Serie B – Impresa Sant’Antimo, Rieti è battuta. Pietropaoli duro: ”Verranno presi provvedimenti”

Dopo nove vittorie consecutive si interrompe la striscia positiva della Sebastiani che al PalaSojourner si arrende alla PSA Sant’Antimo con il punteggio di 67-77.

di La Redazione

Dopo nove vittorie consecutive si interrompe la striscia positiva della Sebastiani che al PalaSojourner si arrende alla PSA Sant’Antimo con il punteggio di 67-77. E’ stata una partita complicata sin dall’inizio, condizionata dall’ottima difesa degli ospiti che hanno costretto Loschi e compagni ad abbassare notevolmente le medie realizzative. Nonostante una prima frazione chiusa avanti di sette (42-35), nella seconda parte di gara Sant’Antimo riusciva a contenere la formazione di casa, costringendola ad un ultimo quarto da thriller con appena otto punti realizzati. Il primo KO non cambia nulla in classifica dove la Sebastiani resta ancora al comando con 18 punti. Prossimo impegno domenica 14 febbraio in trasferta ad Avellino.

LA GARA

Partenza difficile per la Sebastiani che subisce l’ avvio sprint di Sperduto e dopo tre minuti, è sotto di 10 con la voce ”punti” ancora ferma a zero. E’ Traini a suonare la carica mettendo a segno i primi due punti della serata in penetrazione. Da quel momento Rieti alza l’asticella concedendo solo sei punti ai campani e mettendone a segno venticinque con un Traini ad altissimi livelli che chiude il primo quarto con undici punti. 25-16 il parziale dopo i primi dieci minuti.

Seconda frazione che al via regala subito le due bombe targate Ndoja-Loschi che portano la gara sul +13 Real Sebastiani. Da quel momento la gara si equilibra, gli amarantocelesti sbagliano troppo sotto canestro e subiscono il ritorno della PSA che fa valere la sua fisicità dirompente. Al riposo lungo il parziale è di 42 a 35 per Rieti. In doppia cifra Ndoja (16 PT) e Traini (11 PT), quest’ultimo però fiaccato di tre falli, mentre per Sant’Antimo da segnalare Sperduto e Sergio che all’intervallo chiudono rispettivamente a 12 ed a 11 punti.

Al rientro, pronti via e ”Kaku” Traini colpisce dalla linea dei 6.75, poco dopo Ndoja con un gioco da tre punti raggiunge quota 19. La Real però soffre troppo subisce un parziale di 14 a 0 e Sant’Antimo riapre la partita (48 a 48). Dopo il sorpasso PSA targato Dri la gara procede punto a punto ed a due minuti e mezzo dal termine della terza frazione siamo sul punteggio di 54 a 55. L’equilibrio impera e prima degli ultimi dieci minuti di gioco il parziale è di 59-57.

L’ultimo quarto è l’emblema della giornata negativa della Sebastiani che trova appena otto punti ma non bastano per arginare Sant’Antimo che esattamente come all’andata si dimostra squadra coriacea e con percentuali realizzative altissime porta a casa meritatamente la vittoria. Finisce 67-77

BORDOCAMPO

”Verranno presi dei provvedimenti perché c’è modo e modo di perdere. Sapevamo che il loro modo di giocare sarebbe stato esattamente quello visto in campo, ma nonostante le avvisaglie la squadra non ha saputo interpretare l’impegno a dovere. Tutti devono capire che in questa categoria non esistono fenomeni e che le partite vanno giocate dall’inizio alla fine sempre al 110%.” Queste le dichiarazioni di Roberto Pietropaoli al termine della gara.

Il tabellino:

REAL SEBASTIANI RIETI – GEKO PSA SANT’ANTIMO 67-77 (parziali: 25-16; 17-19; 17-22; 8-20)

REAL SEBASTIANI RIETI: Traini 16 , Ndoja 23 , Casini 4 , Loschi 10 , Di Pizzo , Paci 1, Provenzani 5 , Diomede 4 , Kader n.e. , Sornoza n.e. , Formichetti n.e.. All.: Righetti.

GEKO PSA SANT’ANTIMO: Dri 12, Ratkovic 2, Carnovali 6, Milosevic 16, Sperduto 14, Cantone 6, Sabbatino, D’Aiello n.e, De meo n.e., Vangelov 8, Sergio 13, De Marca n.e. All.: Origlio

ARBITRI: Occhiuzzi e Schiano di Zenise di Trieste .

NOTE: Uscito Sergio (S) e Traini per cinque falli

Ufficio Stampa Real Sebastiani Rieti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy