Serie B – Il punto dopo la ventitreesima giornata

Vediamo cosa è successo nel fine settimana nei quattro gironi del campionato di Serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – La capolista Omegna conferma anche questa settimana la propria imbattibilità interna superando anche il non facile ostacolo rappresentato da Montecatini grazie alle ottime prestazioni di Arrigoni (19) e Fratto (14+12r). Lo scontro diretto per il secondo posto se lo aggiudica molto nettamente la Fiorentina la quale travolge, ben più di quanto dica il punteggio finale, una bruttissima Milano con Grande (24 con 9/15 dal campo) e Genovese (17) migliori realizzatori. In quarta posizione in solitudine resta ora Piombino che con una grande prestazione di squadra, sei giocatori in doppia cifra con Persico (16) top scorer, si sbarazza come prevedibile in trasferta di una Livorno ancora mai vittoriosa. La Sangiorgese batte Valsesia con 29 punti della coppia Tassinari-Falconi e la raggiunge in classifica al sesto posto mentre Pavia supera nettamente Alba con un ottimo Fazioli (19 con 8/10 dal campo) e resta al momento l’ultima delle qualificate ai playoff. A stretto contatto della zona post-season rimane Cecina la quale dopo un tempo supplementare supera con il minimo scarto Empoli al termine di una gara dalle mille emozioni e che ha visto Gigena (24) e Biancani (21) migliori realizzatori. Grazie ad una bella prova di Nasello (20 con 7/11 dal campo) San Miniato batte Moncalieri ed esce dalla zona playout nella quale sprofonda ora invece Oleggio che crolla nel secondo tempo (45-26) sul parquet di una Varese trascinata da uno strepitoso Bloise, autore di 33 punti con 8/10 da tre.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 23^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Mamy.eu Oleggio 77-66
Paffoni Omegna-Montecatiniterme Basketball 79-66
Blukart San Miniato-Allmag PMS Moncalieri 58-49
Libertas Livorno-Solbat Basket Golfo Piombino 71-78
Winterass Omnia Basket Pavia-Witt-Acqua S. Bernardo Alba 73-52
LTC S. Giorgio su Legnano-Gessi Valsesia Borgosesia 67-57
La Buca del Gatto Basket Cecina-Use Basket Computer Gross Empoli 77-76 d. 1 t.s.
All Foods Fiorentina Basket Firenze-Super Flavor Milano 80-62

Classifica:
Paffoni Omegna 42, All Foods Fiorentina Basket Firenze 36, Super Flavor Milano 34, Solbat Basket Golfo Piombino 32, Montecatiniterme Basketball 30, LTC S. Giorgio su Legnano 26,Gessi Valsesia Borgosesia 26, Winterass Omnia Basket Pavia 24, La Buca del Gatto Basket Cecina 24, Blukart San Miniato 22, Mamy.eu Oleggio 20, Use Basket Computer Gross Empoli 20, Coelsanus Robur et Fides Varese 14, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 12, Allmag PMS Moncalieri 6, Libertas Livorno 0
GIRONE B – Seconda sconfitta esterna stagionale per la capolista Cento che perde sul parquet di una Forlì che le concede appena 54 punti con Carpanzano (15) e Battisti (14) migliori realizzatori. La formazione allenata da coach Benedetto mantiene comunque sei punti di vantaggio sulle inseguitrici visto che Crema cade rovinosamente a Piacenza (Birindelli 17 con 8/11 dal campo-Liberati 12 con 3/5 da tre) la quale raggiunge ora in classifica proprio i lombardi superandoli in virtù dei due successi negli scontri diretti. Sorprendente prima battuta d’arresto stagionale in casa per Lecco che subisce negli ultimi quattro minuti un parziale di 0-10 e si fa superare da Reggio Emilia la quale ottiene due punti importantissimi in chiave salvezza con Germani (17) e Losi (16) migliori realizzatori. La Gimar viene raggiunta al quarto posto da Vicenza che ha la meglio in volata di Bernareggio con due tiri liberi decisivi di Corral (22) a pochi secondi dal termine. Resta in zona playoff Padova la quale con un 27-16 nell’ultimo periodo supera Faenza con 20 punti di Crosato (5/9 da tre) e 18 di Piazza mentre Desio rimane agganciata all’ottava posizione battendo in trasferta Lugo con Mazzoleni (19) e Perez (18) protagonisti. Soltanto nei due minuti finali Rimini riesce a superare Palermo ed a batterla con 32 punti della coppia Tiberti-Myers. Nettissimo e fondamentale successo infine per la Costa Volpino (Di Meco 16-Coltro 15) la quale con grande autorità si impone su Olginate lasciando ora all’ultimo posto proprio Palermo.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 23^ giornata
Orva Lugo-Pallacanestro Aurora Desio 73-87
Bakery Piacenza-Pallacanestro Crema 74-57
Iseo Serrature Costa Volpino-Gordon Nuova Pall. Olginate 76-57
Tigers Forlì-Baltur Cento 61-54
NTS Informatica Rimini-Green Basket Palermo 67-60
Gimar Basket Lecco-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 59-69
Tramarossa Vicenza-Lissone Interni Bernareggio 73-72
Virtus Padova-Rekico Faenza 78-74

Classifica:
Baltur Cento 40, Bakery Piacenza 34, Pallacanestro Crema 34, Gimar Basket Lecco 30, Tramarossa Vicenza 30, Rekico Faenza 28, Tigers Forlì 26, Virtus Padova 22, Pallacanestro Aurora Desio 22, NTS Informatica Rimini 20, Orva Lugo 16, Lissone Interni Bernareggio 16, Gordon Nuova Pall. Olginate 16, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 14, Green Basket Palermo 10, Iseo Serrature Costa Volpino 10
GIRONE C – Occorre uno strepitoso ultimo quarto da 29-14 alla capolista San Severo per sbarazzarsi di una Giulianova mai doma. Per i pugliesi ottime prestazioni di Scarponi (23) e Di Donato (19+15r con 8/9 da due) e sempre dieci punti di vantaggio in classifica su Recanati che mantiene il passo superando Porto Sant’Elpidio con 40 punti del trio Di Viccaro-Gurini-Guarino. Al terzo posto resta Bisceglie la quale si sbarazza con sorprendente facilità di Teramo mettendo a referto in doppia cifra ben sei giocatori con Diomede (15 con 4/8 da tre) top scorer. Pescara espugna con grande autorità il parquet della Valdiceppo con il solito Drigo (23 con 7/13 dal campo) protagonista mentre Senigallia passa a Fabriano trascinata dalla straordinaria prova di Paparella autore di 35 punti con 10/19 dal campo e 10/10 dalla lunetta. Campli grazie a Cantagalli (20 con 6/10 dal campo) e Burini (19 con 7/9 dal campo) supera Nardò e consolida la propria posizione in zona playoff nella quale ora entra anche Civitanova che si sbarazza con disinvoltura di Ortona con 24 punti e 14 rimbalzi di Coviello. Chiudiamo con la vittoria di Matera che supera Cerignola con un ultimo quarto da 23-9 e Migliori (20) protagonista.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 23^ giornata
Sicoma Val Di Ceppo Perugia-Amatori Basket Pescara 68-85
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Giulianova Basket 85 81-63
Olimpia Matera-Castellano Udas Cerignola 73-65
Di Pinto Panifici Bisceglie-Teramo Basket 1960 76-56
Basket Recanati-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 68-61
Ristopro Fabriano-Goldengas Pall. Senigallia 76-82
Rossella Virtus Civitanova Marche-We’re Basket Ortona 84-67
Globo Campli-Pallacanestro Frata Nardò 91-80

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 42, Basket Recanati 32, Di Pinto Panifici Bisceglie 30, Amatori Basket Pescara 26, Globo Campli 26, Goldengas Pall. Senigallia 26, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 24, Rossella Virtus Civitanova Marche 24, Teramo Basket 1960 24, Olimpia Matera 24, Pallacanestro Frata Nardò 22, Giulianova Basket 85 20, Ristopro Fabriano 16, Castellano Udas Cerignola 14, Sicoma Val Di Ceppo Perugia 10, We’re Basket Ortona 8
GIRONE D – Lo scontro al vertice tra Palestrina e Barcellona viene vinto nettamente dai laziali i quali mantengono l’imbattibilità interna grazie anche alle ottime prestazioni di Alessandri (26 con 8/11 dal campo) e Visnjic (18 con 6/11 da due) e soprattutto si portano ora a -2 dai siciliani primi in classifica ma con una gara ancora da recuperare e quindi potenzialmente al comando del girone visto che sono riusciti anche a ribaltare il -17 dell’andata. Vincono in trasferta e mantengono la terza posizione sia Valmontone che Cassino. I primi si impongono sul parquet della Costa d’Orlando ribaltando la situazione con un parziale di 0-8 negli ultimi due minuti con Rischia (24) grande protagonista mentre gli uomini allenati da coach Vettese superano Venafro al termine di una gara dal punteggio bassissimo (addirittura appena 13 punti segnati in totale nell’ultimo periodo) con Carrizo (17 con 4/7 da due e 3/3 da tre) miglior realizzatore. Le tre squadre della capitale non falliscono le altrettante gare casalinghe e si trovano ora tutte in zona playoff. La Luiss ha la meglio su Salerno con 21 punti di Veccia, la Stella Azzurra supera facilmente Isernia con 33 punti della coppia Corbinelli-Rodriguez e la Tiber si sbarazza di Battipaglia trascinata da un ottimo Valentini che segna 25 punti con 9/11 da due e cattura 12 rimbalzi. Catanzaro acuisce la crisi di Cagliari che giunge alla settima sconfitta consecutiva e ne ha la meglio in trasferta piuttosto agevolmente con 56 punti del trio Di Dio-Biordi-Morici. Chiudiamo con la netta affermazione di Scauri su Patti con la consueta ormai doppia doppia di Serino (20+16r).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 23^ giornata
Fotodinamico Cagliari-Mastria Vending Catanzaro 63-81
Stella Azzurra Roma-Il Globo Isernia Basket 93-56
Luiss Roma-Virtus Arechi Salerno 73-62
Tiber Basket Roma-Treofan Battipaglia 87-56
Citysightseeing Palestrina-Basket Barcellona 88-68
Basket Scauri-Playa Hotel Patti 79-56
Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando-Virtus Valmontone 71-75
Al Discount Dynamic Venafro-BPC Virtus Cassino 47-50

Classifica:
Basket Barcellona 38, Citysightseeing Palestrina* 36, Virtus Valmontone 34, BPC Virtus Cassino 34, Virtus Arechi Salerno* 32, Luiss Roma 30, Stella Azzurra Roma** 24, Mastria Vending Catanzaro 22, Basket Scauri 22, Tiber Basket Roma 22, Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 20, Fotodinamico Cagliari 14, Al Discount Dynamic Venafro 14, Playa Hotel Patti 10, Treofan Battipaglia 8, Il Globo Isernia Basket 4

*Una partita in meno
**Due partite in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy