Serie B. Luiss corsara a Viterbo, è pokerissimo

0

STELLA AZZURRA VITERBO – ASD LUISS ROMA 69-71
Parziali: 16-18; 43-33; 46-54
Stella Azzurra Viterbo: Chiatti 2, Rossetti 16, Rovere 10, Meschini 2, Manetti 13, Rogani, Marcante 4, Brunelli, Meroi ne, Cecchetti 22. All: Cipriani.
ASD LUISS Roma: Marzoli 11, Sanguinetti ne, Anselmi 8, Ramenghi, Bouboukas, Marcon 19, Kavaric 12, Storchi 15, D’Anolfo 6, Gorrieri. All: Paccariè.
Quinto successo consecutivo per l’ASD LUISS che espugna il Pala Malè di Viterbo con il risultato finale di 71-69 imponendosi sui padroni di casa della Stella Azzurra grazie al canestro decisivo di Riccardo Marzoli realizzato a 2’’ dalla sirena finale. Sale così a quota 12 punti in classifica la formazione universitaria che ottiene il secondo successo consecutivo in trasferta nel giro di tre giorni, dopo aver trionfato anche in casa della Globo Giulianova nel posticipo di lunedì.
MVP del match, per la LUISS, il giovane Leonardo Marcon che in 35’ di impiego ha realizzato 19 punti chiudendo con il 7/12 dal campo, conquistando inoltre 5 rimbalzi. Ancora una volta ottime le prestazioni di Andrea Storchi (15 punti e 7 rimbalzi), di Djordje Kavaric (12 punti e 5 rimbalzi) e di Capitan Marzoli, autore del canestro decisivo che gli ha permesso di chiudere in doppia cifra anche questa gara: 11 i punti messi a referto dal numero 5 biancoblu.
Coach Andrea Paccariè, a fine partita, ha commentato così l’importante successo della sua squadra: “Una gara iniziata sottotono con tanti errori e forse con un po’ di presunzione da parte nostra, poi l’abbiamo un tantino aggiustata nel finale di secondo quarto, il che ci ha permesso di rientrare in campo e fare un’eccellente terza frazione che ci ha visto passare in vantaggio con merito. Sembrava che potessimo chiuderla ma ovviamente così non è stato perché Viterbo non ha mollato e complice anche qualche nostro errore di troppo è riuscita a rientrare e ad impattare a pochi secondi dalla fine, quando noi siamo stati poi lucidi nel trovare il tiro con Anselmi e nel concretizzare successivamente con Marzoli che ha preso il decisivo rimbalzo. In questi ultimi due successi in trasferta – conclude l’allenatore biancoblu – abbiamo dato una dimostrazione di maturità, soprattutto stasera, perchè siamo riusciti a recuperare, grazie ad un bel comportamento in difesa e al sacrificio di tutti, una partita che a un certo punto si era messa storta. Ho visto sicuramente un atteggiamento più maturo rispetto a qualche partita che abbiamo perso nel finale ad inizio stagione, e quindi dobbiamo proseguire su questa strada”.
Partita dai due volti quella disputata dall’ASD LUISS che, dopo un primo quarto positivo per 8’ quando arrivati sul +7, hanno lasciato che i viterbesi recuperassero fino al 16-18 finale, per poi soffrire particolarmente nel secondo quarto incassando un break di 27-15 che ha visto la Stella Azzurra arrivare anche sul +15 trascinata da un incredibile Cecchetti, per poi reagire nel finale di frazione ed andare al riposo sul -10: 43-33. Al rientro in campo è completamente cambiata la musica per i ragazzi universitari che con una grande reazione d’orgoglio sono riusciti a rendere difficile la vita ai padroni di casa concedendo loro solo 3 punti nella terza frazione e realizzandone 21, chiudendo quindi sul 54-46 in proprio favore il quarto. Negli ultimi 10 minuti la partita si è ulteriormente accesa, con le due formazioni che si sono date battaglia fino alla fine come da pronostico. La LUISS è riuscita a toccare anche il +9, per poi farsi recuperare dai mai domi padroni di casa che hanno approfittato di un “blocco” offensivo degli universitari. Nel momento decisivo è stata la tripla di Marcon a dare l’inerzia ai ragazzi luissini, che a 90’’ dalla fine erano avanti 69-64 prima di subire il recupero della Stella Azzurra che a 8’’ dalla sirena ha impattato sul 69-69. Coach Paccariè ha quindi chiamato un provvidenziale time-out da cui la squadra è uscita creando una buona occasione di tiro per Anselmi, che non ha però centrato la retina, trovando comunque pronto Riki Marzoli che ha conquistato il rimbalzo e siglato il canestro vincente a 2’’ dalla fine, seguito dal tiro della speranza di Rossetti che non è andato a bersaglio. Finale 71-69, quindi, per la formazione capitolina che vola in classifica con la quinta vittoria consecutiva e che è ora attesa dall’ultima gara del 2014 che si disputerà sabato 20 dicembre, quando al PalaLUISS arriverà la Virtus Cassino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here