Serie B – Impresa Maddaloni, la Vis Nova non passa

Dopo la sconfitta contro Teramo la Simply perde nuovamente, questa volta sul campo di Maddaloni.

di La Redazione

Dopo la sconfitta contro Teramo la Simply perde nuovamente, questa volta sul campo di Maddaloni. Come aveva preannunciato Maurizio Pasquinelli vincere sul campo della squadra campana non sarebbe stato facile a causa dell’aggressività e della confidenza col campo dei padroni di casa. Infatti l’aggressività di Maddaloni e la permissività dei direttori di gara hanno fatto innervosire i ragazzi di coach Bongiorno, impedendogli di giocare la pallacanestro che li ha contraddistinti nelle partite precedenti; questa situazione ha portato i leoni a tirare con percentuali pessime, sia dal campo che a cronometro fermo. La nota positiva che si registra in questa trasferta è il cuore messo in campo dai leoni dall’inizio alla fine del match.

Cronaca- Parte in sordina la Vis Nova regalando un 4-0 ai padroni di casa, tutto firmato Carrichiello. Argenti sblocca il punteggio della Simply con un jumper, con il ritmo della partita inizia ad alzarsi e le squadre iniziano a perdere numerosi palloni. Maddaloni tenta il primo allungo con un parziale 5-0 di Fabio Sansone che approfitta delle disattenzioni difensive delle maglie blu. Argenti interrompe nuovamente il parziale dei campani con il canestro che porta in doppia cifra i suoi (per lui 6 dei 10 punti della squadra). Gori e Casale riportano i romani a contatto con gli avversari, arrivando 18-16 dopo 10′ di gioco. Il secondo periodo esordisce con Casale che segna il 19-18; poi Maddaloni tenta la fuga per la seconda volta, piazzando un parziale di 9-0 con Sansonse sempre protagonista. Legnini riporta i suoi al canestro con la tripla che vale il 27-21, l’inizio di un contro parziale che riporta i laziali a contatto con gli avversari (28-26 al 17′). Nel finale del primo tempo i campani provano nuovamente a scappare, ma Legnini tiene in partita i suoi: 36-33 all’intervallo. Al rientro in campo la Vis Nova sembra aver finalmente trovato il giusto ritmo, trovando il primo vantaggio dopo 3′ con un bel canestro di Casale (36-37) al quale risponde prontamente un Sansone ispiratissimo con la tripla che vale il nuovo vantaggio Maddaloni. La Simply perde totalmente il feeling con il canestro e i campani volano sul +8 (49-41), piazzando il parziale decisivo del match. L’ultimo quarto vede i padroni di casa arrivare fino a +13, 59-46, prima che i ragazzi di Bongiorno rientrino in svantaggio sotto la doppia cifra quando ormai l’inerzia della partita è dalla parte di Maddaloni ed è troppo tardi per vincere l’incontro. Il match termina 69-60 e la Simply trova la seconda sconfitta consecutiva.

MecSan Maddaloni – Vis Nova Simply Roma 69-60 (18-16, 18-17, 13-8, 20-19)

MecSan Maddaloni: Alessandro Guagliardi 23 (1/1, 3/7), Fabio Sansone 16 (3/4, 3/5), Giangiacomo De vincenzo 10 (4/6, 0/0), Ernesto Carrichiello 7 (3/3, 0/5), Giuseppe Luongo 7 (3/4, 0/0), Andrea Locci 3 (1/1, 0/1), Stefano Saletti 3 (1/1, 0/1), Giulio Spallieri 0 (0/0, 0/0), Antonino Sabatino 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Pascarella 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 29 – Rimbalzi: 20 3 + 17 (Giuseppe Luongo, Andrea Locci 4) – Assist: 7 (Giangiacomo De vincenzo 3)

Vis Nova Simply Roma: Giulio Casale 19 (5/6, 1/4), Tommaso Rossetti 10 (2/2, 1/3), Francesco Argenti 9 (3/6, 1/5), Giacomo Barraco 9 (3/5, 0/1), Marco Legnini 7 (2/3, 1/1), Valerio Staffieri 2 (1/1, 0/0), Giovanni Coronini 2 (1/2, 0/1), Francesco Gori 2 (1/1, 0/0), Federico Casoni 0 (0/2, 0/1), Edoardo Lucarelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 20 – Rimbalzi: 17 4 + 13 (Giulio Casale 9) – Assist: 2 (Giulio Casale, Giacomo Barraco 1)

FONTE: Uff. Stampa Vis Nova Basket Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy