Serie B – Il punto dopo l’ottava giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo l’ottava giornata del campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Firenze ed Omegna sono ancora insieme al comando di questo girone dopo l’ottava giornata. I toscani allenati da coach Niccolai, che hanno fra l’altro una partita in meno rispetto all’altra capolista, giocano una splendida partita sul difficilissimo parquet di Piombino e passano con grandissima autorità restando sempre avanti nel secondo tempo e respingendo i vani tentativi di rimonta dei padroni di casa. Ottima prestazione nelle fila della All Food Enic per il capitano Berti che segna 20 punti con 7/11 dal campo. La Paffoni invece supera senza alcuna difficoltà Empoli mettendo le cose in chiaro fin dall’inizio e portandosi già sul +17 all’ottavo minuto di gioco con Balanzoni (27) e Grande (21) principali protagonisti. Al terzo posto, staccata di sole due lunghezze dalle prime, c’è San Miniato che con una partita difensivamente strepitosa (appena 37 punti concessi!) annichilisce una spenta e mai in partita Montecatini, battuta alla fine con ben 45 di scarto con Carpanzano (21 con 7/8 da due) top scorer nella formazione guidata da coach Barsotti. Cade e resta con cinque successi in stagione Alba (Terenzi 24), battuta dopo un tempo supplementare a Palermo (Di Viccari 19 con 5/10 da tre) che rimonta dal -15 al 23′ e trova nell’overtime la tripla decisiva che ribalta la sfida a 24″ dalla fine siglata da Zini, gli unici punti messi a segno dal giocatore della formazione siciliana. Il solito eccellente Gay (29 con 3/6 da due, 6/10 da tre e 30 di valutazione) trascina Cecina al successo su Oleggio. Finale thrilling al PalaValenti di Capo d’Orlando dove i padroni di casa, sotto di 4 a meno di un minuto dalla fine, prima trovano il -1 con una tripla di Bolletta e poi, dopo lo 0/2 dalla lunetta di Zampogna per Alessandria, Avanzini sulla sirena sigla il canestro della vittoria. Grande equilibrio anche nel match fra Valsesia e Torrenova con i piemontesi che alla fine si impongono grazie in particolare alla buonissima prestazione di Di Meco (10+13r) mentre agli ospiti non sono bastati i 24 punti di Boffelli.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 8^ giornata
Irritec Capo d’Orlando-Fortitudo Alessandria Sandàra 61-60
Gessi Valsesia Basket Borgosesia-Levante Torrenova 63-58
Paffoni Fulgor Omegna-Use Computer Gross Empoli 74-62
Solbat Basket Golfo Piombino-All Food Enic Firenze 70-80
Green Basket Palermo-Olimpo Basket Alba 86-84 d. 1 t.s.
Basket Cecina-Mamy Oleggio 88-79
Blukart Etrusca San Miniato-Montecatiniterme Basketball 82-37
Riposa: Basketball Club Lucca

Classifica:
All Food Enic Firenze 14, Paffoni Fulgor Omegna’ 14, Blukart Etrusca San Miniato’ 12, Basket Cecina’ 10, Olimpo Basket Alba’ 10, Use Computer Gross Empoli 8, Green Basket Palermo 8, Solbat Basket Golfo Piombino’ 8, Irritec Capo d’Orlando’ 8, Basketball Club Lucca 6, Mamy Oleggio 4, Fortitudo Alessandria Sandàra 4, Gessi Valsesia Basket Borgosesia’ 4, Levante Torrenova 2, Montecatiniterme Basketball 0
‘Una partita in più

GIRONE B – Rimane imbattuta ed in solitudine al comando di questo girone San Vendemiano. La Rucker ottiene l’ottavo successo su otto e lo fa in maniera assai convincente nel non semplice match che la vedeva di fronte a Lecco con una partita come al solito molto solida ed efficace in difesa (64 punti concessi) mentre dall’altra parte del campo ci hanno pensato Preti (16) e Gatto (14 con 6/10 dal campo) a stendere una Gimar che si è arresa definitivamente solo nel finale pur restando praticamente sempre sotto nel punteggio. Primo ko stagionale invece per Padova, battuta anche piuttosto nettamente da una bellissima Bernareggio. Gli ospiti sin dalle prime battute hanno comandato la sfida chiudendola con un parziale di 0-11 in apertura di ultimo periodo lanciandosi sul +16 con Laudoni (26 con 8/9 da due) e Baldini (13+10r) grandi protagonisti. Pesante e piuttosto inaspettata battuta d’arresto interna per Vigevano che non riesce mai ad entrare nella sfida contro una Cremona praticamente perfetta che si impone per merito in particolare di un ottimo Veronesi autore di 29 punti con 6/10 da due e 5/8 da tre. Toccano quota 8 in classifica vincendo entrambe in casa sia Vicenza che Piadena. La Tramarossa batte Crema con il solito Corral (30 con 10/18 dal campo) in evidenza ben aiutato nella circostanza da Cernivani (21 con 7/9 da due) mentre la Corona Platina supera la Sangiorgese grazie ad un parziale di 8-0 nell’ultimo minuto scarso di gioco con Corno (25) top scorer. Uno strepitoso Allegretti (27 con 7/11 dal campo+13r e 43 di valutazione) trascina la sua Varese al successo su Olginate, propiziato è bene ricordarlo da un parziale di 16-0 fra le fine del terzo e l’inizio dell’ultimo periodo che dà la svolta definitiva alla partita. Nella gara che vedeva di fronte le uniche due formazioni del girone ancora a secco di vittorie, prima gioia per Mestre che batte facilemente Soresina con 28 punti e 7/11 da tre di Pinton e 20 di Malbasa con 7/10 dal campo. Chiudiamo con il rinvio, già annunciato da venerdì, del match fra Pavia e Monfalcone per delle infiltrazioni di acqua che hanno reso inagibile il PalaRavizza.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 8^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 79-68
Rucker Sanve San Vendemiano-Gimar Basket Lecco 75-64
Corona Platina Piadena MG.Kvis-LTC Sangiorgese Basket 73-72
Elachem Vigevano-Juvi Ferraroni Cremona 1952 73-86
Vega Mestre-Gilbertina Soresina 99-80
Tramarossa Vicenza-Pallacanestro Crema 81-74
Antenore Energia Padova-Vaporart Bernareggio 74-88
Omnia Basket Pavia-Pontoni Falconstar Basket Monfalcone rinviata a data da destinarsi per infiltrazioni d’acqua in campo

Classifica:
Rucker Sanve San Vendemiano 16, Vaporart Bernareggio 14, Antenore Energia Padova 14, Pontoni Falconstar Basket Monfalcone* 12, Gimar Basket Lecco 10, Juvi Ferraroni Cremona 1952 8, Elachem Vigevano 8, Tramarossa Vicenza 8, Corona Platina Piadena MG.Kvis 8, Omnia Basket Pavia* 6, Coelsanus Robur et Fides Varese 6, Gordon Nuova Pallacanestro Olginate 6, Pallacanestro Crema 4, LTC Sangiorgese Basket 4, Vega Mestre 2, Gilbertina Soresina 0
*Una partita in meno

GIRONE C – Si riduce a due il numero di squadre al comando di un girone che è doveroso ripetersi regala sempre partite dall’esito mai scontato ed avvincenti. Al comando della classifica dunque rimangono Piacenza e Cento. La Bakery (De Zardo 20 con 9/13 da due), impegnata sul parquet di Jesi, parte bene trovandosi anche sul +13 poco prima di metà gara ma poi piano piano i padroni di casa rientrano e serve un canestro di Bruno (18 con 7/12 dal campo) a fil di sirena agli uomini di coach Campanella per portarsi a casa due punti molto pesanti su un campo certamente non facile. Accade un po’ di tutto invece al PalaGuerrieri di Fabriano (Garri 26 con 7/12 dal campo e 31 di valutazione) con i padroni di casa che sembrano controllare la sfida contro Cento arrivando all’ultimo riposo sul +9 ma poi la Tramec mette a segno un clamoroso parziale di 0-19 che svolta completamente il match in favore dei ragazzi allenati da coach Mecacci che ottengono un successo di grande prestigio trascinati da un ottimo Leonzio (16). Salgono in classifica ottenendo il quinto successo stagionale Montegranaro, Rimini e Civitanova. La Premiata passa sul parquet di Ozzano grazie ad un break di 0-5 nell’ultimo minuto con Caverni (22) top scorer. L’Albergatore Pro supera al termine di una sfida molto equilibrata Giulianova con 18 punti di Francesco Bedetti autore di un buonissimo 6/11 dal campo. La Rossella si impone invece su Faenza chiudendo praticamente la gara già nel primo tempo con un eloquente parziale di 56-32 con i fratelli Amoroso grandi protagonisti con 25 punti per Valerio e 21 per Francesco con 7/12 dal campo. Bel colpo esterno di Senigallia che passa facilmente ad Ancona con Gurini (17) e Pierantoni (15+11r) in grande evidenza. Grazie ad una partita molto solida e ad un ottimo Trapani (22 con 7/9 dal campo e 31 di valutazione), Cesena batte Porto Sant’Elpidio agevolmente ottenendo la quarta vittoria dell’anno stesso traguardo raggiunto anche da una ritrovata Chieti che coglie in quel di Teramo il secondo successo consecutivo esterno nel giro di sette giorni con Rezzano (23) che chiude top scorer del match.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 8^ giornata
Sinermatic Ozzano-Sutor Premiata Montegranaro 72-76
Amadori Tigers Cesena-Porto Sant’Elpidio Basket 80-66
Aurora Basket Jesi-Bakery Piacenza 63-65
Luciana Mosconi Ancona-Goldengas Pallacanestro Senigallia 50-69
Rossella Virtus Civitanova Marche-Rekico Faenza 82-70
Adriatica Press Teramo Basket 1960-Esa Italia Chieti 68-79
Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini-Giulianova Basket 85 68-64
Ristopro Fabriano-Tramec Cento 68-76

Classifica:
Bakery Piacenza 14, Tramec Cento 14, Ristopro Fabriano 12, Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini 10, Sutor Premiata Montegranaro 10, Rossella Virtus Civitanova Marche 10, Esa Italia Chieti 8, Amadori Tigers Cesena 8, Aurora Basket Jesi 8, Goldengas Pallacanestro Senigallia 8, Sinermatic Ozzano 8, Rekico Faenza 6, Giulianova Basket 85 6, Luciana Mosconi Ancona 2, Porto Sant’Elpidio Basket 2, Adriatica Press Teramo Basket 1960 2

GIRONE D – Continua la marcia inarrestabile delle due squadre che guidano la classifica, Palestrina e Salerno. La Citysightseeing travolge con disarmante facilità Ruvo con 16 punti di Gianmarco Rossi e 15 con 5/8 da tre di Barsanti mentre la Virtus Arechi si sbarazza con disinvoltura di Valmontone grazie in particolare ai 30 punti della coppia Diomede-Tortù. Resta a ridosso delle due capolista a -2 in classifica la sola Nardò che si aggiudica il derby pugliese in trasferta a Corato. Per la Frata decisivo un parziale di 1-19 a cavallo fra le fine del terzo quarto e l’inizio dell’ultimo per il +13 che chiude i giochi con Zampolli (21) e Coviello (17+12r con 6/12 dal campo) in grande evidenza. Perde invece malamente la Stella Azzurra superata con ben venticinque lunghezze di scarto da una ottima Matera trascinata dalla doppia doppia di Smorto (15+10r). Quinta vittoria stagionale e buon balzo in graduatoria per la Luiss e per Bisceglie. La formazione universitaria capitolina inizia malissimo la sfida con Scauri finendo sotto di 19 al primo mini intervallo ma è brava a reagire subito e a portarsi addirittura avanti a metà gara per poi continuare a mostrare la propria supremazia nel secondo tempo chiuso col parziale di 43-30 con Infante (18+11r) top scorer. Tutto facile invece per i Lions pugliesi che asfaltano Pozzuoli segnando ben 106 punti e mandando in doppia cifra addirittura sette giocatori con Cantagalli (16 con 5/7 da tre) che chiude miglior realizzatore. Il derby campano fra Sant’Antimo ed Avellino vede il successo con grande autorità dei padroni di casa trascinati dalle ottime prestazioni di Sergio (18 con 6/12 dal campo) e Matrone (16+16r). Chiudiamo con un’altra sfida che vedeva di fronte due formazioni corregionali ovvero sia quella fra Formia e Cassino che ha visto prevalere la Meta (Gentili 21-Porfido 16+12r) in rimonta con un ultimo periodo da 22-8 ed il canestro decisivo siglato praticamente sulla sirena da Cimminella.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 8^ giornata
LUISS Roma-Silva Group Basket Scauri 90-75
Lions Bisceglie-Bava Virtus Pozzuoli 106-62
Meta Formia-BPC Virtus Cassino 80-78
Bawer Olimpia Matera-Stella Azzurra Roma 69-44
Geko PSA Sant’Antimo-Scandone Avellino 81-70
Citysightseeing Palestrina-Tecno Switch Ruvo di Puglia 91-67
Adriatica Industriale Basket Corato-Frata Nardò 72-85
Virtus Arechi Salerno-Special Days Virtus Valmontone 89-62

Classifica:
Citysightseeing Palestrina 14, Virtus Arechi Salerno 14, Frata Nardò 12, Bawer Olimpia Matera 10, Lions Bisceglie 10, Stella Azzurra Roma 10, LUISS Roma 10, Geko PSA Sant’Antimo 8, Tecno Switch Ruvo di Puglia 8, Bava Virtus Pozzuoli 8, Adriatica Industriale Basket Corato* 6, Meta Formia 6, Special Days Virtus Valmontone 4, Scandone Avellino* 2, BPC Virtus Cassino 2, Silva Group Basket Scauri 2
*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy