Serie B – L’Etrusca schianta Ozzano e firma l’ottavo successo consecutivo

di Federico Di Domenico

Blukart Etrusca San Miniato – Sinermatic Ozzano 76 – 67
Blukart: Carpanzano 24, Caversazio 4, Neri 11, Ermelani ne, Benites 5, Regoli Fed,
Quartuccio 2, Lorenzetti 8, Capozio 7, Tozzi 15, Bellachioma ne, Regoli Fra. Ne. All.
Barsotti Ass. Carlotti, Miniati e Latini
Ozzano: Montanari, Folli 2, Bertocco 18, Galassi 14, Mastrangelo 14, Naldi, Bedin
ne, Lolli ne, Lovisotto 15, Okiljevic 4, Guastamacchia. All. Grandi Ass. Pizzi e
Antonini
Parziali: 18 – 21, 39 – 36, 62 – 50, 76 – 67
Arbitri: Fabbri Giacomo e Marcelli Leonardo di Roma

Ancora una vittoria, l'ottava consecutiva, per la Blukart che vendica l'unica sconfitta del girone
di andata, strappando il successo sugli emiliani di Ozzano. Inizio di gara sornione dei ragazzi di
coach Barsotti, che non riescono a limitare le iniziative di Lovisotto e Bertocco, con Ozzano che
riesce a raggiungere anche il massimo vantaggio sul 12 a 20, dopo sette minuti di gioco. La
reazione dei biancorossi è affidata a Neri e Capozio, che riescono a riportare ad un possesso la
gara a fine primo quarto, sul 18 a 21. Il secondo quarto si gioca a ritmi più alti rispetto alla
prima frazione, con l'Etrusca che impatta la gara e trova il primo vantaggio; Carpanzano da tre
regala il massimo vantaggio di 5 punti sul finire di quarto e ci vuole un bel canestro di Galassi
per portare le squadre all'intervallo sul 39 a 36. Nel terzo quarto i ragazzi di coach Barsotti
cambiano l'inerzia della gara con Tozzi e Carpanzano, quest'ultimo top scorer del match con 24
punti, che salgono in cattedra e regalano al 25' il massimo vantaggio ai padroni di casa, sul 56 a
39. Ozzano affida la reazione alle giocate di Bertocco e Mastrangelo e chiude la terza frazione
rosicchiando qualche punto, sul 62 a 50. Nell'ultimo quarto Benites e compagni provano a dare
la zampata decisiva alla gara, ma Ozzano riesce sempre a rimanere attaccata alla partita, con
Galassi e Mastrangelo protagonisti; decisive per l'Etrusca sono le giocate nel finale di Tozzi,
Carpanzano e Lorenzetti, che spediscono gli emiliani a distanza di sicurezza, con la Blukart che
può giustamente festeggiare l'ottava vittoria consecutiva, che consolida il primo posto in
classifica, con dieci vittorie dopo undici gare. "Una vittoria importante, maturata alla fine di una
gara complicatissima, dopo una settimana travagliata, con tante incognite da gestire" il
commento di coach Federico Barsotti a fine gara "Abbiamo dovuto fare a meno di Santini e fino
a qualche minuto prima della gara non sapevamo se Benites sarebbe stato in grado di scendere
in campo. In settimana, con tutte queste assenze, non siamo riusciti a lavorare come volevamo
e i ragazzi sono stati bravi ad interpretare la gara come volevamo, crescendo durante il match.
Sapevamo quanto fosse importante azzannare la gara e chiuderla il prima possibile, perché
rimanere a uno-due possessi di distanza, contro una squadra del talento di Ozzano, è
estremamente pericoloso. Nel terzo abbiamo espresso il massimo della nostra prestazione,

anche in fase offensiva, grazie anche ad un secondo quarto giocato a ritmi altissimi, che ha
sfiancato i nostri avversari. Non posso far altro che dire bravi ai nostri ragazzi: dopo dieci
vittorie in undici partite non posso che fare i complimenti a ognuno di loro, sicuro che sono
consapevoli cosa ci ha portato qui e cosa ci permetterà di continuare a vincere in futuro, a
partire dalla difficilissima trasferta di domenica prossima a Livorno.".

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy