto se la aggiudica Fabriano che finisce col precedere in classifica Pescara e Bisceglie. La Ristopro infatti supera nettamente Teramo (Dri 16) dimostrandosi ancora una volta difensivamente ottima (appena 48 punti concessi) ed approfitta della sconfitta della Di Pinto Panifici proprio sul parquet di una Pescara, trascinata da un ottimo Caverni (17 con 5/8 dal campo). L’ultimo posto ancora disponibile per i playoff se lo guadagna con pieno merito Nardò che batte con grande autorità Senigallia (che chiude sesta) con Zampoli (27 con 8/11 da due) grande protagonista della sfida. Giulianova finisce con un’altra sconfitta un’ultima parte di stagione da dimenticare con Ancona che passa dopo un tempo supplementare grazie alle ottime prove di Polonara (24+10r con 11/17 dal campo) e Centanni (20). Infine nettissima affermazione di Civitanova su Catanzaro propiziata dagli ispirati Cimini (20 con 8/12 dal campo) e Coviello (18+12r con 6/9 da due e 36 di valutazione), un successo che vale per la Rossella la platonica nona posizione finale.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 30^ giornata
Rossella Virtus Civitanova Marche-Mastria Vending Catanzaro 95-59
Globo Campli-Allianz Pazienza Cestistica San Severo 53-93
Frata Nardò-Goldengas Pall. Senigallia 95-78
Unibasket Amatori Pescara-Di Pinto Panifici Bisceglie 73-66
Luciana Mosconi Ancona-Giulianova Basket 85 92-86 d. 1 t.s.
Ristopro Fabriano-Adriatica Press Teramo 72-48
Europa Ovini Chieti-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 80-68
Riposa: Adriatica Industriale Basket Corato

Classifica finale:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 54, Europa Ovini Chieti 42, Ristopro Fabriano 38, Unibasket Amatori Pescara 38, Di Pinto Panifici Bisceglie 36, Goldengas Pall. Senigallia 32, Adriatica Industriale Basket Corato 30, Frata Nardò 30, Rossella Virtus Civitanova Marche 26, Giulianova Basket 85 26, Luciana Mosconi Ancona 24, Adriatica Press Teramo 20, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 16, Mastria Vending Catanzaro 6, Globo Campli^ -2
^4 punti di penalizzazione
I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Allianz Pazienza Cestistica San Severo, 2 Europa Ovini Chieti, 3 Ristopro Fabriano, 4 Unibasket Amatori Pescara, 5 Di Pinto Panifici Bisceglie, 6 Goldengas Pall. Senigallia, 7 Adriatica Industriale Basket Corato, 8 Frata Nardò

Accedono ai playout: 12 Adriatica Press Teramo, 13 Malloni Bk Porto Sant’Elpidio, 14 Mastria Vending Catanzaro, 15 Globo Campli

A causa del ritiro dal campionato del Basketball Lamezia, il girone C non ha previsto retrocessioni dirette in Serie C regionale.
GIRONE D – Sesto successo consecutivo ed imbattibilità interna mantenuta senza troppe difficoltà da Caserta che chiude da prima il proprio girone. La Decò batte Palermo mettendo le cose in chiaro già nel primo quarto (21-2) con Ciribeni che mette a segno 20 punti con 8/9 dal campo e 29 di valutazione. Palestrina (Beretta 18 con 8/13 da due) si guadagna con un eccezionale finale di stagione la seconda posizione cogliendo in casa contro la In Più Broker Roma un facile successo, il dodicesimo di fila, che consente alla Citysightseeing di precedere ancora Salerno che espugna il parquet di Pozzuoli con Sanna (14 con 5/6 dal campo) top scorer. Una Matera (Cena 21-Iannilli 20) già certa del quarto posto va a vincere sul campo di Scauri grazie ad un canestro nel finale di Merletto. Reggio Calabria grazie alle ottime prove di Fall (21), Fallucca (19) e Paesano (19) batte la Luiss, chiude quinta e fa un piacere a Napoli che recupera una posizione a scapito proprio degli universitari capitolini andando ad espugnare il parquet di Catania con Guarino (21 con 8/10 dal campo e 30 di vautazione) assoluto protagonista della gara. La Iul chiude la stagione con un successo firmato Cecchetti (25 con 12/16 da due) che le vale la nona piazza mentre l’ormai salva Costa D’Orlando travolge a domicilio Battipaglia con le triple doppie di Ferrarotto (23+11r+10a) e Bartolozzi (10+13r+10a).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 30^ giornata
Treofan Battipaglia-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 68-126
Viola Reggio Calabria-Luiss Roma 87-71
Decò Caserta-Green Basket Palermo 80-62
Bava Virtus Pozzuoli-Virtus Arechi Salerno 53-71
Alfa Basket Catania-Ge.Vi. Napoli Basket 72-80
Citysightseeing Palestrina-In Più Broker Roma 90-56
IUL Basket Roma-Special Days Virtus Valmontone 82-68
Basket Scauri-Olimpia Matera 80-82

Classifica finale:
Decò Caserta 54, Citysightseeing Palestrina 50, Virtus Arechi Salerno 48, Olimpia Matera 42, Viola Reggio Calabria^ 39, Ge.Vi. Napoli Basket 36, Luiss Roma 34, In Più Broker Roma 32, IUL Basket Roma 26, Basket Scauri 26, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 24, Special Days Virtus Valmontone 20, Green Basket Palermo 18, Bava Virtus Pozzuoli 14, Alfa Basket Catania 14, Treofan Battipaglia 0
^3 punti di penalizzazione

I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 Decò Caserta, 2 Citysightseeing Palestrina, 3 Virtus Arechi Salerno, 4 Olimpia Matera, 5 Viola Reggio Calabria, 6 Ge.Vi. Napoli Basket, 7 Luiss Roma, 8 In Più Broker Roma
Accedono ai playout: 12 Special Days Virtus Valmontone, 13 Green Basket Palermo, 14 Bava Virtus Pozzuoli, 15 Alfa Basket Catania
Retrocessa in Serie C regionale: Treofan Battipaglia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy