Serie B – Juvecaserta, crisi senza fine: KO con Lissone Brianza

0

Continua il brutto momento della Paperdi Caserta che incappa nel settimo ko in fila della stagione, l’ottavo nelle prime nove partite del girone A di Serie B. La squadra di Maurizio Bartocci, senza Davide Mastroianni fermato da una sindrome influenzale, si arrende per 91-75 al cospetto della Lissone Interni Brianza Casa Basket, trascinata da grandi percentuali al tiro da tre punti:16/28 (57%) alla sirena finale, ma 12/18 (67%) dopo i primi 20’ di gioco.

L’inizio bianconero è segnato da Niccolò Moffa, che con sette punti firma il vantaggio sul 7-13 puntellato da un appoggio di Paci. Ma Brianza trova il suo leader in Ceparano, che costruisce quasi da solo un break di 11-1 con cui permette ai suoi di chiudere il primo quarto in vantaggio sul 18-14.

Nel secondo periodo Brianza riesce a fare quello che vuole della difesa casertana, punendola sistematicamente con il tiro da tre punti. Naoni e Galassi sono delle sentenze dai 6,75, con Caserta che non riesce a trovare un modo per poterli fermare. Il margine aumenta sempre di più, salendo fino al 53-34 dell’intervallo lungo.

Nel terzo parziale arriva la reazione della squadra di Bartocci, che inizia anch’essa a tirare costantemente dall’arco dei 6,75 trovando canestri importanti con Moffa ed Hadzic. Il tiro pesante di Butorac significa il ritorno in singola cifra di margine sul 61-52, ma Brianza riesce a limitare i danni grazie a Fabiani, che con i suoi muscoli firma il 69-59 del 30′.

La Paperdi non riesce a trovare la zampata definitiva per rientrare in partita, con le difese che iniziano ad avere la meglio. La tripla di Zampogna significa il -7 in apertura ma Ceparano e Naoni tengono i bianconeri ancora a distanza. Butorac regala ancora una speranza dall’arco (75-67), ma arriva un break di 8-0 per i padroni di casa al 36′ con la schiacciata di Fabiani e le triple di Galassi e Naoni, che chiudono definitivamente la partita.

Così coach Bartocci commenta la gara: «Abbiamo avuto un approccio decente alla partita, poi, andando avanti nei minuti, abbiamo subito fin troppo gli uno contro uno delle guardie e questo lo abbiamo pagato andando sotto, e di tanto, nel punteggio. Nel secondo tempo abbiamo provato a rientrare e c’eravamo quasi riusciti. Una stoppata subita ed una palla persa, poi, alla fine hanno fatto sì che loro riprendessero di nuovo l’inerzia della partita. Ecco, il rammarico è che bisogna avere un’intensità e un’aggressività sicuramente maggiore e più importante per uscir fuori da questa situazione».

Lissone Interni Brianza Casa Basket-Paperdi Caserta 91-75

(18-14, 53-34, 69-59)

Brianza: Naoni 21 (6/7, 3/5), Galassi 20 (1/5, 6/9), Ceparano 16 (1/2, 4/8), Fabiani 13 (5/7, 0/0), Lanzi 11 (1/4, 2/3), Caffaro 7 (1/2), Valesin 3 (0/0, 1/2), Ninkovic (0/4, 0/1), Pa. Redaelli, Pi. Redaelli ne, Loro ne. All. Lombardi

Caserta: Moffa 23 (4/8, 5/10), Butorac 13 (2/6, 3/8), Hadzic 11 (1/5, 3/6), Zampogna 10 (1/5, 2/7), Paci 9 (4/6, 0/0), Mehmedoviq 7 (2/6, 0/0), Lucas 2 (1/5, 0/0), Sergio, Mei, Pagano ne. Allenatore: Bartocci

Arbitri: Riggio di Siderno e De Giorgio di Giarre.

Brianza: tiri liberi 13/23 – rimbalzi 34 5+29 (Fabiani 9) – assist 25 (Lanzi 7)

Caserta: tiri liberi 6/10 – rimbalzi 43 16+27 (Zampogna 9) – assist 21 (Butorac 8)

UFF. STAMPA JUVECASERTA 2021