SERIE B – Il punto dopo la ventiseiesima giornata

SERIE B – Il punto dopo la ventiseiesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventiseiesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Grandissimo spettacolo ed emozioni nel big match di giornata che vedeva opposte le prime due della classifica ovvero sia Piombino ed Omegna con la vittoria che è andata dopo un tempo supplementare agli ospiti. La Paffoni, con questo successo propiziato da una tripla a 5″ dalla sirena conclusiva di uno straordinario Grande (32 con 5/7 da tre), si porta ora a -2 in graduatoria dalla stessa Solbat con il 2-0 negli scontri diretti e rimane oltretutto da sola in seconda posizione in virtù delle sconfitte esterne di Firenze e San Miniato. La All Food viene battuta a Vigevano in un finale al cardiopalma da quattro punti siglati da Verri (17 con 3/5 da tre) dopo essere stata avanti di 9 a poco più di tre minuti dal termine. Con questo successo fra l’altro la ELAchem si riavvicina al quarto posto anche se ancora difficilmente raggiungibile e sempre occupato dalla Credit Agricole-Blukart la quale non riesce ad esprimere il consueto ottimo gioco soprattutto difensivo e cade, comunque soltanto nel finale, sul parquet di una ottima Montecatini, trascinata dalle prestazioni della coppia Galli (24)-Moretti (22 con 10/13 da due). Si porta a quota 32 in classifica, sempre in sesta posizione, la Sangiorgese che disputa un ultimo quarto incredibile chiuso sul 17-3 e batte in rimonta Cecina con Cozzoli (20) top scorer per gli uomini allenati da coach Quilici. Lo scontro diretto per il settimo posto, importantissimo in ogni caso per fare un passo forse decisivo verso la conquista dei playoff, se lo aggiudica Alba la quale, trascinata da Terenzi (23 con 4/6 da tre) e Dell’Agnello (22+10r con 37 di valutazione), gioca una gara molto solida superando Empoli e portandosì così sul 2-0 nelle sfide con i biancorossi toscani. Torna a sorridere e lo fa con una convincente prestazione, Pavia (Mascherpa 20), che batte con grande autorità Valsesia e si riporta a -2 dalla zona playoff con il match di sabato prossimo a Empoli che potrebbe dire molto sulla stagione della Winterass. Continua a risalire la china, cogliendo il quarto successo consecutivo, Oleggio, capace di espugnare il parquet di Varese grazie ad un 1/2 dalla lunetta di Pilotti a pochi secondi dal termine che porta ora la Mamy.Eu ad un passo dalla salvezza e molto vicina all’ottavo posto. Nella lotta per evitare l’ultima posizione e la conseguente retrocessione diretta, prima vittoria in trasferta della stagione per Domodossola (Rovere 17-Ballabio 17) che, con un eccellente secondo tempo (24-44 il parziale), espugna il campo di Siena portandosi ora a -2 dai toscani con il 2-0 nelle sfide dirette riaprendo così completamente i giochi.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 26^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Mamy.eu Oleggio 70-71
La Sovrana Pulizie Siena-Vinavil Cipir Domodossola 63-78
Witt Acqua S. Bernardo Alba-Use Basket Computer Gross Empoli 93-80
Winterass Omnia Basket Pavia-Gessi Valsesia Borgosesia 70-59
LTC S. Giorgio su Legnano-PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 67-57
Montecatiniterme Basketball-Credit Agricole-Blukart San Miniato 80-75
Solbat Basket Golfo Piombino-Paffoni Omegna 82-84 d. 1 t.s.
ELAchem Vigevano 1955-All Food Fiorentina Basket Firenze 80-78

Classifica:
Solbat Basket Golfo Piombino 40, Paffoni Omegna 38, All Food Fiorentina Basket Firenze 36, Credit Agricole-Blukart San Miniato 36, ELAchem Vigevano 1955 32, LTC S. Giorgio su Legnano 32, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 30, Use Basket Computer Gross Empoli 28, Winterass Omnia Basket Pavia 26, Mamy.eu Oleggio 26, Coelsanus Robur et Fides Varese 26, Gessi Valsesia Borgosesia 20, Montecatiniterme Basketball 20, PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 16, La Sovrana Pulizie Siena 6, Vinavil-Cipir Domodossola 4
GIRONE B – Ottava vittoria consecutiva, prova di grande maturità e primo posto conservato per Orzinuovi che, trascinata da un otttimo Tassinari (21 con 4/7 da tre), passa sul parquet di una Lecco che scivola ora in zona playout perdendo dopo questa giornata ben quattro posizioni. Resta sempre appaiata all’Agribertocchi ma dietro per via degli scontri diretti, Cesena, che batte in rimonta dal -10 ad inizio ultimo quarto Vicenza grazie in particolare alla strepitosa prestazione di Raschi, autore di 31 punti con 8/10 da due e 3/3 da tre. Al terzo posto sale ora Milano (Eliantonio 17 con 5/5 da due) la quale, con un clamoroso parziale di 26-2 nei sette minuti conclusivi, piega la resistenza di Cremona. Cadono e scivolano rispettivamente in quarta e quinta posizione Padova e Faenza. Arriva la terza sconfitta di fila per l’Antenore Energia che gioca bene sul parquet di San Vendemiano (Mossi 20) per due quarti e mezzo portandosi sul +15 ma poi subisce un devastante parziale di 33-7 da parte dei padroni di casa i quali, grazie a questo successo, consolidano il proprio posto in zona playoff. Un gioco da tre punti di un eccezionale Dordei (29 con 10/12 da due) praticamente sulla sirena conclusiva, consente invece ad Ozzano di superare la Rekico. Nella combattutissima lotta per agguantare una delle prime otto posizioni ma anche per evitare i playout, importantissime affermazioni per Bernareggio e Olginate. La Lissone Interni travolge Desio grazie ad una splendida prestazione di Laudoni (21+11r con 6/7 da due e 37 di valutazione) e si porta ora ottava mentre la Gordon (De Bettin 20 con 8/11 dal campo) espugna in rimonta il parquet di Crema ed entra a far parte del gruppetto di squadre a quota 24. Chiudiamo con il fondamentale successo interno di Lugo (Seravalli 24-Bedin 21+12 con 9/13 da due) su Reggio Emilia che porta ora l’Orva a +6 sull’ultimo posto.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 26^ giornata
Sinermatic Ozzano-Rekico Faenza 78-75
Orva Lugo-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 87-82
Rucker Sanve San Vendemiano-Antenore Energia Virtus Padova 74-68
Super Flavor Milano-Juvi Cremona 1952 Ferraroni 78-53
Lissone Interni Bernareggio-Rimadesio Desio 81-59
Amadori Tigers Cesena-Tramarossa Vicenza 77-73
Gimar Basket Lecco-Agribertocchi Orzinuovi 71-78
Pallacanestro Crema-Gordon Nuova Pall. Olginate 71-74

Classifica:
Agribertocchi Orzinuovi 38, Amadori Tigers Cesena 38, Super Flavor Milano 34, Antenore Energia Virtus Padova 34, Rekico Faenza 34, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 30, Rucker Sanve San Vendemiano 28, Lissone Interni Bernareggio 26, Gordon Nuova Pall. Olginate 24, Tramarossa Vicenza 24, Sinermatic Ozzano 24, Gimar Basket Lecco 24, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 20, Pallacanestro Crema 16, Orva Lugo 14, Rimadesio Desio 8
GIRONE C – Dopo la prima sconfitta in campionato patita la settimana scorsa, San Severo torna al successo conquistando matematicamente il primo posto in classifica. I pugliesi allenati da coach Salvemini soffrono nei primi due quarti ma poi superano con grande disinvoltura Teramo con Ruggiero (22 con 9/12 dal campo) miglior realizzatore per i gialloneri. A -10 dalla capolista resta Chieti, costretta al turno di riposo, mentre in terza posizione si porta ora Fabriano che si aggiudica con grande autorità e con la consueta ottima difesa lo scontro diretto interno contro Pescara. Nelle fila della Ristopro da sottolineare le ottime prove di Dri (18 con 3/4 da tre) e Paparella (18). Perde al momento il treno per conquistare uno dei primi quattro posti, Bisceglie, che cade sul parquet di Nardò (Zampolli 25-Drigo 25) al termine di una gara dal punteggio altissimo che consente alla Frata di poter continuare a coltivare il sogno playoff. Senigallia (Gurini 29 con 8/9 da due) vince anche se non nettamente a Campli e rimane sesta subito davanti a Corato che conquista il quinto successo nelle ultime sei gare, battendo davanti al proprio pubblico Porto Sant’Elpidio grazie alla strepitosa prestazione di Stella, autore di una tripla doppia da 24 punti, 10 rimbalzi e 10 assist. Pesante sconfitta interna per Civitanova che perde contro Ancona (Baldoni 17) lasciando così ora la zona playoff a vantaggio invece di Giulianova (Azzaro 15) che supera senza troppe difficoltà Catanzaro.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 26^ giornata
Giulianova Basket 85-Mastria Vending Catanzaro 83-69
Adriatica Industriale Basket Corato-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 81-72
Globo Campli-Goldengas Pall. Senigallia 80-87
Rossella Virtus Civitanova Marche-Luciana Mosconi Ancona 67-71
Ristopro Fabriano-Unibasket Amatori Pescara 77-62
Frata Nardò-Di Pinto Panifici Bisceglie 101-98
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Adriatica Press Teramo 95-76
Riposa: Europa Ovini Chieti

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 46, Europa Ovini Chieti 36, Ristopro Fabriano 34, Unibasket Amatori Pescara 34, Di Pinto Panifici Bisceglie’ 32, Goldengas Pall. Senigallia 28, Adriatica Industriale Basket Corato’ 28, Giulianova Basket 85 24, Frata Nardò 22, Rossella Virtus Civitanova Marche 22, Luciana Mosconi Ancona’ 22, Adriatica Press Teramo 16, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 14, Mastria Vending Catanzaro’ 6, Globo Campli^ -4
‘Una partita in più
^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – Nessun grande sconvolgimento in questo girone con tutte e sedici le squadre protagoniste che mantengono la loro posizione prima di questa giornata anche se non sono mancate le emozioni e le sorprese. Sembra ormai essersi ritrovata completamente la capolista Caserta che va a vincere con grande autorità sul parquet della Iul Roma con Ciribeni (14) in evidenza e mantiene così il +4 in classifica sulla più diretta inseguitrice che resta Palestrina. La Citysightseeing prosegue infatti nel proprio strepitoso momento di forma (ottava vittoria di fila) e travolge con una gran secondo tempo la Luiss Roma (53-30 il parziale) riuscendo a mandare in doppia cifra ben sei giocatori con Ochoa (19 con 7/12 dal campo) miglior realizzatore. In terza posizione resta Salerno la quale, non senza difficoltà, trascinata dalla coppia Visnjic (21 con 9/9 da due)-Diomede (20 con 6/9 dal campo), piega la resistenza di Scauri che dice praticamente addio con questa sconfitta ad ogni possibilità, per la verità già remota, di agganciare il treno playoff. Vittoria in rimonta, con una eccellente prova difensiva nella seconda parte della gara (appena 19 punti subiti), per Matera (Cena 21) che batte la In Più Broker Roma e consolida il quarto posto in classifica. Nella lotta per conquistare una posizione migliore in vista della fase decisiva della stagione, pesanti battute d’arresto per Reggio Calabria e Napoli. La Viola, nell’anticipo giocato venerdì, si fa sorprendere in casa dalla Costa d’Orlando (Bartolozzi 24 con 8/15 dal campo), bravissima a rimontare e superare gli avversari nell’ultimo quarto mantenendosi così a +4 sulla zona playout. La Ge.Vi viene invece sconfitta sul parquet di una ottima Palermo la quale, trascinata dalla coppia Peroni-Lombardo autrice di 36 punti, coglie un successo importante sia per restare in corsa per la salvezza diretta che per mantenersi a pari punti (anche se dietro in virtù degli scontri diretti) con Valmontone. La Special Days infatti non ha alcun problema a passare sul parquet di Battipaglia con Di Poce (21) e Misolic (21+17) migliori realizzatori. Nello scontro diretto per evitare il quindicesimo posto, vittoria in rimonta da -15 ad inizio ultimo quarto per Pozzuoli che ribalta il match nei minuti finali grazie agli strepitosi Tessitore (20 con 11/17 dal campo e 39 di valutazione) e Bini (21+12r con 8/11 dal campo e 33 di valutazione) e supera Catania, lasciandola in penultima posizione, ora a quattro punti di distanza.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 26^ giornata
Viola Reggio Calabria-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 73-77
IUL Basket Roma-Decò Caserta 69-76
Bava Virtus Pozzuoli-Alfa Basket Catania 83-75
Olimpia Matera-In Più Broker Roma 75-64
Citysightseeing Palestrina-Luiss Roma 92-69
Virtus Arechi Salerno-Basket Scauri 90-83
Treofan Battipaglia-Special Days Virtus Valmontone 68-113
Green Basket Palermo-Ge.Vi. Napoli Basket 79-69

Classifica:
Decò Caserta 46, Citysightseeing Palestrina 42, Virtus Arechi Salerno 40, Olimpia Matera 38, Viola Reggio Calabria^ 33, Luiss Roma 32, Ge.Vi. Napoli Basket 32, In Più Broker Roma 30, IUL Basket Roma 22, Basket Scauri 22, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 20, Special Days Virtus Valmontone 16, Green Basket Palermo 16, Bava Virtus Pozzuoli 14, Alfa Basket Catania 10, Treofan Battipaglia 0
^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy