Serie B – Il punto dopo la ventisettesima giornata

Vediamo cosa è successo nei quattro gironi del campionato di Serie B Old Wild West che si appresta a vivere l’ultima sosta prima della volata finale con le ultime tre partite di regular season e poi playoff e playout.

di Simone Franco

GIRONE A – La capolista Omegna si impone col brivido su Valsesia al termine di una gara comandata sempre dalla Paffoni capace di chiudere il primo tempo sul 40-28 ma che ha visto nella seconda parte la reazione degli ospiti i quali nel finale hanno avuto con Quartuccio il tiro dalla grande distanza per vincere. Nella squadra di coach Ghizzinardi 11 punti a testa per Dip, Fratto e Simoncelli. Tiene il passo della prima e si assicura quantomeno il secondo posto a fine stagione regolare, Firenze, che senza difficoltà batte Alba con Lucarelli (24 con 10/12 dal campo e 33 di valutazione) e Grande (20 con 8/9 dal campo e 26 di valutazione) protagonisti. Sorprendente sconfitta esterna di Montecatini che cade a Varese (Bloise 22-Bianconi 20+10r con 8/12 dal campo e 30 di valutazione) e lascia così sola in terza posizione l’Urania Milano che va a vincere sul parquet di San Miniato grazie alle ottime prestazioni di Paleari (20 con 8/10 da due e 27 di valutazione) e Laudoni (18). La lotta per i playoff si accende ancora di più se possibile e coinvolge sei squadre per gli ultimi tre posti. In questa ottica vittorie interne molto importanti per Empoli, Cecina e Pavia. La squadra allenata da coach Bassi bissa il successo della settimana scorsa su Omegna superando sempre in casa Piombino trascinata da Giarelli (15) e Botteghi (13+17r e 25 di valutazione). Cecina ha la meglio su Oleggio grazie ad un parziale di 7-1 nel finale con Forti (15) miglior realizzatore mentre Pavia supera senza difficoltà la Sangiorgese con 22 punti di Mascherpa. Il primo verdetto importante arriva però dalla coda della classifica e non rappresenta certo una sorpresa ma la retrocessione adesso matematica in serie C Gold di Livorno che, nonostante un Chiacig da 22 punti e 21 rimbalzi, cade sul proprio parquet contro Moncalieri (Merletto 17).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 27^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Montecatiniterme Basketball 77-65
Paffoni Omegna-Gessi Valsesia Borgosesia 64-62
Use Basket Computer Gross Empoli-Solbat Basket Golfo Piombino 72-62
All Foods Fiorentina Basket Firenze-Witt-Acqua S. Bernardo Alba 98-73
La Buca del Gatto Basket Cecina-Mamy.eu Oleggio 69-64
Winterass Omnia Basket Pavia-LTC S. Giorgio su Legnano 95-74
Blukart San Miniato-Super Flavor Milano 63-69
Libertas Livorno-Allmag PMS Moncalieri 61-67

Classifica:
Paffoni Omegna 46, All Foods Fiorentina Basket Firenze 44, Super Flavor Milano 38, Montecatiniterme Basketball 36, Solbat Basket Golfo Piombino 34, Gessi Valsesia Borgosesia 30, La Buca del Gatto Basket Cecina 28, LTC S. Giorgio su Legnano 28, Use Basket Computer Gross Empoli 28, Winterass Omnia Basket Pavia 28, Blukart San Miniato 26, Mamy.eu Oleggio 22, Coelsanus Robur et Fides Varese 18, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 16, Allmag PMS Moncalieri 10, Libertas Livorno 0
GIRONE B – La capolista Cento si assicura il primo posto nel girone andando a vincere nettamente sul campo di Palermo grazie ai 16 punti di Piunti e sfruttando la contemporanea seconda sconfitta consecutiva interna di Crema, battuta questa volta nettamente da Reggio Emilia con Motta (23 con 32 di valutazione) grande protagonista. Sale ora al secondo posto (in virtù del 2-0 negli scontri diretti), Piacenza, la quale trascinata dagli ottimi Pederzini (21 con 8/11 dal campo) e Perego 16 (7/9 dal campo e 31 di valutazione) batte abbastanza agevolmente Forlì che dal canto suo ferma a sei la striscia di vittorie consecutive. Si fa sempre più complicata la lotta per il quarto posto al momento occupato da tre squadre con Vicenza (Corral 27 con 12/17 da due e 30 di valutazione) che supera in trasferta Lugo e aggancia Lecco e Faenza. I lombardi infatti perdono nettamente sul parquet della Costa Volpino (Mazic 25 con 6/7 da due, 4/6 da tre e 37 di valutazione) la quale grazie a questo successo lascia l’ultima posizione in classifica a Palermo mentre Faenza perde a Bernareggio con Bortolani (24 con 6/9 da due) e De Bettin (20 con 28 di valutazione) migliori realizzatori. Desio fa un grande passo avanti verso la conquista dell’ultimo posto disponibile per i playoff battendo con facilità Padova grazie ai 22 punti con 7/9 dal campo di Fiorito che chiude con 29 di valutazione. Nell’appassionante lotta per evitare i playout invece, importantissimo successo in trasferta per Rimini che, trascinata da Signorini (22), supera in trasferta Olginate.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 27^ giornata
Orva Lugo-Tramarossa Vicenza 82-85
Lissone Interni Bernareggio-Rekico Faenza 75-66
Iseo Serrature Costa Volpino-Gimar Basket Lecco 83-64
Bakery Piacenza-Tigers Forlì 74-57
Gordon Nuova Pall. Olginate-NTS Informatica Rimini 64-67
Green Basket Palermo-Baltur Cento 47-73
Pallacanestro Aurora Desio-Virtus Padova 75-47
Pallacanestro Crema-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 64-80

Classifica:
Baltur Cento 46, Bakery Piacenza 38, Pallacanestro Crema 38, Gimar Basket Lecco 34, Tramarossa Vicenza 34, Rekico Faenza 34, Tigers Forlì 32, Pallacanestro Aurora Desio 28, Virtus Padova 24, Gordon Nuova Pall. Olginate 22, NTS Informatica Rimini 22, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 20, Lissone Interni Bernareggio 20, Orva Lugo 16, Iseo Serrature Costa Volpino 12, Green Basket Palermo 12
GIRONE C – Nonostante il primo posto ormai sicuro, San Severo non accusa cali di tensione e supera Teramo grazie in particolare all’ottima prestazione di Rezzano, autore di 24 punti con 5/9 da 3 e che chiude con 30 di valutazione. Molto accesa invece la lotta per la seconda posizione con Recanati (Pierini 29 con 10/16 dal campo) che va a vincere a Nardò e conserva due lunghezze di vantaggio in classifica su Bisceglie la quale, con un ultimo quarto da 6-19, passa a Campli con 34 punti della coppia Bonfiglio-Diomede. Pescara ha la meglio piuttosto facilmente su Giulianova con 22 punti e 11/15 da due di Bedetti e consolida così il quarto posto. Successi interni molto importanti in chiave playoff per Civitanova (Coviello 15-Marinelli 14 con 6/9 da due) e Matera (Battistini 21 con 8/10 da due e 28 di valutazione) che superano agevolmente in due scontri diretti rispettivamente Porto Sant’Elpidio e Senigallia. Si infiamma la lotta per la retrocessione diretta con la Valdiceppo che asfalta Fabriano grazie ad un Mobio da 23 punti con 9/12 da due e conserva due lunghezze di vantaggio su Ortona la quale espugna a sorpresa il parquet di Cerignola con 34 punti della coppia Martelli-Martino.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 27^ giornata
Rossella Virtus Civitanova Marche-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 71-55
Olimpia Matera-Goldengas Pall. Senigallia 91-72
Globo Campli-Di Pinto Panifici Bisceglie 59-72
Pallacanestro Frata Nardò-Basket Recanati 82-88
Sicoma Val Di Ceppo Perugia-Ristopro Fabriano 95-62
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Teramo Basket 1960 78-71
Castellano Udas Cerignola-We’re Basket Ortona 75-81
Amatori Basket Pescara-Giulianova Basket 70-56

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 48, Basket Recanati 38, Di Pinto Panifici Bisceglie 36, Amatori Basket Pescara 34, Goldengas Pall. Senigallia 30, Rossella Virtus Civitanova Marche 30, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 30, Olimpia Matera 30, Globo Campli 26, Teramo Basket 1960 26, Pallacanestro Frata Nardò 26, Giulianova Basket 85 22, Ristopro Fabriano 18, Castellano Udas Cerignola 16, Sicoma Val Di Ceppo Perugia 12, We’re Basket Ortona 10
GIRONE D – Ottavo successo consecutivo per la capolista Palestrina che annienta Patti segnando ben 122 punti e infliggendogliene addirittura 54 di scarto con Fiorucci (21 con 8/10 da due e 27 di valutazione) e Barsanti (19 con 5/5 dal campo e 35 di valutazione) grandi protagonisti. I laziali si portano ora a +4 su Barcellona fermata dall’acqua. Sì proprio così i siciliani non hanno potuto disputare il derby contro la Costa d’Orlando a causa di una infiltrazione che ha reso inagibile il parquet costringendo i due direttori di gara a rimandare la partita a data da destinarsi. Nella lotta a tre per il terzo posto, vince Cassino sulla Stella Azzurra con Bagnoli (20 con 10/15 da due) e Cena (19+10r) migliori realizzatori ma risponde prontamente Salerno che, con un canestro praticamente sulla sirena di Paci (22 con 10/16 da due), espugna il campo di Valmontone in uno scontro diretto emozionante che non ha certo deluso le attese. La Tiber travolge in trasferta Cagliari grazie ad una super Santucci autore di 28 punti con 5/5 da due e 6/6 da tre e prova a rientrare in corsa per un posto nei playoff così come Scauri che sorprende la Luiss superandola con Longobardi (19 con 5/8 da tre) protagonista. Con tre giornate di anticipo retrocede in serie C Gold Isernia che cade nettamente sul parquet di una Battipaglia trascinata da Filippi (20) e Anumba (20+10r con 9/14 da due e 30 di valutazione).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 27^ giornata
Fotodinamico Cagliari-Tiber Basket Roma 68-99
BPC Virtus Cassino-Stella Azzurra Roma 84-75
Citysightseeing Palestrina-Playa Hotel Patti 122-68
Basket Scauri-Luiss Roma 79-70
Treofan Battipaglia-Il Globo Isernia Basket 98-70
Virtus Valmontone-Virtus Arechi Salerno 72-73
Al Discount Dynamic Venafro-Mastria Vending Catanzaro 83-81
Basket Barcellona-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando rinviata a data da destinarsi per infiltrazioni d’acqua in campo

Classifica:   Citysightseeing Palestrina 46, Basket Barcellona* 42, BPC Virtus Cassino 40, Virtus Arechi Salerno 40, Virtus Valmontone 38, Luiss Roma 34, Stella Azzurra Roma 32, Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando* 26, Tiber Basket Roma 24, Mastria Vending Catanzaro 24, Basket Scauri 24, Al Discount Dynamic Venafro 18, Fotodinamico Cagliari 16, Treofan Battipaglia 12, Playa Hotel Patti 10, Il Globo Isernia Basket 4
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy