Serie B – Il punto dopo la ventesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventesima giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Omegna e San Miniato proseguono a braccetto in testa a questo girone. La Paffoni, con un Balanzoni da 16 punti con 8/11 da due, soffre parecchio e solo negli ultimi due minuti, con un parziale di 9-0, riesce a piegare la resistenza di una mai doma Alessandria mentre l’Etrusca Blukart compie l’ennesima grande impresa della sua magnifica stagione e va ad espugnare il parquet di una Piombino un po’ incerottata ma che non molla mai e dopo il -18 del primo tempo riesce a rientrare e cede soltanto di una lunghezza interrompendo così a nove la striscia di vittorie consecutive. Da sottolineare nelle fila della squadra di coach Barsotti la convincente prestazione di Carpanzano (18 con 8/11 dal campo) mentre ai padroni di casa non sono bastati i ben 45 punti della coppia Sodero-Iardella. In terza posizione si conferma Firenze che si aggiudica senza problemi il derby interno contro una deludente Empoli, battuta dalle ottime prove di Poltroneri (24) e Cuccarolo (13+14r). Al quarto posto resta così da sola Palermo che travolge Torrenova chiudendo la gara già nel primo quarto (34-16 il parziale) con Duranti (19 con 7/13 dal campo) principale protagonista del sesto successo consecutivo per un sempre più positivo Green. In zona playoff Alba (Tommaso Rossi 15) ottiene una prezioso affermazione sul parquet di una stoica Lucca che cede solo nei secondi finali, punita da un canestro di Tarditi che vale il sorpasso definitivo per i piemontesi che agguantano ora a quota 24 Empoli in sesta posizione. Nella lotta per ottenere l’ultimo posto per la postseason, che in questo girone coincide anche con quella per evitare i playout, affermazioni importanti per Cecina e Valsesia. I toscani di coach Russo battono con grande autorità Montecatini con il solito ottimo Gay protagonista con una doppia doppia da 29 punti e 10 rimbalzi ed una valutazione di 43 mentre la Gessi, grazie ad un ispirato Di Meco (24) ed alla tripla di Ingrosso che chiude i conti ad una trentina di secondi dalla fine, acuisce la crisa di una Costa d’Orlando in caduta libera che giunge al nono ko consecutivo. Ricordiamo infine che il turno di riposo questo fine settimana è stato osservato da Oleggio.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 20^ giornata
Irritec Capo d’Orlando-Gessi Valsesia Basket Borgosesia 67-72
Paffoni Fulgor Omegna-Fortitudo Alessandria Sandàra 72-65
All Food Enic Firenze-Use Computer Gross Empoli 88-70
Basket Cecina-Montecatiniterme Basketball 71-62
Solbat Basket Golfo Piombino-Blukart Etrusca San Miniato 85-86
Green Basket Palermo-Levante Torrenova 87-62
Geonova B.C. Lucca-Olimpo Basket Alba 61-62
Riposa: Mamy Oleggio

Classifica:
Paffoni Fulgor Omegna 32, Blukart Etrusca San Miniato 32, All Food Enic Firenze 30, Green Basket Palermo* 28, Solbat Basket Golfo Piombino 26, Olimpo Basket Alba 24, Use Computer Gross Empoli 24, Geonova B.C. Lucca 14, Basket Cecina 14, Irritec Capo d’Orlando 12, Levante Torrenova* 10, Mamy Oleggio* 10, Gessi Valsesia Basket Borgosesia 10, Fortitudo Alessandria Sandàra* 8, Montecatiniterme Basketball* 6
*Una partita in meno

GIRONE B – Non cambia niente in vetta a questo girone con Bernareggio che prosegue la fuga al comando con quattro punti di vantaggio su San Vendemiano. La capolista Vaporart, dopo un primo tempo molto complicato, risolve nella seconda parte con un parziale di 26-52 la sfida esterna sul parquet di Olginate con un fantastico Laudoni, autore di 31 punti con 11/15 da due per un eccellente 39 di valutazione. La Rucker invece batte in casa Mestre con in evidenza Ricci (16) e Vedovato (12+12r) al termine di un match anche questo deciso nei due periodi conclusivi con l’allungo della formazione allenata da Mian. In terza posizione resta Padova che supera solo nel finale una mai doma Vicenza grazie ad un parziale di 7-3 negli ultimi tre minuti ed alla ottima prova di Ferrari (18 con 7/12 da due). La partita più interessante di questo turno era quella che vedeva opposte due delle squadre al quarto posto in classifica ovvero sia quella tra Pavia e Lecco che ha visto il meritato successo degli ospiti i quali, trascinati da Sanna (18 con 6/10 dal campo), si sono imposti con tre lunghezze di scarto portandosi così a quota 26 in graduatoria in compagnia di Monfalcone che, con un secondo tempo da 38-17 ed un ispiratissimo Casagrande (23+1or con 4/7 da due e 4/6 da tre), prevale su Cremona. Confermano la propria posizione in zona playoff imponendosi agevolmente Vigevano e Sangiorgese. L’Elachem supera Soresina grazie in particolare ai 17 punti di Dell’Agnello mentre la LTC manda in doppia cifra sei giocatori con Parlato (13+14r con 4/6 dal campo e 32 di valutazione) top scorer e passa sul parquet di una Varese in crisi profonda giunta all’ottava sconfitta consecutiva ed ormai destinata a lottare fino alla fine per raggiungere quantomeno i playout. Chiudiamo con il successo esterno a sorpresa ma ampiamente meritato per Crema che vince sul parquet di Piadena con un Vecerina da 17 punti con 7/13 dal campo.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 20^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-LTC Sangiorgese Basket 69-82
Rucker Sanve San Vendemiano-Vega Mestre 70-61
Pontoni Falconstar Basket Monfalcone-Juvi Ferraroni Cremona 1952 82-65
Corona Platina Piadena MG.Kvis-Pallacanestro Crema 62-74
Gordon Nuova Pallacanestro Olginate-Vaporart Bernareggio 70-89
Omnia Basket Pavia-Gimar Basket Lecco 75-78
Antenore Energia Padova-Tramarossa Vicenza 73-69
Elachem Vigevano-Gilbertina Soresina 78-63

Classifica:
Vaporart Bernareggio 36, Rucker Sanve San Vendemiano 32, Antenore Energia Padova 28, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 26, Gimar Basket Lecco 26, Omnia Basket Pavia 24, Elachem Vigevano 22, LTC Sangiorgese Basket 20, Vega Mestre 18, Juvi Ferraroni Cremona 1952 18, Corona Platina Piadena MG.Kvis 16, Tramarossa Vicenza 14, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 14, Pallacanestro Crema 10, Coelsanus Robur et Fides Varese 8, Gilbertina Soresina 8

GIRONE C – Cambia nuovamente la situazione nella parte altissima della classifica di questo girone con Cento che viene raggiunta in testa a quota 32 da Fabriano. La Tramec, reduce da sei vittorie consecutive, cade a Chieti al termine di una sfida molto equilibrata soprattutto nel secondo tempo e decisa nei secondi finali dalla maggiore concretezza dei padroni di casa i quali, trascinati da Stanic (16), grazie a questi due punti raggiungono al settimo posto Ozzano. Ed è stata proprio la Sinermatic la vittima della Ristopro di coach Pansa che passa nettamente in trasferta con un ottimo Merletto (19 con 8/12 dal campo) chiudendo i conti con un parziale di 0-16 nei primi quattro minuti del terzo periodo. Continua a vincere ed a stupire Rimini che infila il decimo sigillo consecutivo e mantiene la terza posizione in virtù del successo ottenuto con grande autorità sul parquet di Jesi con un Rinaldi da 19 punti con 6/11 dal campo e 12 rimbalzi. Subito dietro l’Albergatore Pro restano appaiate in quarta posizione Cesena e Piacenza. L’Amadori Tigers conferma la propria imbattibilità casalinga superando con grande disinvoltura Civitanova con un eccellente Frassineti (23 con 9/13 dal campo) mentre la Bakery di coach Campanella si impone senza troppe sofferenze in quel di Porto Sant’Elpidio con 20 punti di Marco Perin (9/12 da due) e 17 di Bruno. Perde contatto con la zona playoff Faenza che cede nel finale ad Ancona al termine di una gara che ha visto i padroni di casa praticamente sempre comandare le ostilità con un ottimo Centanni (22). Terza vittoria consecutiva per una convincente Giulianova che espugna Teramo grazie ai 24 punti di Balic mentre nella partita che vedeva di fronte le due squadre più in difficoltà del girone, Senigallia batte con autorità Montegranaro con 25 di Gurini (6/11 dal campo) e resta a -2 dalla salvezza mettendo invece in grande difficoltà ora la Sutor in piena zona playout.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 20^ giornata
Sinermatic Ozzano-Ristopro Fabriano 64-88
Goldengas Pallacanestro Senigallia-Sutor Premiata Montegranaro 83-75
Amadori Tigers Cesena-Rossella Virtus Civitanova Marche 74-57
Esa Italia Chieti-Tramec Cento 69-65
Luciana Mosconi Ancona-Rekico Faenza 80-72
Adriatica Press Teramo Basket 1960-Giulianova Basket 85 72-80
Porto Sant’Elpidio Basket-Bakery Piacenza 72-80
Aurora Basket Jesi-Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 70-82

Classifica:
Tramec Cento 32, Ristopro Fabriano 32, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 30, Amadori Tigers Cesena 28, Bakery Piacenza 28, Rossella Virtus Civitanova Marche 24, Esa Italia Chieti 22, Sinermatic Ozzano 22, Rekico Faenza 18, Aurora Basket Jesi 18, Giulianova Basket 85 16, Goldengas Pallacanestro Senigallia 14, Luciana Mosconi Ancona 12, Sutor Premiata Montegranaro 12, Adriatica Press Teramo Basket 1960 8, Porto Sant’Elpidio Basket 4

GIRONE D – Prosegue la fuga di Palestrina ma adesso ad inseguirla a -4 ma con una partita in meno c’è solo Salerno. La Citysightseeing rispetta il pronostico e si sbarazza nel secondo tempo di una buona Scauri con Mastroianni (17 con 6/9 dal campo) principale protagonista del successo dei prenestini mentre la Virtus Arechi fa suo il big match di giornata andando a vincere in casa della quarta della classe, Bisceglie, dimostrando grande lucidità e solidità mentale nell’ultimo quarto con Diomede (17) sugli scudi. Scivola invece in terza posizione Matera che cade a sorpresa sul parquet di una Cassino che sembra aver finalmente trovato la quadratura del cerchio e che coglie la seconda vittoria nelle ultime tre partite grazie ad un ispirato Cecchetti (19), abbandonando ora l’ultima posizione in graduatoria. In zona playoff vittorie molto importanti per Sant’Antimo, Ruvo di Puglia e Nardò. La Geko PSA si aggiudica lo scontro diretto interno con la Luiss Roma allungando negli ultimi minuti con Carnovali (18) migliore in campo, la Tecno Switch passa sul parquet di Avellino comandando sempre la sfida anche se non chiudendola mai realmente sino alla sirena conclusiva con comunque un ottimo Laquintana (16), la Frata infine travolge nel secondo tempo la Stella Azzurra Roma con 41 punti della coppia Sirakov-Azzaro ed interrompe una preoccupante serie di cinque sconfitte consecutive. Valmontone continua nel proprio ottimo momento di forma e resta attaccata alle prime otto grazie al successo in trasferta a Formia propiziato dal solito Bisconti (20+10r con 8/12 dal campo). Concludiamo con il successo in volata di Corato (Stella 13+1or) contro Pozzuoli al termine di un match dal basso punteggio e che porta ora i pugliesi a +4 sulla zona playout.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 20^ giornata
Citysightseeing Palestrina-Silva Group Basket Scauri 85-69
Adriatica Industriale Basket Corato-Bava Virtus Pozzuoli 59-57
Geko PSA Sant’Antimo-LUISS Roma 81-76
Lions Bisceglie-Virtus Arechi Salerno 75-79
Meta Formia-Special Days Virtus Valmontone 63-73
BPC Virtus Cassino-Bawer Olimpia Matera 84-81
Frata Nardò-Stella Azzurra Roma 91-68
Scandone Avellino-Tecno Switch Ruvo di Puglia 67-71

Classifica:
Citysightseeing Palestrina 36, Virtus Arechi Salerno* 32, Bawer Olimpia Matera 30, Lions Bisceglie 26, Geko PSA Sant’Antimo 24, Tecno Switch Ruvo di Puglia 22, LUISS Roma 22, Frata Nardò 22, Special Days Virtus Valmontone* 20, Bava Virtus Pozzuoli 18, Adriatica Industriale Basket Corato 18, Stella Azzurra Roma* 14, Meta Formia 12, Scandone Avellino 10, BPC Virtus Cassino* 6, Silva Group Basket Scauri 4
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy