B QF G1- Omegna travolge San Vendemiano

In gara 1 dei quarti di finale di play off, la Paffoni Fulgor Omegna batte Rucker Sanve San Vendemiano 74 a 58 e si aggiudica gara 1. Partita sempre sotto controllo per la Paffoni che ha toccato anche un vantaggio di +24 ma ha anche dovuto gestire un ritorno della squadra ospite, dopo la pausa lunga, quando San Vendemiano con un parziale di 15 a 0, si era portata fino al -9 (50-41). Cali di tensione che non potranno essere concessi, se la Paffoni vorrà andare avanti in questi play off.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna – Rucker Sanve San Vendemiano74 – 58

(26-13/50-26/62-44)

Paffoni Fulgor Omegna: Grande 9, Bruno 9, Samoggia n.e., D’Alessandro 13, Arrigoni 11, Ramenghi, Balanzoni 11, Guala, Cantone 12, Gueye 2, Bovio, Scali 7.

All. Marcello Ghizzinardi

Rucker Sanve San Vendemiano: Vedovato 15, Bloise 14, Perin 5, Durante 2, Rossetto 7, Malbasa 5, Mossi 8, Bartoli n.e., Cazzolato, Oyeh, Battistutti 2.

All. Mian

In gara 1 dei quarti di finale di play off, la Paffoni Fulgor Omegna batte Rucker Sanve San Vendemiano 74 a 58 e si aggiudica gara 1. Partita sempre sotto controllo per la Paffoni che ha toccato anche un vantaggio di +24 ma ha anche dovuto gestire un ritorno della squadra ospite, dopo la pausa lunga, quando San Vendemiano con un parziale di 15 a 0, si era portata fino al -9 (50-41). Cali di tensione che non potranno essere concessi, se la Paffoni vorrà andare avanti in questi play off.

Omegna schiera Grande play, Bruno guardia, D’Alessandro ala piccola, Arrigoni ala grande, Balanzoni centro. Gli ospiti rispondono con Bloise play, Perin guardia, Malbasa ala piccola, Rossetto ala grande, Vedovato centro.

Nel primo quarto di gioco, la squadra ospite prova a partire subito forte, piazzando un parziale di 5 a 3, grazie alla tripla di Rossetto e al canestro da sotto di Vedovato, mentre per Omegna a segno Grande con una tripla. La squadra di casa non si fa intimorire, e piazza un parziale di 6 a 0, grazie alle triple di Arrigoni e ancora di Grande, per il +4 (9-5). San Vendemiano risponde a sua volta, con un contro parziale di 6 a 0, grazie alla tripla di Bloise e al gioco da tre di Malbasa, per il 9 a 11, per la squadra di casa, dopo tre minuti e mezzo di gioco. La partita sembra ormai essere entrata nel vivo, con entrambe le squadre che non vogliono risparmiarsi. La Paffoni, risponde ancora con un parziale di 9 a 0, grazie ai canestri di Arrigoni, schiacciata in contropiede, tripla di Bruno e gioco da tre di Balanzoni, per il +6 (17-11), quando siamo a metà del primo quarto di gioco. Un canestro di Bloise dalla media spezza il parziale rossoverde (17-13), ma Omegna ne piazza subito un altro di 9 a 0, grazie ai canestri di Balanzoni, al 2/2 dalla lunetta di Bruno e al canestro da sotto di Gueye, su grande assist di Cantone, per il 26 a 13 che chiude il primo quarto di gioco.

Nel secondo quarto di gioco, Omegna riprende da dove aveva finito il primo quarto, piazzando subito un parziale di 4 a 0, grazie al canestro dalla media di Cantone e al 2/2 dalla lunetta di Scali, per il +17 (30-13). Vedovato da sotto, spezza il parziale rossoverde (30-15), ma Cantone, ancora dalla media, trova il +17 (32-15). Bloise e Vedovato, provano a tenere viva la propria squadra, ma Bruno con un 4/4 complessivo dalla lunetta, trova il 36 a 19, quando siamo quasi a metà del secondo quarto di gioco. Bloise, l’ultimo a mollare, trova un canestro dalla media (36-21), ma Omegna piazza un altro parziale di 6 a 0, grazie alla tripla di D’Alessandro e al gioco da tre di Scali, per il +21 (42-21). La squadra ospite, prova a rendere il risultato meno amaro, con 5 punti consecutivi di Vedovato, due canestri da sotto e un 1 /2 dalla lunetta, ma due triple consecutive di D’Alessandro e un canestro dalla media di Scali, fissano il risultato sul 50 a 26 per la squadra di casa.

Da segnare in questa prima parte di gara, i 9 punti con 5 rimbalzi di D’Alessandro, i 6 punti con 5 assist di Grande e i 7 punti con 6 rimbalzi per Scali per Omegna e gli 11 punti con 4 rimbalzi di Vedovato per San Vendemiano.

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo con Cantone, Scali e Gueye al posto di Bruno, Arrigoni e Balanzoni, mentre la squadra ospite rientra in campo con lo stesso quintetto di inizio partita.

Nel terzo quarto di gioco, la squadra ospite prova a partire subito forte, piazzando un parziale di 8 a 0, grazie alla tripla di Bloise, al 2/2 di Rossetto e alla schiacciata di Vedovato, per il 50-33. Coach Ghizzinardi vede che la sua squadra non è entrata in campo con l’atteggiamento giusto e chiama subito time out per fermare il momento positivo dell’avversario. San Vendemiano però non si ferma e dopo il time out, piazza un parziale di 8 a 0, grazie ai canestri di Bloise, 2/2 dalla lunetta, Vedovato, Malbasa e Perin, trova il -9 (50-41). Dopo quasi cinque minuti di gioco, Omegna trova il primo canestro del quarto, con Balanzoni (52-41). Poi per la squadra rossoverde, sala in cattedra Carlo Cantone, che con cinque punti consecutivi (una tripla e un tiro in sospensione) e con un assist per D’Alessandro, trova il +18 (59-41), quando mancano due minuti alla fine del quarto. Nell’ultimo minuto di gioco, c’è ancora spazio per l’1/2 dalla lunetta di Perin, per il canestro da sotto di Batistuzzi e per la tripla di Cantone che fissa il risultato sul 62 a 44 per la squadra di casa.

Nell’ultimo quarto di gioco, quando ormai i giochi sembrano fatti, comincia a mancare la concentrazione per entrambe le squadre, tanto che nei primi cinque minuti, segnano Mossi con 6 punti per la squadra ospite e Arrigoni con 4 per Omegna (66-50). Grande, con 1/1 dalla lunetta, (dopo il fallo tecnico fischiato alla panchina), allunga sul +17 il vantaggio rossoverde (67-50). Perin da sotto, trova il -15 (67-52), ma Omegna allunga ancora il vantaggio sul +19 (71-52), grazie ai canestri di D’Alessandro e Arrigoni (2/2 dalla lunetta), quando mancano tre minuti di gioco alla fine della partita. Negli ultimi tre minuti di partita, c’è spazio per i canestri di Mossi e Rossetto per San Vendemiamo e di Grande e Balanzoni (1/2 dalla lunetta) per Omegna, che fissano il risultato sul 74 a 58 per la squadra di casa.

MVP della partita Lorenzo D’Alessandro, autore di 13 punti e 9 assist. In doppia cifra per Omegna anche Cantone con 12 punti e 3 rimbalzi, Arrigoni e Balanzoni con 11. Alla squadra ospite, non sono bastati i 15 punti di Vedovato e i 14 di Bloise.

Ora il prossimo appuntamento sarà mercoledì 1 maggio- per gara 2, a San Vendemiano.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy