Serie B, il recap del Girone B: Udine e Pordenone, felicità made in Friuli

di Marco Granata

Udine ed Orzinuovi fanno la voce grossa nei big match di giornata.Davanti ad oltre 4500 spettatori ,la squadra di coach Corpaci (Zampolli 19 con 5/10 da 2p, 8/10 tl; Zacchetti 16 con 7/10 dal campo, Pilotti 12) prima sbanda (-12) poi nel finale con la guardia cremonese infila i liberi decisivi, con Bologna (Samoggia 16 con 5/10 da 2p,2/4 da 3p; Iannilli 13 con 5/8 da 2p+ 13 rimb, Montano 12 con 8/8 tl) che fallisce i tiri del pareggio con Grilli e Montano.Dietro ai friulani il trio Cento, Orzinuovi e Pordenone.La Tramec (Cutolo 17, Carretti 12+10 rimb, Bianchi 12, out DiTrani) non ha problemi a sbarazzarsi di Costa Volpino (Centanni 14, Squeo 10+13 rimbalzi).Nell’ altra sfida di vertice è più squadra Orzinuovi (Panni 16 con 5/7 da 2p, 6/6 tl; Venturelli 13 con 3/7 da 3p, Bei e Bedetti 12) che negli ultimi 5 minuti piega la resistenza di una imprecisa Lugo (4/15 da 3p, Pederzini 14, Chiappelli 13).I 1300 spettatori del Pala Crisafulli, unico parquet ancora inviolato, celebrano la festa di Pordenone (Palombita 17, Nobile 14 con 4/6 da 3p, Ferrari 11) ai danni di una deludente Bergamo (Azzola 14 con 4/4 da 3p, Cortesi 14) che a metà terzo periodo è già sotto la doccia (59-39 per i padroni di casa. A quota 8 Bologna e Lugo sono raggiunti da Milano e Montichiari. L`Urania (Paleari 26 con 8/11 da 2p, 3/3 da 3p; Bazzoli 19 con 7/14 dal campo) si conferma squadra corsara per eccellenza (4 vittorie in altrettanti viaggi) espugnando senza problemi Desio (Motta 23 con 8/14 dal campo, Gallazzi 14 con 6/9 da 2p) aprendo di fatto la crisi in casa brianzola.Più sofferto il blitz dei bresciani a Crema.Ospiti che dopo la sfuriata iniziale dei padroni di casa (Zanella 22 con 7/11 da 2p, 7/8 tl; Ferri 18 con 4/6 da 3p, Cardellini 17 con 5/7 da 3p; 13/25 dai 6,75 di squadra) volano a + 13 (57-70, Perego 20 con 6/11 dal campo + 12 rimbalzi, Genovese 15 con 4/5 da 3p, Scanzi 13) prima del ritorno dei ragazzi di coach Baldiraghi che con Cardellini sciupano il pallone decisivo.Conquista 2 punti pesanti Lecco che trova il primo successo interno ai danni di Trieste.Il dominio a rimbalzo (45-32) è la chiave del match che gira dopo l intervallo ( Capitanelli 17 con 7/11 da 2p, 1/2 da 3p + 10 rimbalzi; DeAngelis 16, Negri 12 (3/6 da 3p+ 10 rimbalzi) con i padroni di casa che lasciano le briciole al fanalino di coda Jadran (Van 19 con 6/10 da 2p, Batich 14 con 3/6 da 3p)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy