SERIE B – La preview del girone D

SERIE B – La preview del girone D

Andiamo alla scoperta delle squadre del girone D che parteciperanno al prossimo campionato di serie B Old Wild West.

di Simone Franco

La grande favorita del girone D è senza alcun dubbio Salerno che ha ha affidato la guida tecnica all’esperto coach Giovanni Benedetto a cui è stata fornita una ottima squadra con tante conferme e gli innesti di spessore di Cantone e Gallo. A cercare di impensierire i campani ci proverà senz’altro una Matera che, dopo aver risolto qualche problema economico all’inizio dell’estate, ha formato un roster di tutto rispetto con gli arrivi di Dip, Antrops, Smorto e Panzini ad aumentare il livello di una formazione già l’anno scorso altamente competitiva. Grande curiosità desta la rinnovatissima Cassino che, sempre sotto la guida di coach Vettese, proverà a riprendersi subito la seria A2 con Magini, Lasagni e Cecchetti fra i principali protagonisti. Non mancherà certo dai vertici della classifica una Palestrina che ha perso Carrizo, Ochoa e Beretta ma ha acquistato gli ottimo Cacace, Bartolozzi, Mastroianni e Barsanti restando tra le papabili per almeno uno dei primi quattro posti del girone. Si respira aria di grande fiducia giustamente a Bisceglie per la costruzione molto intelligente di una squadra che, alla base di quella dello scorso anno, ha ora in più Maresca e Dri. Non nasconde le proprie ambizioni di ottenere un posto nei playoff anche la neopromossa Sant’Antimo che, con un progetto tecnico molto interessante, ha inserito nel proprio roster giocatori del calibro di Carnovali, Izzo e Sergio. Il colpo più importante dell’ultima parte di mercato lo aveva messo senza ombra di dubbio a segno Valmontone capace di andare a prendere Carrizo ma proprio negli scorsi giorni il giocatore di comune accordo con la società ha deciso di rescindere il contratto. In ogni caso, con le conferme di molti importanti elementi, la formazione laziale può legittimamente ambire ad un piazzamento fra le prime otto. Nardò ha colmato le partenze di Ingrosso e Bonfiglio con gli arrivi di Coviello, Burini e Azzaro che hanno diversi punti nelle mani e che sperano di far ripetere ai pugliesi l’esaltante scorsa stagione. Chi invece punta a non ripetere gli errori commessi l’anno scorso è sicuramente la ripescata Pozzuoli che, con gli arrivi di Tredici, Savoldelli e Marchini punta ad ottenere una salvezza tranquilla così come la Luiss Roma che poco ha cambiato nel proprio roster. Molti cambiamenti in quel di Corato dopo un bellissimo scorso campionato da neopromossa e comunque è stata costruita una squadra competitiva con gli arrivi fra gli altri di Brunetti e Grilli. Un roster molto interessante lo ha formato certamente un’altra pugliese che si è guadagnata sul campo la serie B ovvero sia Ruvo che, con gli innesti di Ochoa, Bini e Bonfiglio punta a qualcosa di più della salvezza obiettivo fonadamentale invece per altre tre formazioni laziali, Formia che ha rivoluzionato la propria formazione, la Stella Azzurra Roma che come sempre punterà sui giovani e Scauri che, superate le difficoltà per iscriversi, ha messo insieme una squadra dall’età media bassa con un coach altrettanto giovane come Masini. Chiudiamo con Avellino della quale al momento non sappiamo con quali effettivi scenderà in campo non avendo finora contrattualizzato alcun giocatore visti i noti problemi societari che l’hanno portata ad autoretrocedersi in serie B nella speranza quantomeno di poter disputare questo campionato possibilmente in maniera dignitosa per non vedere sparire un’altra piazza storica della nostra pallacanestro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy