Serie B – Impresa Cecina, si ferma Omegna

Serie B – Impresa Cecina, si ferma Omegna

Grande vittoria della GR Services Cecina contro la Paffoni Fulgor Omegna. Un risultato inaspettato che Cecina cerca e trova con caparbietà e convinzione.

di La Redazione

Di Michele Amadori

GR Services Cecina – Paffoni Fulgor Omegna 69-59

GR Services Cecina: Danna 2, Biancani 5, Spera 2, Mazzantini 20, Filahi n.e., Nwokeoye 2, Gigena 16, Salvadori 10, Turini 7, Lasagni 5. All.: Montemurro. Ass.: Bernabei e Pio.
Paffoni Fulgor Omegna: Perez 3, Dagnello 1, Fratto n.e., Villa 2, Corral 7, Gasparin 16, Arrigoni 15, Realini n.e., Gurini 15, Bianchi n.e. All.: Ghizzinardi. Ass.: Belletti.
Arbitri: Vittori e Soavi.

Parziali: 22-17, 12-16, 12-9, 23-17.

Grande vittoria della GR Services Cecina contro la Paffoni Fulgor Omegna. Un risultato inaspettato che Cecina cerca e trova con caparbietà e convinzione. Rossoblù sempre in partita e vittoria che nasce soprattutto grazie a un’ottima difesa e un attacco che, ritrovando i canestri di Salvadori, torna su ottimi livelli. Vediamo la cronaca. Cecina apre le marcature con Gigena, al quale risponde subito Arrigoni con 2 canestri consecutivi: 2-4. Ancora il numero 18 cecinese si carica sulle spalle la squadra e mette a segno un break da 5-0 che riporta Cecina avanti: 7-4. La gara è molto combattuta e le due formazioni faticano a trovare la via del canestro. A metà tempo Lasagni porta Cecina a +6: 10-4. Omegna rientra con Corral e Gurini, ma è ancora Gigena che con un nuova tripla porta i rossoblù a +7: 13-6. Il distacco oscilla tra 3 e 6 punti anche nei minuti successivi e al 10’, il tabellone indica 22-17. Al ritorno sul parquet, Mazzantini segna subito da 3 su assist di Danna (25-17) e Arrigoni replica sempre dalla distanza. La squadra di Montemurro cerca di mantenere il vantaggio e, come nella prima frazione, non si segna per quasi 2’. Cecina torna a realizzare con Salvadori e a metà tempino siamo sul 31-25 in favore dei rossoblù. Nella seconda porzione del secondo quarto però Cecina perde in brillantezza in fase realizzativa e segna soltanto 3 punti: un tiro dall’area di Turini e un libero di Gigena. Omegna, per contro, cerca e trova la rimonta con Gurini e Arrigoni e all’intervallo lungo siamo sul 34-33 in favore dei ragazzi di Montemurro. Dopo la sosta parte bene Omegna con Gasparin, poi sale in cattedra Mazzantini e i rossoblù pareggiano i conti (39-39). A metà frazione ancora Gasparin pesca il jolly dalla distanza (40-42), ma Cecina è viva e con altri due liberi di Mazzantini pareggia di nuovo i conti: 42-42. E’ un buon momento per i ragazzi di Montemurro che trovano il vantaggio con Gigena, ma non concretizzano con Mazzantini che fa 0/2 dalla lunetta. Cecina sale a +4 con un buon Biancani e alla mezz’ora il risultato è sul 46-42. Ancora Biancani apre le marcature dell’ultimo tempino (49-42). Corral accorcia, ma ancora Biancani serve un assist a Salvadori che realizza il 51-45. Villa da 2 realizza il (51-47), ma la GR Services ha voglia di portare a casa la partita e mette dentro un break da 6-0 firmato Turini-Gigena e si porta a +10: 57-47 al 35’. Omegna prova a rimontare, ma Cecina controlla, si riporta a +10 con Salvadori e schiaccia in contropiede con Turini: 62-51 quando mancano 3’39’’. E’ il momento decisivo, visto che da quel momento in poi, Omegna non riesce più a rientrare e Cecina chiude con un netto +10. Vittoria fondamentale, anche alla luce del risultato di Oleggio che quasi obbligava Cecina a vincere per mantenere almeno la posizione in classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy