Serie B – La Bakery Piacenza inizia l’anno nuovo alla grande e batte Ancona

Serie B – La Bakery Piacenza inizia l’anno nuovo alla grande e batte Ancona

Una partita che gli uomini di Campanella hanno condotto per la maggior parte del tempo, portando ben 5 uomini in doppia cifra.

di La Redazione

La Bakery Piacenza fa 8 su 8 nel suo fortino, vincendo 82-67 contro Ancona. Una partita che gli uomini di Campanella hanno condotto per la maggior parte del tempo, portando ben 5 uomini in doppia cifra. De Zardo con 23 punti e uno splendido Liam Udom (14 pt.) sono i mattatori del match che ha regalato tantissime emozioni. Purtroppo i biancorossi non riescono ad accedere alle Final Eight di Coppa Italia, vista la vittoria esterna di Cento sul campo di Monegranaro. Il prossimo impegno sarà proprio in casa dei centesi, domenica 12 gennaio alle ore 18.00.

La Bakery Piacenza si presenta al primo incontro del 2020 con il quintetto Perin, Artioli, Bruno, De Zardo e Birindelli. Nei primi dieci minuti i ritmi non sono alle stelle, con le due squadre che si studiano rimanendo quasi sempre incollate con il punteggio. Apre De Zardo con 4 punti, seguito da Artioli e Perin. I marchigiani stanno sul pezzo, ribattendo colpo su colpo fino alle due triple di Ferri e Centanni che sanciscono il primo sorpasso ospite: 11-14. Qui sale in cattedra un formidabile Marco Perin che sigla 8 punti consecutivi, schiantando la difesa di Ancona fino al 19-16.

Nella seconda frazione c’è l’esplosione di un solo giocatore: Liam Udom. Il classe 2000 piazza otto punti caratterizzati da prestanza fisica, schiacciate e precisione ai liberi. Dall’altra parte, Ferri e Rinaldi si dilettano con la tripla, non facendo fuggire la Bakery col punteggio. Gli argentini Bruno e Cena infilano il 34-29 con gli ospiti, ora, in difficoltà. Perin con una magica tripla piazza il 13esimo punto personale ed il +8, seguito da una schiacciata del solito De Zardo. A ridosso della sirena Timberi infila la tripla del -7: 39-32.

Il terzo quarto lo sblocca Artioli con una tripla, ma Iannelli risponde con la stessa arma. De Zardo raggiunge la doppia cifra con l’ennesima schiacciata, seguito da Cena e la super tripla di Udom che spediscono la Bakery a +12. Ancora Udom firma il cartellino e da qui Ancona comincia a fare la voce grossa, recuperando palloni e macinando punti fino al 59-50 con Timberi grande protagonista.

L’inizio degli ultimi 10 minuti è all’insegna dell’equilibrio. Ancona è esausta, e qui esce il talento piacentino che schianta definitivamente la squadra ospite. De Zardo, autore di 23 punti, fa quello che vuole in area, schiacciando al ferro più volte. Raggiungono la doppia cifra anche il capitano Birindelli e Tato Bruno che incrementano il vantaggio ai danni di un’Ancona che non ne ha più. Nel finale c’è spazio per El Agbani e l’esordio di Chiozza fino alla sirena che sancisce il finale: la Bakery trionfa 82-67.

Bakery Piacenza-Luciana Mosconi Ancona 82-67 (19-16; 39-32; 59-50)

Bakery Piacenza: Udom 14, Pedroni, Artioli 5, Perin 14, Chiozza, Bruno 10, De Zardo 23, El Agbani, Cena 6, Birindelli 10; All.Campanella

Luciana Mosconi Ancona: Demarchi NE, Centanni 13, Ferri 10, Quaglia 6, Monina NE, Timperi 16, Ianelli 5, Baldoni 12, Gueye, Rinaldi 5; All. Rajola

FONTE: Uff. Stampa Bakery Basket Piacenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy