Serie B – Il punto dopo la ventitreesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventitreesima giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Turno ricco di sorprese quello appena concluso in questo girone con le prime tre in classifica tutte battute. Cominciamo ovviamente dalla capolista San Miniato che soffre all’inizio sul parquet del fanalino di coda Montecatini, reagisce e vola addirittura sul +14 a metà del terzo periodo facendo presagire ad un comodo successo ma non avendo fatto i conti con la grandissima voglia di vincere e tenacia della squadra allenata da Cardelli la quale, trascinata dal trio Iannilli (20)-Mercante (17)-Tommei (16), ribalta la situazione e si impone meritatamente in volata fermando a sette la striscia di successi consecutivi della Blukart Etrusca. Ancora una sconfitta esterna, la quarta nelle ultime cinque uscite, per Omegna che per quasi tre quarti viene dominata da Empoli, bravissima nel finale a respingere i vani assalti della Paffoni ricacciandola indietro con uno straordinario Raffaelli (20). Dopo otto vittorie consecutive cade Palermo fermata da una Alba praticamente perfetta che resta sempre avanti e poi, con un parziale di 34-14 nell’ultimo periodo, chiude definitivamente i conti grazie alla mostruosa prova di Terenzi (32 con 8/14 dal campo e 38 di valutazione). Ad approfittare della caduta delle prime tre è senza dubbio una ottima Firenze che si aggiudica con grande autorità lo scontro diretto con Piombino con 19 punti di Poltroneri e altrettanti per Milojevic (7/11 dal campo) e si porta così ora in seconda posizione a -2 dalla vetta. Cecina fallisce l’occasione di entrare in zona playoff ed approffittare del turno di riposo di Lucca. La formazione di coach Russo crolla nel secondo tempo (52-21 il parziale) sul parquet di una Oleggio che sta sotto per tre quarti ma poi, con un break di 19-2 ,ribalta le sorti della sfida imponendosi con merito con Giacomelli (18+10r con 8/12 da due) migliore in campo. Due vittorie esterne nelle due delicate sfide di bassa classifica. Dopo undici ko consecutivi torna a sorridere Capo d’Orlando che espugna Alessandria grazie ad un ottimo Riccio (22 con 4/8 da tre) e a due tiri liberi nel finale di Avanzini mentre un parziale di 0-5 negli ultimi novanta secondi decreta il successo di Valsesia (Ambrosetti 22 con 9/12 dal campo) che costringe alla settima sconfitta consecutiva Torrenova.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 23^ giornata
All Food Enic Firenze-Solbat Basket Golfo Piombino 74-67
Fortitudo Alessandria Sandàra-Irritec Capo d’Orlando 66-68
Levante Torrenova-Gessi Valsesia Basket Borgosesia 66-70
Use Computer Gross Empoli-Paffoni Fulgor Omegna 75-71
Mamy Oleggio-Basket Cecina 87-67
Olimpo Basket Alba-Green Basket Palermo 96-71
Montecatiniterme Basketball-Blukart Etrusca San Miniato 73-71
Riposa: Geonova B.C. Lucca

Classifica:
Blukart Etrusca San Miniato’ 36, All Food Enic Firenze 34, Paffoni Fulgor Omegna’ 34, Green Basket Palermo 32, Solbat Basket Golfo Piombino’ 30, Olimpo Basket Alba’ 30, Use Computer Gross Empoli 26, Geonova B.C. Lucca 18, Basket Cecina’ 18, Irritec Capo d’Orlando’ 14, Mamy Oleggio 12, Gessi Valsesia Basket Borgosesia’ 12, Levante Torrenova 10, Fortitudo Alessandria Sandàra 8, Montecatiniterme Basketball 8
‘Una partita in più

GIRONE B – In un girone caraterizzato dal rinvio di ben cinque partite in conseguenza dell’emergenza per il coronavirus, tre successi esterni nelle tre sfide giocate tra le quali spicca quella nel big match di giornata di Padova sul parquet della capolista Bernareggio. Al termine di un match nel quale ha regnato l’equilibrio per tutti e quaranta i minuti, la formazione veneta si è imposta grazie ad un ottimo Morgillo (22) ed alla fine è risultato decisivo un errore dalla lunetta di Laudoni a 43″ dal termine che avrebbe consentito alla Vaporart di allungare la gara fino al supplementare. Preziosissimo successo di Pavia che con grande autorità si impone sul parquet di Monfalcone con un ottimo Venucci (17 e 33 di valutazione) mentre Varese conquista la prima vittoria esterna del suo campionato andando ad imporsi sul campo di Olginate con 16 punti e 10 rimbalzi di Allegretti. Come detto all’inizio rimviate a data da destinarsi Soresina-Mestre, Sangiorgese-Piadena, Lecco-San Vendemiano, Crema-Vicenza e Cremona-Vigevano.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 23^ giornata
Pontoni Falconstar Basket Monfalcone-Omnia Basket Pavia 66-76
Vaporart Bernareggio-Antenore Energia Padova 67-68
Gordon Nuova Pallacanestro Olginate-Coelsanus Robur et Fides Varese 63-82
LTC Sangiorgese Basket-Corona Platina Piadena MG.Kvis rinviata a data da destinarsi a seguito delle misure a contenimento dell’emergenza Coronavirus
Gimar Basket Lecco-Rucker Sanve San Vendemiano rinviata a data da destinarsi a seguito delle misure a contenimento dell’emergenza Coronavirus
Gilbertina Soresina-Vega Mestre rinviata a data da destinarsi a seguito delle misure a contenimento dell’emergenza Coronavirus
Pallacanestro Crema-Tramarossa Vicenza rinviata a data da destinarsi a seguito delle misure a contenimento dell’emergenza Coronavirus
Juvi Ferraroni Cremona 1952-Elachem Vigevano rinviata a data da destinarsi a seguito delle misure a contenimento dell’emergenza Coronavirus

Classifica:
Vaporart Bernareggio 38, Rucker Sanve San Vendemiano* 36, Antenore Energia Padova 32, Gimar Basket Lecco* 28, Omnia Basket Pavia* 28, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 26, Elachem Vigevano* 24, Vega Mestre* 22, Corona Platina Piadena MG.Kvis* 20, LTC Sangiorgese Basket* 20, Juvi Ferraroni Cremona 1952** 18, Tramarossa Vicenza* 16, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 16, Pallacanestro Crema* 12, Coelsanus Robur et Fides Varese 12, Gilbertina Soresina* 8
*Una partita in meno
**Due partite in meno

GIRONE C – Il tanto atteso big match tra Cento e Fabriano non ha deluso le aspettative e ha inoltre cambiato di nuovo la situazione in testa alla classifica di questo girone. Al termine infatti di quaranta minuti equilibratissimi a decidere la contesa è stato un canestro nei secondi finali di Moreno per la Tramec che, priva di Leonzio, ha avuto 18 punti da Fallucca e che così raggiunge e supera in virtù degli scontri diretti la Ristopro che esce comunque a testa altissima dal campo avendo dovuto affrontare la gara senza Merletto e con Radonjic ben presto gravato di quattro falli ma con un Garri sontuoso, autore di 21 punti conditi da 10 rimbalzi con 8/9 da due. In terza posizione troviamo ora Cesena che passa senza nessuna difficoltà sul parquet di Porto Sant’Elpidio con un eccellente Trapani (22 con 7/10 dal campo e 39 di valutazione) ed approfitta del secondo ko di fila di Rimini che cade sul parquet di una Giulianova la quale, trascinata in particolare da Markus (22), indirizza decisamente il match con un parziale di 18-0 nel corso del terzo quarto. Delle altre formazioni attualmente in zona playoff vince la sola Chieti che soffre parecchio ma alla fine la spunta contro Teramo con 15 punti di Ponziani. Cadono invece in trasferta sia Civitanova che Ozzano che restano comunque tra le prime otto. I marchigiani perdono anche piuttosto nettamente su una Faenza guidata da un bravissimo Anumba (19+12r e 30 di valutazione) mentre la Sinermatic cede nell’ultimo periodo sul parquet di una Montegranaro che coglie da par suo un importantissimo successo in ottica salvezza grazie ad un ispiratissimo Caverni (24 con 6/9 da due e 3/5 da tre). Da ricordare infine che la gara tra Piacenza e Jesi è stata rinviata a causa dell’emergenza conseguente al coronavirus e che, nel delicato scontro diretto tra Senigallia (Gurini 22) ed Ancona (Centanni 20), ad avere la meglio è stata la formazione di casa che si è imposta nei secondi finali con un canestro di Paparella (15).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 23^ giornata
Tramec Cento-Ristopro Fabriano 68-66
Esa Italia Chieti-Adriatica Press Teramo Basket 1960 66-62
Sutor Premiata Montegranaro-Sinermatic Ozzano 81-70
Giulianova Basket 85-Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 80-64
Goldengas Pallacanestro Senigallia-Luciana Mosconi Ancona 80-79
Rekico Faenza-Rossella Virtus Civitanova Marche 78-67
Porto Sant’Elpidio Basket-Amadori Tigers Cesena 70-88
Bakery Piacenza-Aurora Basket Jesi rinviata a data da destinarsi a seguito delle misure a contenimento dell’emergenza Coronavirus

Classifica:
Tramec Cento 36, Ristopro Fabriano 36, Amadori Tigers Cesena 32, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 32, Bakery Piacenza* 30, Esa Italia Chieti 28, Rossella Virtus Civitanova Marche 26, Sinermatic Ozzano 24, Aurora Basket Jesi* 22, Rekico Faenza 22, Giulianova Basket 85 18, Goldengas Pallacanestro Senigallia* 16, Sutor Premiata Montegranaro 16, Luciana Mosconi Ancona 14, Adriatica Press Teramo Basket 1960* 8, Porto Sant’Elpidio Basket 4
*Una partita in meno

GIRONE D – Anche questa settimana non cambia niente nella parte alta della classifica di questo girone con le prime quattro tutte vincenti. Iniziamo dalla capolista Palestrina che coglie in quel di Ruvo di Puglia l’ottavo successo consecutivo al termine di una gara che l’ha vista quasi sempre condurre senza mai però chiudere i conti se non nei settanta secondi finali con l’allungo dal +3 al +8. Assoluto protagonista della partita per i prenestini è stato Gianmarco Rossi, autore di 33 punti con 8/11 da due mentre per i pugliesi bene il solito Laquintana (23). Vittoria in trasferta anche per la seconda della classe, Salerno, che si impone con grande autorità sul parquet di Valmontone con Tortù (22) in evidenza. Grazie ad un parziale di 0-14 all’inizio dell’ultimo periodo, Matera ribalta da -10 e si impone a Roma sulla Stella Azzurra per merito in particolare di un eccellente Antrops (23+10r). Solo nel finale Bisceglie, con un Marco Rossi da 18 punti, piega la resistenza di Pozzuoli costringendola al sesto stop consecutivo e confermandosi facilmente al quarto posto in graduatoria. Nella serrata lotta per conquistare l’accesso ai playoff da sottolineare le affermazioni di Sant’Antimo e Luiss Roma. I campani passano facilmente su una spenta Avellino con 20 punti di Sergio e 17 con 11 rimbalzi di Matrone mentre i capitolini hanno la meglio solo nei minuti conclusivi su Scauri con Tamburrini (15) top scorer. A completare il quadro dei ben sette successi esterni in questo turno nel girone c’è quello di Corato che, trascinata da un ottimo Stella (15 con 6/9 dal campo), batte Nardò nel derby pugliese portandosi ora a -2 dall’ottava posizione. L’unica squadra infine ad imporsi davanti al proprio pubblico è la sempre più positiva Cassino che, grazie alla coppia Grilli (23 con 7/10 da due)-Cecchetti (21 con 10/14 dal campo), supera, dopo un tempo supplementare, al termine di una sfida molto equilibrata, una mai doma Formia.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 23^ giornata
Stella Azzurra Roma-Bawer Olimpia Matera 64-72
BPC Virtus Cassino-Meta Formia 85-82 d. 1 t.s.
Bava Virtus Pozzuoli-Lions Bisceglie 58-71
Scandone Avellino-Geko PSA Sant’Antimo 72-96
Tecno Switch Ruvo di Puglia-Citysightseeing Palestrina 75-83
Frata Nardò-Adriatica Industriale Basket Corato 72-75
Silva Group Basket Scauri-LUISS Roma 59-66
Special Days Virtus Valmontone-Virtus Arechi Salerno 73-85

Classifica:
Citysightseeing Palestrina 42, Virtus Arechi Salerno 38, Bawer Olimpia Matera 36, Lions Bisceglie 30, LUISS Roma 26, Geko PSA Sant’Antimo 26, Frata Nardò 24, Tecno Switch Ruvo di Puglia 24, Special Days Virtus Valmontone 24, Adriatica Industriale Basket Corato 22, Bava Virtus Pozzuoli 18, Stella Azzurra Roma 14, Meta Formia 14, BPC Virtus Cassino 14, Scandone Avellino 10, Silva Group Basket Scauri 6

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy