Serie B – Maresca match winner, la IUL Basket espugna Costa d’Orlando

Serie B – Maresca match winner, la IUL Basket espugna Costa d’Orlando

Seconda vittoria stagionale per la squadra di coach Alex Righetti.

di La Redazione

Costa d’Orlando Basket – IUL Basket 80-81 (24-14 / 46-36 / 62-62)
Costa d’Orlando Basket: Ferrarotto, Marinello 11, Balic 11, Spasojevic n.e., Di Coste 11, Bolletta 9, Fowler 6, Triassi n.e., Bartolozzi 25, De Angelis 7. Coach: Giuseppe Condello.
IUL Basket: Algeri 2, A. Galli, Maresca 19, Scuderi 4, L. Galli 2, Ricciardi 6, Sperduto 3, Padovani 3, Cecchetti 20, Sforza n.e., Lestini 22. Coach: Alex Righetti.

La IUL Basket conquista la seconda vittoria in altrettante trasferte, espugnando 80-81 il parquet del Pala Valenti di Capo d’Orlando. La giocata che ha deciso la sfida porta la firma di Giuliano Maresca,che a 2 secondi dalla fine segna subendo il fallo e convertendo il libero della vittoria.
Il primo tempo è stato condotto dai siciliani che sono stati in vantaggio anche in doppia cifra, ma dopo l’intervallo la reazione degli arancioblu ha cambiato l’inerzia della partita. Gli ultimi minuti sono stati in equilibrio fino al canestro del numero 9 della IUL che ha scacciato i fantasmi delle ultime sconfitte al fotofinish, regalando una gioia meritata alla squadra capitolina.

La partita inizia su ritmi alti, entrambe le squadre costruiscono attacchi veloci per mettere in difficoltà le difese. Cecchetti e Maresca rispondono a Bartolozzi e Bolletta, portando la IUL avanti 10-11. A firmare il primo break sono i padroni di casa che piazzano un parziale di 14-0, interrotto solamente nel finale dalla tripla di Sperduto. Dopo 10 minuti dunque, gli arancioblu sono sotto di 10 punti, 24-14.
In avvio di seconda frazione la squadra di coach Righetti con Maresca e Lestini prova a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio, ma Bartolozzi è indemoniato e risponde colpo su colpo. La Costa d’Orlando tocca anche il +13, ma Padovani e Maresca tengono a galla la IUL, che a metà partita è in svantaggio 46-36.
Gli arancioblu rientrano dall’intervallo lungo con un’altra faccia e piazzano subito un 8-0 di parziale che porta gli ospiti ad un solo possesso di distanza. I siciliani provano a riprendere il controllo della sfida ma la IUL Basket non molla con Ricciardi e Cecchetti, con quest’ultimo che fa la voce grossa sotto le plance. Nel finale due triple di Lestini fanno gioire i romani che impattano a quota 62 poco prima dell’ultimo intervallo.

Nei primi minuti dell’ultimo periodo la squadra di coach Condello allunga sul +8, ma in meno di un minuto gli ospiti rispondono con un 7-0 che accende ulteriormente la sfida. L’ennesima tripla di Lestini porta avanti la IUL (74-76) quando iniziano gli ultimi 3 minuti di partita, Bartolozzi replica con 4 punti consecutivi e Cecchetti dalla lunetta impatta a 49 secondi dalla fine: 78-78. Ancora il numero 21 di casa a 6 secondi dalla fine permette alla Costa di toccare il +2, ma dopo il timeout, con due secondi ancora da giocare, Giuliano Maresca segna subendo fallo. Il numero 9 della IUL Basket converte anche il tiro libero aggiuntivo, regalando il successo ai romani che espugnano il Pala Valenti 80-81, conquistando la seconda vittoria stagionale.

Un soddisfatto coach Alex Righetti ha dichiarato: “È stata una partita a due facce: nel primo tempo difensivamente non abbiamo giocato una buona pallacanestro, concendendo un po’ troppo ai nostri avversari. Dopo la pausa abbiamo aumentato l’intensità trovando maggiore fluidità nel nostro gioco. I ragazzi ci credono sempre ed hanno dato un altro segnale importante, chiaramente ci sono ancora degli errori che vogliamo e dobbiamo migliorare, ma fa parte del gioco, visto che siamo anche una squadra nuova. L’importante è avere fiducia in noi stessi e nei nostri compagni. La società ci mette a nostro agio e questo ci aiuta. Oggi l’applauso più grande va ai giocatori che hanno sempre lottato fino alla fine”.

L’autore del canestro della vittoria, Giuliano Maresca, ha commentato così la sfida: “Oggi la cosa fondamentale era vincere, perché c’era il rischio di demoralizzarsi un po’ dopo le due sconfitte arrivate negli ultimi minuti. Per noi e per il morale era importante vincere, è un grande segnale che dopo due partite perse negli ultimi secondi, oggi l’abbiamo spuntata. Queste sono cose che possono girare l’andamento della stagione”.

FONTE: Uff. Stampa IUL Basket Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy