Serie B – La Premiata esulta anche in trasferta: Giulianova battuta

Serie B – La Premiata esulta anche in trasferta: Giulianova battuta

GIULIANOVA BASKET 85 – SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO 72-76

di La Redazione

Dopo i primi due punti conquistati alla Bombonera contro la Rekico Faenza al termine di una partita al cardiopalma, decisa solamente da una bomba di Villa sulla sirena dopo un tempo supplementare. La Premiata si riconferma anche lontano dalle mura amiche nella difficile sfida contro il Giulianova Basket 85.
Gli abruzzesi sono stati avversarsi dei gialloblù già due volte nei tanti scrimmage preseason e si sono presentati al match con 2 punti in classifica frutto della vittoria interna nel derby contro Chieti alla prima giornata.

Il quintetto iniziale scelto da coach Ciarpella ha visto scendere sul parquet del Pala Castrum il solito Caverni in cabina di regia con ai lati i due veregrensi Ciarpella e Lupetti mentre Polonara e Panzieri hanno agito sotto le plance.

Il primo quarto si apre con i due punti iniziali di Lupetti ad aprire i tabellini, successivamente Caverni va a canestro e subisce fallo mandando la Sutor avanti 5 a 2 dopo appena due minuti di gioco. Giulianova sì riavvicina ma a rimandarla indietro è Panzieri che mette a segno la prima tripla del match siglando anche il vantaggio di + 4 a favore dei gialloblù. Gli abruzzesi ricuciono lo strappo grazie alle qualità della coppia Hidalgo e Fall e coach Ciarpella inserisce in campo Villa e Jovovic che riescono a ridare nuova linfa alla manovra sutorina. I due nuovi innesti realizzano un totale di nove punti che consentono alla Sutor di concludere avanti i primi dieci minuti di gioco 23-19.

I veregrensi partono subito forte anche nel secondo periodo conquistando un parziale di + 5 dopo poco più di 3’ di gioco. Le maglie gialloblù iniziano ad allargarsi in difesa sulla pressione dei padroni di casa ma i ragazzi di coach Ciarpella reggono l’urto e la tripla a 30’’ dall’intervallo lungo di Lupetti manda al riposo i gialloblù sul risultato di 43-36 a favore.

Il secondo tempo inizia su dei ritmi più blandi, le due squadre se la giocano punto a punto ma è sempre la Sutor a tenere sotto controllo l’andamento del match. Giulianova si sbatte in ogni modo per trovare degli spazi da sfruttare ma ogni tentativo viene smorzato dall’attenta fase difensiva dei sutorini che pungono ad ogni ripartenza. Sostenuti da un buon numero di tifosi Di Angilla e compagni si prendono poi tutta la scena negli ultimi due minuti, spezzando l’iniziativa locale, con i canestri di Polonara, Tremolada e Ciarpella che mandano avanti la Sutor di + 16.

Nell’ultimo quarto Giulianova non riesce a reagire, Tremolada affonda le sempre più flebili speranze di rimonta locali con una tripla. A tre minuti dal termine i ragazzi di coach Ciocca mettono sotto pressione i gialloblù recuperando 6 punti e nei restanti istanti continuano a credere nella clamorosa rimonta. La Sutor per la prima volta del match inizia a soffrire tanto che Giulianova arriva all’ultimo giro di lancette a -4 ma con le unghie e con i denti i gialloblù resistono fino al suono della sirena che consegna la vittoria alla Sutor per 76-72.

La Sutor conquista così i primi due punti della stagione in trasferta salendo a quota 4 punti in classifica. Un successo importante perché oltre a dare continuità alla vittoria della scorsa settimana, crea le migliori condizioni per affrontare una fase di stagione molto intensa. Infatti, ci sarà poco tempo per godersi questo momento perché la Premiata ritornerà di nuovo in campo mercoledì sera per il turno infrasettimanale che si giocherà tra le mura della Bombonera contro la Bakery Basket Piacenza.

Al termine della gara in sala stampa è intervenuto per la Sutor Jacopo Ragusa:
“È stata una gara difficile, siamo riusciti a passare avanti ma poi, soprattutto nel finale, abbiamo sofferto la loro pressione – dichiara Ragusa – siamo riusciti comunque a tornare a casa con due punti importanti considerando che ora per noi si apre una fase molto intensa dove affronteremo in serie Piacenza e Senigallia in casa. Da parte nostra ci sarà il massimo impegno e devo dire che oggi è stato bello vedere i nostri tifosi accorrere in tanti a Giulianova per sostenerci. Non è facile, per me che sono, affrontare un campionato così competitivo ma grazie all’aiuto dei miei compagni più esperti sto migliorando allenamento dopo allenamento”.

GIULIANOVA BASKET 85 – SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO 72-76

Parziali: 19-23, 17-20, 12-21, 24-12.
Progressivi: 19-23, 36-43, 48-64, 72-76.

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO

Lupetti 10, Ragusa 2, Villa 9, Di Angilla 3, Tremolada 10, Jovovic 8, Ciarpella F. 11, Caverni 12, Panzieri 6, Polonara 5, Lucangeli n.e.
All. Ciarpella

GIULIANOVA BASKET 85

Fall 23, Cardellini © 4, Hidalgo 15, Markus 3, Sebastianelli, Chiti 9, Piccone 23, Piccoli 6, Alessandrini n.e., Gobbato 4, Recchiuti n.e. ,Cianella n.e.
All. Ciocca

Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy