Serie B – La Scandone si inceppa sul più bello, Bisceglie ringrazia e vince

0

La Alpha Pharma Bisceglie esce vincitrice per 64-69 dalla battaglia del PalaDelMauro ai danni della Scandone Avellino, che torna alla sconfitta dopo la vittoria di Monopoli. Gara intensa ed equilibrata costellata di sorpassi e controsorpassi, che è stata decisa soltanto nel finale, quando gli ospiti hanno approfittato delle polveri bagnate e del nervosismo dei biancoverdi dettato da alcune decisioni arbitrali controverse: sono fioccate le gite alla lunetta per la formazione pugliese, che ha così piazzato l’allungo decisivo. MVP del match l’ala Santucci, che ha firmato 21 punti con 5 triple, ben coadiuvato da un Seck che, seppur molto ruvido, ha segnato 10 punti e catturato ben 20 rimbalzi, senza dimenticare la buona prova di Sirakov da 13 punti; per Avellino non sono bastati i 18 punti di Costa e la doppia-doppia da 16 punti e 12 rimbalzi di Ani.

STARTING FIVE
Scandone: Costa, Marra, Riccio, Monina, Ani
Alpha Pharma: Vitale, Sirakov, Santucci, Caceres, Seck

PRIMO TEMPO – Partenza a razzo degli ospiti, che trascinati dalle triple di Sirakov prima e di Vitale poi toccano subito il +9 al 2’: timeout obbligato per Robustelli sul 2-11. La reazione della Scandone non si fa attendere e con i punti del trio Ani-Costa-Marra si riporta sotto al 5’ sull’11-13, nonostante due liberi a segno di Santucci per Bisceglie. Dopo il sorpasso firmato da Trapani, l’Alpha risponde con la prima tripla di Santucci: la partita adesso è scoppiettante, col tabellone che all’8’ recita 16-18. Negli ultimi secondi c’è tempo per il layup di Costa che impatta sul 18-18 e chiude un primo quarto di grande intensità. Torna a segnare dall’arco Santucci, ma dall’altra parte Soouza e Monina vanno a segno per il nuovo sorpasso Scandone al 13’ (23-22). Ritrova il canestro Marra, ma Bisceglie non sbaglia da tre e con le due bombe di Vitale e Sirakov torna avanti al 16’ (25-28). Sale la pressione difensiva della formazione pugliese, che al 18’ si mantiene sul +4 grazie ad un sontuoso Santucci (29-33). Dopo un canestro di Ani, sono troppi gli errori in fase di tiro per i padroni di casa, che vanno all’intervallo sotto col punteggio di 31-35.
SECONDO TEMPO – Ripresa che inizia con ritmi altissimi e mani calde dalla lunga distanza: ad un super Santucci rispondono alla stessa maniera Ani e Soouza per il 42-43 del 23’. Partita molto avvincente con le due squadre che non si risparmiano: sugli scudi Soouza da una parte e Seck dall’altra ed al 26’ 44-45. Non si segna per 3’ abbondanti da ambo i lati con le difese che sovrastano gli attacchi fino al canestro in penetrazione di Marra per Avellino ed i liberi Chiriatti per Bisceglie: alla terza sirena gli ospiti conducono 49-50. In avvio di ultimo periodo Marra e Soouza ritrovano il vantaggio biancoverde, ma l’Alpha non ci sta e grazie ai canestri di Sirakov Galantino firma un break di 0-6 per il 53-56 del 33’. Polveri bagnate per la Scandone, non ne approfitta appieno Bisceglie che subisce un canestro in entrata di Costa ed al 35’ è 56-58. Dopo il pareggio firmato ancora da Costa, l’Alpha trova dal solito Santucci i punti del +4 al 38’ (59-63). Male in fase offensiva la formazione irpina, ne approfittano gli ospiti che dalla lunetta allungano a +6 ad un minuto scarso dalla fine; sale anche il nervosismo in casa Avellino, con Marra che si fa fischiare un tecnico e non fa altro che peggiorare la situazione ormai già compromessa: l’Alpha Pharma porta quindi a casa il match col finale di 64-69.

Scandone AvellinoAlpha Pharma Bisceglie 64-69
Parziali
: 18-18; 31-35; 49-50

AVELLINO: Costa 18, Marra 8, Genovese n.e., Soouza 11, Ani 16, Riccio 5, Monina 4, Mazzarese, Scianguetta n.e., Mraovic n.e., Trapani 2. Coach: Robustelli.

BISCEGLIE: Chiriatti 3, Seck 10, Caceres 11, Quarto n.e., Misino n.e., Santucci 21, Maresca 2, Vitale 6, Galantino 3, Sirakov 13. Coach: Vozza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here