Serie B – Jesi sbaglia l’ultimo tiro, Fabriano esulta

Serie B – Jesi sbaglia l’ultimo tiro, Fabriano esulta

Janus vince 61-60 contro l’Aurora.

di La Redazione

Ristopro Fabriano – Aurora Basket Jesi 61-60 (23-14, 19-18, 9-18, 10-10)

Dopo l’estenuante attesa che aveva attanagliato tutto l’ambiente fabrianese, alla quattordicesima giornata i ragazzi di coach Pansa affrontano Jesi, in un derby che non avveniva da 11 anni. L’Aurora arriva un po’ acciaccata, senza Micevic e Casagrande accusa le iniziative Fabrianesi: il solito Garri da spettacolo nella metà campo avversaria, a cui si aggiunge un ispiratissimo Guaccio che prima spara da tre punti, poi inchioda al ferro una schiacciata poderosa. Gli ospiti cercano di rimanere in partita con Bottioni, ma si ritrovano sotto di 9 sul canestro di Merletto che termina il primo quarto.
La Ristopro alza i ritmi e migliora le trame di gioco, dilagando su una Jesi in difficoltà e arrivando anche a +18 con i canestri di Merletto e Garri prima che gli ospiti accorcino le distanze con Migliori e la bomba finale di Magrini. 42-32 all’intervallo.
Rientra sul parquet una Janus completamente diversa, che non trova buone spaziature in attacco e fatica in difesa, con Bottioni e Migliori l’Aurora riemerge dal -10 e giunge a contatto; Fabriano trova continuità offensiva solo con Garri e si ritrova a chiudere il terzo periodo sul 51-50.
Non è un terzo quarto per “palati fini”, le due compagini accusano la stanchezza di un match molto intenso e un ambiente incandescente a dir poco, Jesi però è determinata a completare la rimonta e impatta con la tripla di Bottioni. Migliori, che nel frattempo si era infortunato, è encomiabile e rientra in campo con evidenti dolori, un minuto da giocare. Radonjic si inventa il +3 per Fabriano, ma Lovisotto riporta i suoi una lunghezza; i cartai sbagliano in attacco e con 2 secondi da giocare l’Aurora ha la possibilità di vincerla: palla sotto canestro per Migliori che sbaglia, boato dei 3200 (circa) fabrianesi e due punti a Fabriano.
La Ristopro porta a casa una vittoria sofferta, ma importantissima, che permette ai ragazzi di coach Pansa di staccare un pass per le Final Eight di Coppa Italia, oltre che portare a casa un derby bellissimo condito da un pubblico di serie A.

Ristopro Fabriano: Luca Garri 19 (5/12, 3/4), Daniele Merletto 15 (2/7, 2/6), Francesco Paolin 6 (3/5, 0/2), Francesco Fratto 6 (1/3, 1/1), Maurizio Del testa 6 (3/4, 0/4), Angelo Guaccio 5 (1/1, 1/1), Todor Radonjic 2 (1/2, 0/1), Niccolò Petrucci 2 (1/2, 0/5), Leonardo Cola 0 (0/0, 0/0), Gianluca Cicconcelli 0 (0/0, 0/0), Luigi Cianci 0 (0/0, 0/0), Leonardo Pacini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 8 – Rimbalzi: 38 8 + 30 (Luca Garri, Francesco Fratto, Todor Radonjic 8) – Assist: 9 (Niccolò Petrucci 4)

Aurora Basket Jesi: Riccardo Bottioni 22 (6/7, 2/4), Mattia Magrini 12 (2/5, 1/7), Franco Migliori 11 (5/10, 0/6), Isacco Lovisotto 8 (4/9, 0/0), Noah Giacche’ 4 (2/2, 0/3), Fabio Giampieri 3 (0/3, 0/3), Yusupha Konteh 0 (0/2, 0/0), Pietro Montanari 0 (0/0, 0/0), Riccardo Casagrande 0 (0/0, 0/0), Alex Ginesi 0 (0/0, 0/0), Gabriele Mentonelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 19 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Fabio Giampieri 7) – Assist: 5 (Riccardo Bottioni 2)

 

 

Ufficio stampa Janus Basket Fabriano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy