Serie B – Il punto dopo la ventiseiesima giornata

Vediamo cosa è successo nel fine settimana nei quattro gironi del campionato di Serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – La squadra del giorno è senza ombra di dubbio l’Use Empoli che sfodera una prestazione praticamente perfetta e batte con ben 20 punti di scarto la capolista Omegna grazie in particolare all’ottima prestazione di Giarelli (24 con 9/12 da due e 34 di valutazione). La squadra di coach Ghizzinardi ha ora solo due lunghezze di vantaggio in classifica sulla Fiorentina la quale dal canto suo gioca una gran bella partita sul parquet di Oleggio imponendosi con grande autorità con Luarelli (16) e Berti (13 con 5/6 dal campo) protagonisti. Al terzo posto restano soltanto in due: Milano che si riprende dopo un periodo poco felice e vince piuttosto agevolmente sulla Sangiorgese con un Santolamazza da 26 punti con 5/6 da tre e 35 di valutazione e Montecatini (Petrucci 19-Galamarini 17+13r 26 di valutazione) che fa suo il derby toscano contro Cecina chiudendo la pratica già nel primo quarto con un parziale di 30-9. Cade invece piuttosto inaspettatamente sul proprio campo Piombino che deve arrendersi ad una molto convincente San Miniato la quale, trascinata da Giacomelli (20 con 4/5 da tre 28 di valutazione), ottiene un successo che la fa rientrare in corsa per un posto nei playoff. Fa invece un altro passo molto importante verso la conquista di una delle prime otto posizioni Valsesia (Sodero 27 con 5/7 da tre) che batte con buona disinvoltura Pavia. Ormai certe di dover disputare i playout risultano comunque importanti per ottenere una migliore posizione finale le vittorie di Varese e Alba. I lombardi passano a Moncalieri ribaltando la situazione nel secondo tempo con un ottimo Bloise (30 con 33 di valutazione) mentre i piemontesi asfaltano l’ormai retrocessa Livorno con un Dell’Agnello da 26 punti con 11/13 da due, 12 rimbalzi e che chiude con un eccellente 46 di valutazione.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 26^ giornata
Witt-Acqua S. Bernardo Alba-Libertas Livorno 117-80
Super Flavor Milano-LTC S. Giorgio su Legnano 84-72
Allmag PMS Moncalieri-Coelsanus Robur et Fides Varese 62-79
Use Basket Computer Gross Empoli-Paffoni Omegna 86-66
Mamy.eu Oleggio-All Foods Fiorentina Basket Firenze 60-89
Gessi Valsesia Borgosesia-Winterass Omnia Basket Pavia 77-63
Montecatiniterme Basketball-La Buca del Gatto Basket Cecina 88-69
Solbat Basket Golfo Piombino-Blukart San Miniato 71-78

Classifica:
Paffoni Omegna 44, All Foods Fiorentina Basket Firenze 42, Super Flavor Milano 36, Montecatiniterme Basketball 36, Solbat Basket Golfo Piombino 34, Gessi Valsesia Borgosesia 30, LTC S. Giorgio su Legnano 28, La Buca del Gatto Basket Cecina 26, Use Basket Computer Gross Empoli 26, Winterass Omnia Basket Pavia 26, Blukart San Miniato 26, Mamy.eu Oleggio 22,Coelsanus Robur et Fides Varese 16, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 16, Allmag PMS Moncalieri 8, Libertas Livorno 0
GIRONE B – Cento (Rizzitiello 16-Pasqualin 14) rialza la testa dopo la sconfitta di una settimana fa a Vicenza e lo fa nel migliore dei modi con una partita di grande concretezza che le consente di battere piuttosto agevolmente la terza della classe ovvero sia Piacenza. La capolista guidata da coach Benedetto allunga in classifica e si porta a +6 sulla seconda che rimane Crema la quale subisce una clamorosa battuta d’arresto in casa contro Olginate non tanto per il risultato in se, maturato tra l’altro dopo un tempo supplementare, ma perchè a poco più di due minuti e mezzo dalla fine i rosanero avevano un vantaggio di ben 13 punti colmato da un parziale di 1-14 per gli ospiti, bravissimi a crederci sempre trascinati da Cardellini (21 con 5/6 da tre). Nella lotta per la quarta posizione vincono in casa Lecco e Faenza. I primi si impongono di misura su Padova con un canestro di Fabi (22 con 5/6 da due e 4/5 da tre) a pochi secondi dal termine mentre la Rekico supera senza grandi difficoltà Lugo, alla nona sconfitta consecutiva, trascinata da un ottimo Venucci (22 con 7/9 da due). Sesta affermazione di fila per Forlì (De Fabritiis 17) che batte con grande autorità Vicenza agganciandola al sesto posto in classifica. Importantissimo successo esterno per Desio che si impone sul parquet di Rimini con un ottimo Perez (24 con 31 di valutazione) ed entra ora in zona playoff a scapito di Padova. Nella lotta per l’ultimo posto che manda direttamente in serie C Gold, Palermo si impone su Bernareggio con una grande prova di squadra (6 giocatori in doppia cifra) e supera in classifica la Costa Volpino la quale esce battuta da Reggio Emilia (Farioli 13 con 5/6 dal campo).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 26^ giornata
Green Basket Palermo-Lissone Interni Bernareggio 88-82
NTS Informatica Rimini-Pallacanestro Aurora Desio 53-62
Gimar Basket Lecco-Virtus Padova 71-69
Tigers Forlì-Tramarossa Vicenza 91-80
Pallacanestro Crema-Gordon Nuova Pall. Olginate 82-87 d. 1 t.s.
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Iseo Serrature Costa Volpino 69-60
Baltur Cento-Bakery Piacenza 81-63
Rekico Faenza-Orva Lugo 88-74

Classifica:
Baltur Cento 44, Pallacanestro Crema 38, Bakery Piacenza 36, Gimar Basket Lecco 34, Rekico Faenza 34, Tigers Forlì 32, Tramarossa Vicenza 32, Pallacanestro Aurora Desio 26, Virtus Padova 24, Gordon Nuova Pall. Olginate 22, NTS Informatica Rimini 20, Lissone Interni Bernareggio 18, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 18, Orva Lugo 16, Green Basket Palermo 12, Iseo Serrature Costa Volpino 10
GIRONE C – La capolista San Severo torna sul parquet di Fabriano dopo la delusione di due settimane fa in Coppa Italia, sfodera una prestazione eccellente con un primo quarto addirittura da 37 punti ed ottiene un successo che le consente di avere la matematica certezza di chiudere il girone al primo posto con quattro giornate di anticipo. Da sottolineare nelle fila della squadra guidata da coach Salvemini le strepitose prestazioni di Ciribeni (18 con 6/8 da due) e Di Donato (18 con 4/4 da tre). Prosegue la lotta per la seconda piazza con Recanati che si sbarazza con facilità della Valdiceppo grazie ai 22 punti con 9/14 dal campo di Pierini ed ai 21 di Gurini ma è sempre tallonata a due lunghezze di distanza da Bisceglie che passa a Ortona con poche difficoltà trascinata da Francesco Bedetti (23 con 9/11 da due e 31 di valutazione). Al quarto posto rimane in solitudine ora Pescara che batte Matera con 20 punti di Luca Bedetti (9/14 da due) e sfrutta la contemporanea sconfitta interna di Senigallia, superata da Nardò (Alessandro Potì 27). Porto Sant’Elpidio manda a referto in doppia cifra ben sei giocatori e si impone agevolmente su Cerignola mentre nella lotta per un posto nei playoff preziosissimo successo in trasferta di Civitanova la quale, grazie all’ottima prestazione di Cassese (19 con 6/7 dal campo), passa di misura sul parquet di Teramo. Infine un 2/2 dalla lunetta di Ricci (16) a pochi secondi dalla fine consente a Giulianova di superare Campli.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 26^ giornata
Malloni Bk Porto Sant’Elpidio-Castellano Udas Cerignola 94-60
Goldengas Pall. Senigallia-Pallacanestro Frata Nardò 79-88
Teramo Basket 1960-Rossella Virtus Civitanova Marche 69-71
Giulianova Basket 85-Globo Campli 75-74
Basket Recanati-Sicoma Val Di Ceppo Perugia 80-56
Amatori Basket Pescara-Olimpia Matera 86-81
Ristopro Fabriano-Allianz Pazienza Cestistica San Severo 60-90
We’re Basket Ortona-Di Pinto Panifici Bisceglie 60-71

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 46, Basket Recanati 36, Di Pinto Panifici Bisceglie 34, Amatori Basket Pescara 32, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 30, Goldengas Pall. Senigallia 30, Rossella Virtus Civitanova Marche 28, Olimpia Matera 28, Globo Campli 26, Teramo Basket 1960 26, Pallacanestro Frata Nardò 26, Giulianova Basket 85 22, Ristopro Fabriano 18, Castellano Udas Cerignola 16, Sicoma Val Di Ceppo Perugia 10, We’re Basket Ortona 8
GIRONE D – Ancora una partita di grande sofferenza ma ancora un successo per la capolista Palestrina che mantiene così l’imbattibilità casalinga superando una Luiss Roma mai doma grazie alle ottime prestazioni di Alessandri (25 con 32 di valutazione) e Rossi (21 con 5/7 da due). Al secondo posto resta Barcellona che si sbarazza senza alcuna difficoltà di Cagliari con Grilli (20) e Brunetti (18) protagonisti e rimane a -2 dalla vetta. In terza posizione si forma invece un terzetto in quanto Cassino deve arrendersi dopo un tempo supplementare sul parquet della Costa d’Orlando (Pozzi 24-Marinello 22) e viene raggiunta da Salerno e Valmontone. I campani vincono a Catanzaro grazie soprattutto ai 18 punti con 8/10 da due di Di Prampero mentre i laziali passano agevolmente a Isernia con 16 punti di Scodavolpe. Prosegue l’ottimo momento della Stella Azzurra che batte anche Scauri grazie alla doppia doppia di Eboua (13+11r) e consolida il proprio posto in zona playoff dalla quale si allontana un’altra squadra capitolina, la Tiber, battuta in casa da una Venafro trascinata da un super Rinaldi (32 con 9/14 dal campo e 36 di valutazione). Nella lotta per una migliore posizione in vista dei playout, prezioso successo esterno di Battipaglia che rifila ben 30 punti di scarto a Patti con una prestazione eccellente di Norcino (33 con 5/6 da due, 7/10 da tre e 32 di valutazione).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 26^ giornata
Stella Azzurra Roma-Basket Scauri 74-62
Tiber Basket Roma-Al Discount Dynamic Venafro 70-81
Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando-BPC Virtus Cassino 83-78 d. 1 t.s.
Citysightseeing Palestrina-Luiss Roma 90-88
Basket Barcellona-Fotodinamico Cagliari 82-50
Il Globo Isernia Basket-Virtus Valmontone 51-64
Playa Hotel Patti-Treofan Battipaglia 64-94
Mastria Vending Catanzaro-Virtus Arechi Salerno 61-70 d. 1 t.s.

Classifica:  Citysightseeing Palestrina 44, Basket Barcellona 42, BPC Virtus Cassino 38, Virtus Arechi Salerno 38, Virtus Valmontone 38, Luiss Roma 34, Stella Azzurra Roma 32, Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 26, Mastria Vending Catanzaro 24, Basket Scauri 22, Tiber Basket Roma 22, Fotodinamico Cagliari 16, Al Discount Dynamic Venafro 16, Treofan Battipaglia 10, Playa Hotel Patti 10, Il Globo Isernia Basket 4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy